giovedì 5 agosto 2010

Canterbury: The Goods Shed

Il lungo fiume Stour ci ha riservato lo spettacolo di giardini molto curati (Westgate Gardens) in cui passeggiare prima di proseguire verso una nuova tappa del nostro viaggio. Accanto alla stazione ferroviaria di Canterbury, nell'ex capannone merci ristrutturato, abbiamo raggiunto il mercato dei produttori locali chiamato The Goods Shed con il Farmers Market e la Food Hall.

C'è veramente un po' di tutto, esattamente come per un piccolo mercato rionale dove si possono trovare frutta e verdura del Kent, uova fresche, latte fresco e poi terrine, torte, formaggi, insalate, pane e dolci appena sfornati da portare via o da consumare direttamente ai tavoli posizionati in mezzo ai venditori. Si possono trovare anche ottime birre artigianali e una carta dei vini di ampia scelta.
Subito dietro i banchi che espongono i prodotti freschi si trova il ristorante a chilometri zero che propone una cucina britannica moderna utilizzando gli ingredienti freschi di stagione che arrivano dal mercato stesso. Si legge sulla lavagna la proposta del giorno e si può pranzare con dell'ottimo cibo in un'atmosfera piacevole e rilassante. I prezzi per due portate si aggirano intorno alle 25 sterline bevande escluse.




Solitamente da turisti si può fare solo una perlustrazione dei mercati, in questo caso invece si ha l'occasione di gustare in loco la freschezza dei prodotti. Veramente una bella idea realizzata in un contesto suggestivo! Vedere il panettiere che passa le forme di pane appena sfornato in ceste di vimini alla cameriera del ristorante non ha prezzo ...


The Goods Shed

Station Road West
Canterbury
CT2 8AN

Canterbury: Deeson's British Restaurant

mains: (primo piano) duck served with broad beans and cabbage e
(sullo sfondo) a rib eye steak with button mashrooms and tomato chutney

Canterbury in questi giorni e' gremita di turisti, oltre alla lingua inglese si possono sentire conversazioni in spagnolo, in francese e in italiano... E' capitato involontariamente di ascoltare un signore italiano che si lamentava del caffè lungo e due professoresse inorridite della cena della sera precedente ... Mi chiedo: possibile che nel 2010 si debba per forza cadere nei luoghi comuni che all'estero si può solo mangiare male!?! Sfruttando internet non ci si può organizzare con un minimo evitando di "inciampare" nella ristorazione improvvisata (si possono conoscere orari, menù, prodotti tipici, prezzi, ecc...) Perché anche all'estero non possiamo "scoprire" il localino giusto di cui avere un'ottimo ricordo per qualità dei prodotti e cortesia nel servizio?

Proprio grazie alle recensioni nella rete abbiamo avuto il piacere di cenare da Deeson's British Restaurant in Canterbury che propone alla carta un menù del giorno. Servendo (così recita il cartellone all'esterno) il meglio dei prodotti stagionali britannici. Scegliendo tra gli antipasti, i piatti principali e i dessert si può cenare con tre portate con un budget che va dalle 26 alle 32 sterline circa (bevande escluse). Grande qualità dei prodotti, sapori autentici e ben definiti con la giusta leggerezza. Disponibilità e grande cortesia del personale: ho chiesto un antipasto al 100% vegetariano (non presente in carta) e mi hanno portato una gustosa insalata con verdure miste, invitanti, a partire dalla presentazione.

vanilla cheesecake served with toffee sauce

Per maggiori dettagli vi lascio il link del loro sito che attraverso foto e un video simpatico riporta esattamente le atmosfere del locale.

Deeson's British Restaurant

25 - 26 Sun Street
Canterbury
Kent (Uk)
CT1 2HX

mercoledì 4 agosto 2010

Canterbury

Canterbury: River Stour

Se mancano le idee, le ispirazioni e le buone energie occorre mettersi in viaggio armati di occhi nuovi di chi ha voglia di scoprire e di essere curioso.
Canterbury (link in inglese qui) nel Regno Unito offre una buona dose di storia e di vita da sfogliare. Ognuno potrà trovare le sfumature che cerca passando dall'architettura, alla natura, dal paesaggio che ripropone i trascorsi storici a tutto ciò che è tecnologico e contemporaneo.
La città di Canterbury si trova a sud est nell'isola britannica e precisamente nella bella contea del Kent.
Canterbury: Westgate Towers
Passeggiando nelle vie del centro (St Peter's Street, High Street) si raggiunge facilmente la famosa Cattedrale dichiarata patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Accanto alla proposta culturale non mancano occasioni per rilassarsi e divertirsi curiosando nelle vetrine dei negozi.
Non mancano certo le tentazioni gastronomiche. Sin dal mattino le vie sono percorse dal profumo del pane, dei dolci, ecc... a sottolineare le lavagne nere che a caratteri cubitali propongono menù per colazione, pranzo e cena.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...