venerdì 9 giugno 2017

Sfilacciato di costine al forno piccanti


Il pulled pork è una ricetta americana che prevede la lenta e prolungata cottura del maiale tanto da ottenere un naturale sfilacciamento. Prima della cottura la carne viene insaporita con un rub secco composto da sale, spezie e zucchero. Questa sorta di sfilacciato viene bagnato con aceto di mele in modo da mantenere una consistenza umida perfetta da gustare e adatta a farcire anche un morbido panino (bun).
Volevo realizzarla in modo semplice a casa, anche senza l'aiuto dell'affumicatore, si può ricorre al forno. Con l'aiuto di una teglia si può procedere prolungando la cottura tutta la notte con una temperatura di 100'. Se ci mettiamo ai fornelli vi spiego tutto. Ps: per il coleslaw andate qui :-)


Sfilacciato di costine al forno piccante
ingredienti 
costine di maiale ben sgrassate
rosmarino e salvia
pepe nero
aglio in camicia
ketchup
tabasco o salsa piccante
preparazione 
Mettere le costine in una teglia, condirle con il pepe (e se volete anche il sale), mettere le erbe aromatiche e l'aglio. Aggiungere un po' di acqua nella teglia  (ci deve essere un dito d'acqua sul fondo). Chiudere bene il contenitore coprendo con fogli di carta alluminio. Infornare a 100' gradi e cuocere per tutta la notte (10-12 ore). Una volta cotte, sgocciolare dal brodo e grigliate le costine su fuoco vivace del barbecue per 10 minuti. Lasciare intiepidire e disossare, eliminando eventuali nervetti e grasso. Raccogliere lo sfilacciato in un contenitore e condire a piacere con ketchup e salsa piccante. Servire nei bun (panini soffici) con un contorno di coleslaw.

Buon appetito!!!

2 commenti:

lucy ha detto...

io me li immagino già insieme ad una bella e buona salsa piccante!!

Paola ha detto...

Buonissimoo:-)
Un piatto facile da preparare e sano!
Non vedo l´ora di assaggiarlo:-) Saluti dal Vigilius Hotel Lana
Paola

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...