sabato 14 febbraio 2015

Bugie per Carnevale ... di pasta madre e vegane!


Mi sentivo un po' in colpa. A Natale non ho preparato dolci e biscotti. Non potevo saltare anche il Carnevale trasgredendo alle tradizioni ... Ed è venuta voglia di preparare qualche fritto.
Ho preso in mano la ricetta tradizionale delle bugie delle Langhe.
Poi ho visto che tra gli ingredienti burro e uova, e il frigo era vuoto ... ma nel suo bel contenitore di vetro la pasta madre chiedeva di essere rimpastata.
Chi l'ha adottata sa che i continui rinfreschi aguzzano l'ingegno, e nascono esperimenti per non sprecare gli avanzi. Per cui ecco a voi la versione senza uova e burro delle bugie. Sotto vedete la versione farcita con cotognata (ravioli rettangolari) e con Nutella (ravioli rotondi) per chi ama la versione più morbida con sorpresa interna. 


Bugie vegan di pasta madre alla vaniglia

ingredienti
400 g di pasta madre rinfrescata
2 cucchiai abbondanti di zucchero a velo
una bacca di vaniglia
olio e.v.o. q.b.
per decorare 
zucchero a velo
Impastare la pasta madre con lo zucchero a velo e aromatizzare con i semini della bacca di vaniglia. Stendere la pasta con il matterello e aiutandosi con un po' di farina.
Con l'aiuto di una rotella tagliare delle strisce della dimensione desiderata.
Scaldare l'olio sino a 160° gradi e iniziare a friggere. Scolare e sgocciolare su carta assorbente. Sistemare in un piatto e finire con abbondante zucchero a velo.

2 commenti:

Paola Sabino ha detto...

La versione con la pasta madre mi manca :) quest'anno anche io ho deciso di postare qualcosa per carnevale, festa di cui il mio blog scarseggia in quanto a post, e ho deciso di provare le chiacchiere ripiene. La versione col lievito madre devo provarla :D

Fairyskull ha detto...

Ma che bella! Un ottimo riciclo di pasta madre! ;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...