domenica 21 giugno 2009

Gelatina di caffè espresso Hue Hue


gelatina di caffè espresso hue hue
Ci vuole un po' di dolcezza e per affrontare le difficoltà dell'ultimo periodo occorre parlare di cose belle ed edificanti come progetti etici e commercio equo e solidale.
Come sapete mi piace parlare delle Langhe e della gente che lavora in Langa per cui quando ho saputo dell'azienda delle mie parti che commercializza il caffè guatemalteco del presidio Slow Food Huehue di Huehuetenago ho voluto assaggiarlo.

Ho scoperto non solo l'attenzione alla realtà della produzione ma anche attenzione alla fase della torrefazione con la certificazione impatto zero. Interessante e coerente da un capo all'altro del globo e potete approfondire l'argomento fogliando le pagine del loro sito.

Primo approccio al Caffè Hue Hue ovviamente la classica tazzina di espresso al naturale, con la giusta cremina in superficie ... però, subito, ho pensato all'estate e al desiderio di proporlo in versione fresca e al cucchiaio.
Ne è nata una morbida gelatina con le giuste note confortevoli del caffè da contrapporre alla cremosità della panna e l'intercalare di pistacchi, cioccolato bianco e fave di cacao.

Sia assaporando l'espresso appena fatto, sia affrontando la gelatina dessert, mi diverte pensare alla provenienza della materia prima: i chicchi di caffè arrivano dalla zona di Huehuetenango , ai piedi dei “Cuchumatanes”, la più alta catena montuosa non vulcanica del Centro America con altezze che variano dai 850 ai 3700 metri s.l.m.
.

Ingredienti 6 porzioni
500 ml di caffè espresso Hue Hue
5 cucchiaini colmi di zucchero semolato
5 gr di agar agar
panna montata leggermente zuccherata
pistacchi di Bronte
pastiglie di cioccolato bianco Amedei
fave di cacao
Preparare il caffè con la macchinetta del caffè espresso con le cialde, utilizzando il contenitore graduato procedere sino al raggiungimento dei 500 ml (ho usato come misura la classica tazzina realizzando un espresso un po' lungo). Mettere il caffè in un pentolino, unire lo zucchero e l'agar agar e far sobbollire dolcemente per 5 minuti. Disporre le ciotoline e dividere il caffè. per sicurezza filtrare il liquido con un colino (per controllare che non ci siano grumi di "gelatina"). Riporre in frigo sino a raffreddamento.
Servire con guarnizione di panna montata, pistacchi, cioccolato bianco e fave di cacao.
.

._._._._._._._.

Continuiamo ad essere ammaccati ... ma grazie anche alla vostra vicinanza poco alla volta stiamo metabolizzando ciò che è successo. Un piccolo aiuto arriva anche da una "psicoterapeuta" un po' speciale ... June, ovvero una meticcia di tre anni che a quanto pare è contenta di essersi lasciata alle spalle il canile :-)

Restituisco il generoso abbraccio a tutte le persone sensibili che ci sono state vicino fisicamente e anche attraverso i commenti come Elga , Dida70 , Susina strega del tè, Luca and Sabrina , Fra , desperate.houseviz , maricler, lenny , Barbara...Babs, Aiuolik , Artemisia Comina, Giò, princicci, Chiara.u, dada , Carla , Claudia , Ciboulette , Serena , Morena , cocozza , Anny, FairySkull , Neverland , Sere , Nanny , Laura , Alex di Cuoche dell'altro mondo , paola , Lo, salsadisapa, ARIS , Mariluna, Precisina, Daphne , nina , Adrenalina , fiOrdivanilla, a.o.

34 commenti:

Artemisia Comina ha detto...

bene, mi fa piacere vederti all'opera per consolarti e consolare, una carezza alla nuova amica, anche da Alice (con guanto di velluto, quest'ultima).

Francesca ha detto...

ben arrivata June, tra le braccia dolci del giardino dei ciliegi. Un bacio.
ninetta

Dada ha detto...

La foto è stupenda e questo dessert essenziale, mi piace, mi piace!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Penso che alice e june potrebbero andare d'accordo ... pensa che june è tigrata :-) hai mai visto un cane tigrato come un gatto!?! E' bellissima
Bacioni a entrambe

@francesca: come fai a sapere che continuo ad abbracciarla!?! E' dolcissima :-) Baci

@dada: avevo meditato di proporla a cubetti, ma mi dava l'idea del disordine, sono poi approdata all'effetto specchio :-P Buona domenica

Artemisia Comina ha detto...

dimenticavo. quel dolce è bellissimo. sai a cosa mi fa pensare? al capitano Hatteras, quello di Verne, e alle incisioni che illustravano il libro, con gli iceberg che emergevano dal mare ghiacciato. ecco, in mezzo ci mettiamo una piccola goletta :))

Luca and Sabrina ha detto...

Siamo felici che abbiate adottato June, la migliore psicoterapeuta in assoluto perchè gli animali, i cani in particolare, riescono a percepire anche ciò che gli umani non percepiscono, riescono a sentire come stai, riescono a starti vicini in silenzio, in modo fedele. Lo vedo col nostro Mandarino, se si accorge che sono triste mi si accuccia vicino e mi regala la sua presenza, che è impagabile, come lo è l'amore.
Jennifer è e sarà unica, così come lo è June. Non si deve dimenticare, non si può farlo, si può solo amare. Ci hai commosso con l'abbraccio finale, grazie!
E con la gelatina di caffè ci hai trasmesso delle belle sensazioni. Oggi siamo in vena di dolcezze e per placare questa voglia, stiamo sfornando dei biscotti farciti, ma il tuo dessert ci ha letteralmente deliziati e ha rubato la scena a tutto il resto. Gli occhi sono già annegati là dentro!
Baci da Sabrina&Luca

Laura ha detto...

Benvenuta, anzi no, benvenutissima a June allora...e' bellissimo sapere che un altro essere vivente e' riuscito ad avere una seconda, fortunatissima, occasione!
Un abbraccio a voi due
Laura

lenny ha detto...

Questo caffè è una vera chicca e la sua declinazione in dessert al cucchiaio è sublime: l'effetto specchiato è ammaliante e la presenza delle fave tonka lo rende davvero speciale.
Avete scelto una terapeuta d'eccezione!
Grazie per la citazione, ma come si può non comprendere un dolore così profondo?

Dida70 ha detto...

Oh che bello!
e allora sapettiamo una foto della June tigrata che deve essere uno spettacolo! sono contenta che sei 'passata' per il canile...ecco lei aspettava te!!!
una bbraccio e complimentissimi anche per questa gelatina di caffè sensazionale!
un abbraccione e una 'scutrulliata' di coccole a June
dida

astrofiammante ha detto...

bentornata stellina...guardare avanti fa parte della vita e la nuova "amica" te lo dimostrerà con tutto il suo affetto....in quanto alla ricetta sei tornata alla grande,davvero un bel fine pasto estivissimo ;-) son contenta di rileggerti, bacioni.

Daphne ha detto...

La gelatina di caffè non lho mai assaggiata :) dev essere particolare al palato anche come consistenza..un caffè gelatinoso ^_^

Anche Jennifer sono certa che ovunque sia abbaierà felice per questo tuo ritorno ai fornelli :)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@artemisia comina: mi piace l'associazione di idee :-) misteriose profondità da esplorare! Baci

@luca e sabrina: gli animali sono molto sensibili e percepiscono le atmosfere di casa. Ognuno porta la sua personalità e arricchisce di esperienze la vita :-) E per questo ci manca, jennifer era veramente unica! Baci

@laura: June è una cagnolina dolce ed educata, si è subito fatta ben volere! Ricambiamo l'abbraccio

@lenny: la gelatina non appartiene molto alla nostra tradizione, ma è un fresco dessert da declinare in nuovi esperimenti
:-) grazie ancora Baci

@dida70: June ringrazia per le coccole e i complimenti :-) A presto!

@astrofiammante: vederla gironzolare libera dalla gabbia è un piacere! Abbracci stellari :-)

@daphne: è la prima volta che usavo l'agar agar e trovo che ha una consistenza naturale molto piacevole senza sottrarre l'aromaticità del caffé.

Jennifer mi seguiva ovunque e quando cucinavo mi teneva compagnia da vera golosona :-)

fiOrdivanilla ha detto...

Grazie per il tuo ringraziamento ad ognuno di noi.. Ma credo - da parte mia e penso di tutti - che starti vicino con un gesto minimo è stato il minimo che potessimo fare e sicuramente lo abbiamo fatto con immenso piacere.

Ho gradito moltissimo questo post per tre motivi: le informazioni sul caffè (che, da come avrai potuto notare negli ultimi miei post, anche io gli dedico attenzione, forse meno del cioccolato ma comunque gliene dedico:).. e per questo quindi grazie :) poi un'altra cosa: l'utilizzo dell'agar! Finalmente .. finalmente qualcuno che lo utilizza per le gelatine, anziché usare gli orridi fogli di colla pesce!! e anche di questo, GRAZIE!
Infine... superlativa questa gelatina di caffè, da provare assolutamente. Magari variando con diverse varietà pregiate della materia prima!
Brava, complimenti davvero!
un bacio,
Manuela

Daphne ha detto...

Io l'agar agar non lho mai usato invece e ora che mi dici così sono ancora più curiosa di provarlo :O
Mi ha sempre fatto un po "impressione" a vederlo..uahah..però voglio provare a budinare anch'io ^_^

elisabetta ha detto...

Un abbraccio e a presto :*)

Fra ha detto...

Sono una vera e propria maniaca del caffè e bè questo dolce per me è paradisiaco!!!
Sono davvero contenta che vi stiate riprendendo e sono sicura che la nuova cucciolina vi darà grandissime soddisfazioni
Un bacione
fra

Virginia ha detto...

Twostella, mi dispiace tantissimo. Scusa, ma era da un po' che non passavo. Io ho perso due cani per colpa del veleno per topi. Non ci posso proprio pensare. Mi viene una rabbia infinita.
Mi dispiace tanto. Davvero.

tartina ha detto...

Anch'io non ero passata per scorgere il tristissimo post qua sotto.
Che per una simile crudeltà venga a mancare un pezzo importante della vostra vita, è inammissibile. La morte è già dura di per sé, se poi è dovuta alla noncuranza altrui, allora diventa insopportabile.
Speriamo che la piccola June vi riporti un po' il sorriso :)

La gelatina è splendida.

Un abbraccio forte
*

Nicole ha detto...

nooo che brutta notizia! Ho letto ora ora!! Non ho parole davvero! mi spiace moltissimo..so cosa significa perdere un amico a 4 zampe, ti sono vicina. La cucina è terapeutica, e i dolci ancora di più. Un abbraccio.

Romy ha detto...

Carissima Twostella....Mi dispiace tanto di essere arrivata tardi a darti una parola di conforto, ma non avevo visto il post precedente a questo, e quando, sulla scia delle parole che ho letto qui, ho ftto marcia indietro ed ho letto quello che ti è successo, sono rimasta di sasso...Sono tanto dispiaciuta, e spero che tu possa al più presto ritrovare la serenità grazie anche alla piccola June, che sarà sicuramente, col suo affetto incondizionato e la sua spontaneità, la cura più adatta...Ti abbraccio forte e mi scuso di nuovo: ti capisco perchè amo gli animali più di ogni altra cosa, e so i vuoto che possono lasciare, come la gioia che possono dare...

Romy ha detto...

Ah....quasi dimenticavo di farti i complimenti per il bel post....apprezzo molto i prodotti Equo-solidali,e conoscerne uno in più è sempre interessante....la tua ricetta mi pare poi che abbia davvero valorizzato questo caffè! Un bacio

Claudia ha detto...

tesorino, quando ce la fai vedere la piccola june?
voglio vedere il cane tigrato come un gatto ;)
mi piace l'associazione che hai fatto caffè spettacolare con i pistacchi di bronte :*

Aiuolik ha detto...

Ma è uno spettacolo!!! Quando si dice che in cucina ci vuole fantasia e non solo gli ingredienti giusti!

Anonimo ha detto...

Ero preoccupata e leggerti di nuovo all'opera - e con che opera di dolce così bello - mi fa tanto piacere. Un benvenuto alla piccola tigrotta June che ti sarà sicuramente di tanto conforto ed aiuterà a guarire le ferite. Il caffè e la sua torrefazione sono un'arte unica... pensa che il padre di un caro amico d'infanzia aveva una famosa torrefazione a Roma e tostava le varie qualità di caffè, da quelli più grandi ed odorosi a quelli piccoli e più carichi di forza e caffeina, esclusivamente con la legna a poco a poco e il suo sguardo bastava a capire il punto giusto di cottura, mi ricordo che profumi e che sapori arrivavano a noi ragazzini, altro che elettricità, miscele strane ed artifici vari. Quindi sentire che ancora oggi c'è qualcosa di genuino e di buono mi fa tanto piacere e merita davvero tanto rispetto e diffusione. Un abbraccio. Anny

Chiara.u ha detto...

Ciao cara Stella! E' bello vederti di nuovo all'opera (grazie di essere passata tra l'altro!) e che opera!! L'idea dei cubetti mi affascina... se ci ripensi falli, secondo me viene una foto fantastica!
Un abbraccio.

Barbara...Babs ha detto...

:-)
se ti lascio un sorriso, tu capisci al volo vero?
:-)

NADIA ha detto...

Un dolce speciale per un evento speciale: l'arrivo di June.
Mi unisco agli altri e ti mando un abbraccio.

Nadia - Alte Forchette -

Carla ha detto...

Ciao Elena e ben arrivata a June!

Whisky e Fiocco le inviano un saluto e un abbraccio :-)

Anch'io ultimamente sto sperimentando delle gelatine con l'agar agar e direi che non sono niente male...tu quale usi?

Questa al caffè deve essere profumata e buonissima e con quell'abbinamento una goduria!

Notte!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Benvenuta June. Sono certa che vi regalerà tante emozioni e vi aiuterà a superare questo momento.

La foto della gelatina è davvero invitante. Io purtroppo non riesco più a mangiare nulla che abbia il sapore di caffè da quando ho smesso di berlo. Davvero strano.

Un abbraccio
Alex

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@fiordivanilla: che bella idea una degustazione di caffé in formato gelatina ... il ciuffetto di panna per gratificare la golosità :-)

@daphne: è stato il mio primo esperimento e ne ho apprezzato la consistenza

@elisabetta: a presto, attendiamo notizie gustose :-)

@fra: june è già riuscita a fare qualche piccolo disastro ... tanta pazienza :-P Baci

@virginia: grazie virginia, in questi giorni ho sentito di tanti "incidenti" dovuti ai prodotti chimici ... davvero triste.

@tartina: l'abbraccio è arrivato, ogni supporto è di grande aiuto ... a presto

@nicole: poco alla volta si riprenderà a cucinare, ritrovando il piacere di coccolare gli altri :-)

@romy: è successo tutto troppo rapidamente ... ma la vicinanza delle persone sensibili aiuta a superare il periodo piuttosto difficile A presto

@claudia: nell'unica foto che ho fatto finora ha una posizione da vera monella ... cercherò di catturarne le note più femminili e aggraziate :-P

aiuolik: quando si è ispirati si riescono ad intessere vere e proprie tele di colori e profumi :-)

@anny: mi piace sempre ritrovare i tuoi pensieri e i tuoi racconti, sembra di sentire la fragranza della torrefazione ... :-) Baci

@chiara.u: adesso mi ci fai ritornare con la mente ... chissà prossima sfida caffè in cubetto :-P

@barbara babs: acchiappato :-)

@nadia: ciao! Era tanto che non ti "sentivo" che piacere :-) A presto

@carla: ricambiamo l'affettuoso saluto. L'ho acquistata nel negozio di alimenti biologici
E'la prima volta che la utilizzo ma mi è piaciuta la consistenza, voglio sperimentare altre ricette
Baci

@cuoche dell'altro mondo: ciao Alex! Si potrebbe pensare di preparare un gelatina al tè, magari con succo di frutta ... mumble mumble ... nuove sfide all'orizzonte :-)

pyondi ha detto...

...mi vien voglia di tuffarmici in quel piatto....

Fico e Uva ha detto...

Carissima Twostella ti ritroviamo dopo questo tempo con un post che ci riempie di profonda tristezza..speriamo che June con la sua coda che scodinzola ti riporti poco a poco la serenità nel cuore.
Un abbraccio Fico&Uva

Lo ha detto...

siete stupendi...lasciare spazio a June per aiutarvi in questo momento è da grandi...ve lo meritate....vi abbraccio forte...e mi prendo questa ricettina..fantastica già con l'agar agar dosato con il caffè buono! un bacione

viola ha detto...

Ciao a tutte,
mi sono imbattuta in questo splendido blog di ricette e, lavorando per la Nespresso, ho pensato che magari vi avrebbe fatto piacere scoprire la sezione "Ricette" del sito Nespresso. Sono divertenti e, con le capsule già dosate, ancora più semplici e veloci da preparare!
Sperando di aver fatto cosa gradita, auguro a tutte un buon caffè! :D

http://www.nespresso.com/precom/n_recettes_it_it.html

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...