martedì 16 maggio 2017

Ricette delle Langhe: Insalata Bergera (e mia variante)


Finalmente un po' di sole qui al nord!!! Dopo giorni e giorni di freddo, pioggia e nebbia (!?!?!) maggio è tornato :-)))) e sulla tavola si gustano volentieri le insalate!
L'insalata che vi racconto oggi è uno degli antipasti langaroli che preferisco: cuore di sedano tagliato fine, gherigli di noce e tuma Bergera. Come avrete facilmente intuito il formaggio da il nome al piatto! 
Conoscete la Bergera? Ad essere sinceri la bergera, in piemontese, identifica la pastorella che porta al pascolo gli animali, le greggi che forniranno il latte da trasformare in gustoso formaggio. Ma la bergera ha dato il nome anche un tipo di tuma, come si dice in piemontese, ovvero una toma fresca, con la pasta leggermente friabile e dal sapore delicato e acidulo che ben si sposa al condimento con olio buono e succo di limone fresco.
Rispetto alla ricetta classica io aggiungo cubetti di mela e fagiolina del Trasimeno, un legume piccolo e delicato. Entrambe contribuiscono ad ingentilire ed addolcire l'antipasto. 
Provate l'insalata Bergera sia nella versione classica sia nella mia versione. E' perfetta anche per essere servita in piccole verrines, per un aperitivo fresco ed estivo.

Insalata Bergera
ingredienti
un cuore di sedano
una manciata di gherigli di noce
una piccola mela
una tazza di fagiolina del Trasimento lessata
olio evo
succo di un limone
sale marino
pepe nero
preparazione
Lavare accuratamente il sedano ed affettarlo finemente. Metterlo in una ciotola. Sbucciare una mela, privarla del torsolo e tagliare a piccoli cubetti. Condirli con un po' di succo di limone e unirli al sedano. Tagliare il formaggio sempre a piccoli cubetti, sbriciolare le noci e metterle nella ciotola con la fagiolina. Condire con olio evo, succo di limone, sale e pepe. Servire subito accompagnato con pane o focaccia croccante.

Oggi ricetta in musica ....Vi lascio con le parole della canzoncina allegra che avevamo nel repertorio quando cantavo come contralto nella corale :

«A l' ombretta del busson / bèla bergera l' è 'ndurmia/ J' è da lì passé / très joli franssé»....

Niente mia registrazione .... ma vi lascio un link per ascoltarla cantata da un altro coro :-)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...