mercoledì 9 dicembre 2009

Le 24 ore ad Aosta


Prendere e partire diventa sempre più difficile, compressi, come siamo, nei doveri della quotidianità. Eppure per una serie di coincidenze nell'ultimo week end si è realizzata una piccola fuga alla volta di Aosta :-)

Niente di pianificato, avevamo giusto una traccia per andare a zonzo annusando l'aria fresca di montagna, che in questo periodo profuma di neve. Nonostante non ci fosse il sole abbiamo curiosato, passeggiando per la città, con la maestosa catena montuosa che ci abbracciava ogni volta che alzavamo lo sguardo.


Molto curato e piacevole il Mercatino di Natale "Marché Vert Noël " con le piccole baite che ricostruiscono un villaggio alpino intercalato da "angoli di bosco" con piante e fiori. Artigianato e prodotti tipici in bella mostra per solleticare gli acquisti tanto da coccolare famiglie e amici nei prossimi giorni di festa. Se siete interessati potete fare un salto ha aperto il 3 dicembre e prosegue fino al 6 gennaio 2010 (orario continuato dalle ore 10 alle 20).

Tra queste bancarelle ho acquistato una pagnotta integrale con noci davvero speciale!
.
.
Sia al Mercatino di Natale sia in Piazza Chanoux con il Mercato dei produttori ho potuto spaziare tra salumi, formaggi, castagne, miele nonché succose mele e pere per riempire la borsa della spesa con prodotti freschissimi che vanno a rifornire frigo e dispensa.
.

.
Inutile dire che ci siamo portati a casa un assaggio di Fontina! Vera novità sono stati i salumi preparati con aggiunta di patate e barbabietole (salame di patate, boudin, sanguinaccio) insieme all'ottima mocetta.
.


E poi ho perso gli occhi nel legno intagliato ... bellissime le sculture ornamentali e gli oggetti di uso quotidiano. Veri capolavori!

19 commenti:

Fiordilatte ha detto...

Pensa che quando in montagna ho visto quel salame così rosso credevo veramente fosse fatto con il sangue! Ho poi scoperto anche io che in realtà si tratta di patate e barbabietole :)

PS ho fatto il bunet con la tua ricetta. Strepitoso! E' venuto perfetto. Ho solo dovuto alzare il forno a 180 gradi e prolungare la cottura. ricetta che entra di diritto nei miei "appunti di cucina" :)

Sofy ha detto...

Che belle queste foto...immagino l'atmosfera natalizia che si respira lì...la magia delle montagne...

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@fiordilatte: sono veramente contenta! quando pubblico le ricette non so mai se qualcuno decide di provarle, per cui sono veramente felice deltuo feed back :-) Baci

@sofy: mancava solo una spolverata di neve per rendere ancora di più l'atmosfera invernale :-) però abbiamo avuto il vantaggio di muoverci senza disagi! Baci

marifra79 ha detto...

Ohhh sono delle bellissime foto...così come il posto, dev'essere stato incantevole!
UN ABBRACCIO

comidademama ha detto...

Le tue immagini sono meravigliose, grazie per questa passeggiata che mi hai fatto fare ad Aosta.

astrofiammante ha detto...

insomma, seppur a distanza stavamo facendo le stesse cose, uno shopping che difficilmente delude...notte stellina!

Virginia ha detto...

Che bello! Io queste zone le conosco pochissimo...

Ciboulette ha detto...

la montagna, e i mercatini di NAtale...tutto una magia, come testimoniano le tue foto. Grazie per averle condivise (perchè io propio non mi ci trovo a passare di là, no :P )
Bacio!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@marifra79: il paesaggio ci ha messo nello giusto stato d'animo per le prossime feste :-)

@comidademama: :-) e poi ad Aosta ci sono persone veramente speciali!!! Baci

@astrofiammante: leggendo il tuo post ho rivissuto qualche sensazione della trasferta :-) Smack

@Virginia: nonostante siano piuttosto vicine anche io le conosco pochissimo, quante cose ho scoperto in una sola piccola gita!

@Ciboulette: i blog ci permettono di "passeggiare" virtualmente in giro per l'italia e per il mondo e scoprire luoghi e tradizioni ... veramente una grande risorsa!

terry ha detto...

un bellissimo reportage fotografico! ...bella l'atmosfera che hai catturato!

Antonella ha detto...

Che bel giro ci hai fatto fare. Come mi piacerebbe poter fare un salto in quei luoghi, soprattutto nel periodo natalizio, ma spostarsi da Roma è un po' più complicato :(

dolci a ...gogo!!! ha detto...

l'atmosfera di queste foto è fantastica....i posti meritano davvero..baci imma

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@terry: è la prima volta che passi da queste parti? in ogni caso benvenuta nel giardino :-)

@antonella: l'Italia con la sua forma allungata non sempre rende facili gli spostamenti :-P

@dolci a gogo: ci siamo divertiti, e abbiamo il proposito di ritornare per ammirare il paesaggio sotto la neve :-)

Scribacchini ha detto...

'scolta, la prossima fiera di Sant'Orso cade sabato 30 e domenica 31 gennaio. Lì ci sarà legno per i tuoi denti a non finire. Iniziate a fare progetti;-) L'autobus che va in centro passa proprio sotto casa!
Baci. Kat

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@scribacchini: sirena tentatrice! Ad ascoltare i tuoi consigli mi sono sempre trovata più che bene :-) Meditate gente, meditate ...
Tanti baci

FairySkull ha detto...

che belle foto !!! ciao !

Claud ha detto...

Davvero belle foto... mi pare di sentire il profumo delle mele... e che dire del formaggio? Parla!!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@fairyskull: grazie! e a presto :-)

@claud: la spesa che abbiamo fatto ai due mercatini ci ha dato grande soddisfazione e ci sta accompagnando con moooolto gusto! ;-)

Michelangelo ha detto...

belle foto, la prima più di tutte! Non sono mai stato in val d'Aosta, ma qualcosa mi dice che è un posto splendido

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...