lunedì 21 settembre 2009

Cheese 2009 e ...


Dal 18 al 21 settembre è andato in scena Cheese 2009, appuntamento dedicato al formaggio di qualità legato a Slowfood e ospitato dalla città di Bra (Cn).
Anche se l'ultimo week end è stato climaticamente inclemente la tentazione di approfittare del Mercato dei formaggi è stata veramente forte :-) "affrontando" le prime piogge.
La scelta è prossima all'infinito ... per non eccedere quest'anno abbiamo fissato la bussola su degustazioni: una nazionale di origine toscana e l'altra internazionale (e indovina indovinello ...) di origine britannica!

Per la Toscana sono andati in scena un'ottimo pecorino di media stagionatura e una caciotta più fresca ovvero il Marzolino.
Per la Gran Bretagna una piccola selezione spaziando dal latte di capra al latte di mucca (proposti da Neal's Yard Dairy cheese list) e un pecorino irlandese.
.
Mi piacciono molto gli abbinamenti della tavolozza di formaggio con miele, frutta fresca e secca e la nostra indigena cognà. Questa volta mi sono spinta in un esperimento che si è rivelato piuttosto azzeccato.
Ho centrifugato l'uva fresca, il dolcetto appena colto che quest'anno è particolarmente zuccherino.
Il dolcetto è un vitigno a bacca rossa che vinificato rappresenta storicamente il vino rosso da pasto nella zona delle Langhe (Dolcetto d' Alba).
Il vino dolcetto non incontra i miei gusti ma gli acini del grappolo ben maturo sono ottimi! E se la buccia non piace si ricorre alla centrifuga per ottenere un succo dalle tonalità violacee da assaporare tra un boccone e l'altro, esattamente come un cucchiaino di miele per accompagnare e contrastare toni salati e piccanti.

28 commenti:

Scribacchini ha detto...

Uh, peccato per il maltempo. Mi sembra però che siate stati ricompensati dai sapori ;-)
Ciao. Kat

Francesca ha detto...

io adooooooooro il formaggio!come un topolino! sarebbe stato bello esserci.

Konstantina ha detto...

Anche io adoro l'abbinamento formaggio-miele e frutta!! Questo fine settimana vado in Alsazia e non vedo l'ora di assaggiare tanti tanti tanti formaggi:D

astrofiammante ha detto...

se il dolcetto non ti garba,allora vieni a bere da me un buon sciroppetto fresco e con frollino d'accompagnamento ;-))

marifra79 ha detto...

E' una bella iniziativa! Personalmente a me piacciono i formaggi e mi è dispiaciuto non essere andata!
Un abbraccio

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@scribacchini: ciao kat! Sì, sì ci siamo consolati con molto gusto :-)
Baci

@francesca: :-)))) a giudicare dall'affluenza di pubblico siamo tanti topolini golosi!

@konstantina: un modo divertente per conoscere come declinare il latte a diverse latitudini :-)

@astrofiammante: mi garba di molto la tua proposta! Baci

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@marifra79: l'evento si ripropone ogni due anni, ed è modo simpatico di programmare una piccola vacanza o una gita :-)
Baci

sciopina ha detto...

vivrei di formaggio se potessi. In ogni città cerco la mia formaggeria di fiducia A verona c'è retrogusto, a Torino un posto sotto i portici di via pò, che fa angolo con via rossini e ha dei formaggi di malga, del raschera e castelmagno da urrrrrrrrrrrlo, per non parlare del mercatino che fanno in piazza con i piccoli produttori...esperienze uniche!

dada ha detto...

Perché mi tenti cosi'? Grazie per le preziose informazioni anche gustative ;-)

Rossa di Sera ha detto...

Sarebbe bellissimo poter partecipare a quella manifestazione.. peccato che si è così lontani...

Claudia ha detto...

ah la pioggia rovina sempre tutto, o almeno ci prova! Fortuna che siete riusciti a ovviare allo spiacevole contrattempo. Splendida manifestazione questa!
baciuzzi
*
cla

Giorgia ha detto...

aaahhh! mannaggia! quest'anno non sono riuscita a fare una capatina a cheese. sarà un caso ma piove sempre. l'ultima volta ci siamo armati di cerata e ci siamo goduti il giro, la pioggia aveva scoraggiato tutti e così non abbiamo dovuto fare code :)

Fra ha detto...

Non sono un'amante dei formaggi ma mi ha sempre affascinato l'incredibile varietà e i diversi metodi di preparazione. Una vera e propria arte!
Un abbraccio
fra

Artemisia Comina ha detto...

ti vedo a fare una gelatina di succo di dolcetto...sto allucinando?

Fiordilatte ha detto...

uuuuuuuh quanti formaggi che hai preso!Anche io sono stata a Cheese e fortunatamente sabato mattina c'era sole. Credo di non aver mai assaggiato così tanti formaggi tutti insieme!E che generosità nelle quantità di assaggini...non credevo. Anche noi abbiamo comprato il Cheddar Montgomery e ci è piaciuto molto... io sono rimasta colpita dal formaggio di pecora dello stand polacco, quello che veniva servito alla piastra con marmellata di ribes! Un goduria.
E' stata una splendida manifestazione, ricca, piacevole, da ripetere sicuramente fra 2 anni :)

acquaviva ha detto...

Mi sa che ce l'hai con me: prima il tè giapponese, poi i formaggi britannici... ma allora lo fai apposta per irretirmi!!! Un abbraccio

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Dopo aver letto i vari post dei blogger che sono stati a Cheese ho deciso che l'anno prossimo farò tutto il possibile per esserci. Deve essere il paese delle meraviglie per chi, come me, ama i formaggi alla follia.
E il tuo centrifugato d'uva è ideale per me che sono allergica al vino e a tutti gli altri alcolici.

Un abbraccio
Alex

Elisakitty's Kitchen ha detto...

UNA CENTRIFUGA DI UVA PER ACCOMPAGNARE I FORMAGGI? Ma questa idea la trovo splendida! Credo di non aver mai assaggiato questo tipo di uva...

sabrine d'aubergine ha detto...

... cioè hai fatto una spremuta fresca d'uva dolcetto? Ma sai che non ci avevo mai pensato? che alternativa.... ci proverò. A presto!

Cucina&Cantina ha detto...

noi ci abbiamo rinunciato ad andare perchè ci avevano detto che era stracolmo, io dato che abito a 10 km ci sarei andata lo stesso... ero andata all prima edizione e mi era piaciuto un sacco...sarà per il2011!!

salsadisapa ha detto...

uff... quanto mi sarebbe piaciuto andare! il formaggio è una delle cose più miracolose della terra... buona l'idea del dolcetto!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@sciopina: anche io ritorno volentieri dai fornitori di fiducia, quando si trova un buon prodotto perchè cambiare?

@dada: mi sa che tra blogghiste ci si tenta a vicenda ...

@rossa di sera: facciamo un po' di divulgazione, meti che qualcuno voglia approfondire o fare una gita ...

@claudia: il mio umore e la mia energia seguono la quantità dei raggi solari ... però se piove raccimolo le poche energie :-D per le buone cause! Baciiii

@giorgia: sono eventi che coprono pochi giorni e non sempre si riesce a far coincidere con gli impegni normali ...

@fra: anche io sono stupita dalle diverse sfumature che si riescono a raggiungere! Baci

@artemisia comina: la quantità di succo non era sufficiente per lanciarmi in altri esperimenti :-P Ci siamo bevuti subito tutto il nettare!

@fiordilatte: è vero, generosi assaggi! Il Cheddar Mongomery è veramente ottimo, è bello poter scegliere degustando prima il prodotto! Baci

@acquaviva: :-)))))) ma mi sei diventata blogghista!?! Sei una vera forza della natura
Baci e abbracci assortiti

@cuoche dell'altro mondo: ciao alex! Ci offriamo come guida e compagni di scorribande lattiero casearie :-)))))
baciiii

@elisakitty's kitchen: semplice e salutare. Si può provare anche con altri tipi d'uva :-)

@sabrine d'aubergine: a volte noi piccole cuochine, spremiamo le meningi per utilizzare con profitto la materia prima di stagione :-) Baci

@cucina e cantina: parcheggio mooolto difficoltoso, ma vale la pena :-) via al prossimo appuntamento!

@salsadisapa: meraviglioso è scoprire le tecniche che accomunano o che differenziano le produzioni alle diverse latitudini :-) Quanti sapori da provare!!!

lenny ha detto...

Intrigante l'abbinamento del (mosto di) Dolcetto con i formaggi:))

Anonimo ha detto...

A un pezzetto di formaggio non rinuncio mai, mi piacciono troppo e mi affascinano sempre i nuovi sapori, le tante varietà, oh il Cheddar :-P Deliziosa l'idea del succo d'uva e poi naturale e salutare, prova anche con le melegrane che ora son mature. Scusami per il silenzio, son stata un po' fuori per lavoro, ma ti leggo sempre. Baci. Anny

Aiuolik ha detto...

Vado matta per i formaggi e quando sono in giro cerco sempre di provarne di sconosciuti! Bella questa iniziativa!

Marilì di GustoShop ha detto...

ANche noi non siamo potuti venire, con grande dispiacere perchè amiamo le Langhe e torniamo sempre molto volentieri. L'idea della centrifuga di Dolcetto è ottima, davvero. Anche io non vado matta per il Dolcetto, ma se c'è lo bevo volentieri nella sua versione tradizionale, cioè come vino da pasto. Ora invece stanno provando a tirar fuori dei Dolcetti muscolosi, tannici, potenti tanto per assecondarte il mercato e la cosa mi disturba proprio... Grazie per l'idea e per le belle foto !

Chiara.u ha detto...

uff non sono riuscita ad andare... grazie di questo giretto :)

Chiara.u ha detto...

ri-ciao Stella! se passi dalle mie parti un premio ti aspetta. a presto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...