giovedì 19 maggio 2011

Treccia di pane ripiena

treccia di pane ripiena

Liberamente tratta dalla Treccia di Pasqua ripiena di "A tavola" di aprile 2011, è stata un successo! Buona subito, e altrettanto buona anche "biscottata" ovvero tagliata a fette e leggermente tostata nei giorni seguenti.
La crosta ricca di semi (zucca, papavero e sesamo) risulta croccante e aromatica; la sorpresa della farcitura accompagna alla perfezione fresche insalate e sfiziosi antipasti tanto che si può immaginare di prepararla per una gita fuori porta, per un piacevole pic nic all'aria aperta.
Vi annoto le mie variazioni tra parentesi.

Treccia di pane ripiena

per l'impasto
farina "Petra 1" 600 gr (Manitoba)
acqua 370 gr
lievito di birra 12 gr
(zucchero 2 cucchiaini)
olio e.v.o. 30 gr
sale marino 10 gr
semola rimacinata
per il ripieno
olive verdi snocciolate 100 gr
caciocacallo 100 gr (provola silana)
soppressata 100 gr (prosciutto cotto)
per la decorazione
uova 5
semi di papavero
semi di zucca
semi di sesamo
Preparare la pasta di pane, lasciare lievitare in un luogo umido e caldo. Prelevare una porzione da 150 gr per la decorazione. La restante pasta deve essere divisa in tre. Si formano tre filoncini, si appiattiscono, si farciscono ognuno con un ripieno, si richiudono. Allineare i filoncini sulla teglia foderata con carta da forno, spennellarli con l'uovo e decorare ciascuno con un tipo di semi diverso. Intrecciare i filoncini, a chiudere unendo le estremità della treccia. Incastrare nella treccia le rimanenti uova crude e fermarle con striscioline di pasta tenuta da parte, disponendole a croce.
Far lievitare per 20 minuti e cuocerlo in forno ventilato per 180° per 40-50 minuti.

16 commenti:

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, questa treccia morbida è davvero invitante!
Il ripieno è super, sopratutto perchè non te lo aspetti così ricco e gustoso.
Splendida anche alla vista con tutti questi semini e l'intreccio di pasta.
baci baci

Claudia ha detto...

WOW questa treccione è veramente bellissima!!!! QUel ripieno poi...è da svenire! Mamma mia quant'è golosa!!!

Lydia ha detto...

E' perfetta per un picnic ;-))

Alex ha detto...

Beh, questa va subito nella lista delle cose da provare! È uno spettacolo (e anche l'header nuovo).
Baci

franci ha detto...

ottima, poi con quel ripieno golosissimo...! La proverò presto.

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@manuela e silvia: grazie :-)

@claudia: merci!

@lydia: allora preparo il cestino :-D Baci

@alex: ammirando la tua maestria negli header, io mi sono lanciata come allieva ... non all'altezza della maestra, ma nel mio piccolo cerco di affrescare qualche cartolina :-)
un caro saluto! Baci

@franci: grazie!

Letiziando ha detto...

Incantata da cotanta squisita grazia saporita :)

lucy ha detto...

bravissima, mi piace molto anche esteticamente oltre che al gusto

Ilaria ha detto...

Quetsa è un' opera d'arte!!
Io sono appassionata di lievitati, mi sa che la proverò mooolto presto.
Ciao

merendasinoira ha detto...

splendida, davvero scenografica!

questo piatto di gnocchi qui sotto dice "tuffati"... che delizia!

Gio ha detto...

ma è bellissima!
posso solo immaginarne il sapore!
super complimenti! :)

Fico e Uva ha detto...

il gioco dei semini di diverso colore e forma le regala un qualcosa di veramente artistico ..bellissima per gli occhi, immagino deliziosa al palato!

Paola Brunetti ha detto...

fantastica questa treccia! voreri invitarti al mio contest:
http://www.lacucinadipaolabrunetti.blogspot.com/2011/05/nuovo-contest-ricette-con-il-melone.html
ti aspetto! ciaooo

Giorgia ha detto...

magnifica! e se posso dire preferisco la versione riadattata, un po' più soft :)

Stefania ha detto...

E' un pezzo di pane splendido, ciao
complimenti

Gaia ha detto...

che fameeee!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...