lunedì 10 ottobre 2011

Gewürzrotkraut: crauti rossi speziati e buonissimi


Gewürzrotkraut: crauti rossi speziati

Sino all'altra settimana non avevo mai assaggiato la cucina tedesca (originale) ma grazie ad una incursione lavorativa a Monaco di Baviera finalmente ho avuto occasione di scoprire anche la Germania a tavola :-) 
Per fortuna essendo invitata non ho avuto l'imbarazzo di leggere il menù ... non sapendo una parola di tedesco avrei sicuramente avuto qualche problemino...


Dopo il tagliere di affettati (Regensburger affumicati, prosciutto affumicato Isartaler, bruschette con erba cipollina) e i Brezel caldi appena sfornati, sono stati serviti gli arrosti misti con gnocchi di patate (simili per dimensione ai canederli, ma non di mio gusto, avendo una consistenza un po' gommosa), senape dolce, crauti e cavoli rossi. 
E proprio questi ultimi hanno attirato la mia attenzione perché i cavoli marinati nel vino rosso e profumati alle spezie sono inaspettati e saporiti. 
Forse per i gusti italiani hanno una vena dolce troppo marcata (infatti al prossimo giro penso di ridurre la dose di zucchero) ma vi garantisco che se amate le spezie, sono veramente buoni! 
Scatta "l'urgenza" di provarli a casa, e la ricetta l'ho subito trovata nel web grazie ad Alex di Foto e Fornelli (la ricopio qui sotto, visto che ho seguito passo passo le sue indicazioni).

Crauti rossi speziati di Alex Foto e Fornelli
Ingredienti per 4 persone:
600 gr di crauti rossi
3-4 chiodi di garofano
stecca di cannella
1 foglia d'alloro
1 mela (gialla)
succo di 1/2 limone e di 1 1/2 arance
60 gr di zucchero
1/2 l di vino rosso secco
1 cipolla rossa
olio evo
2 cucchiai di aceto di vino rosso
1 cl di vino porto
sale, pepe

Preparazione:

1° giorno: lavare e pulire i crauti e tagliarli a striscioline molto fini (io ho usato la mandolina). Mettere i crauti in una scodella con i chiodi di garofano, la cannella e la foglia d'alloro.
Sbucciare e pulire la mela e grattugiarla grossolanamente nella scodella. Aggiungere il succo di limone, il succo di 1 arancio e 1 cucchiaio di zucchero e mescolare bene. Versare 300 ml di vino rosso sui crauti, coprire con della pellicola e lasciar riposare tutta la notte.
2° giorno: pulire la cipolla rossa e tagliarla finemente. Scaldare due cucchiai d'olio in una padella e rosolare la cipolla. Mettere da parte. In una grande pentola far caramellare 50 gr di zucchero con circa 2-3 cucchiai d'acqua. Aggiungere i crauti con le spezie e tutto il liquido al caramello. Aggiungere la cipolla, l'aceto, il vino porto, il succo di mezzo arancio e 200 ml di vino rosso. Far cuocere a fuoco basso per almeno 1 ora. Salare e pepare solo dopo 30 minuti di cottura. Servire caldo.

Per finire la cena ci hanno servito il dessert: dolce Kaiserschmarr'n con uvetta e mandorle accompagnato da salsa alle mele e salsa alle prugne speziate.
Vi lascio l'indirizzo del ristorante di Monaco dove ci siamo trovati molto bene anche grazie alla cortesia e disponibilità del personale.

Residenzstr. 9
80333 Monaco (Germania)

24 commenti:

Babs ha detto...

ciao stellina!
speziati, buonissimi e bellissimi! è già ora del crauto rosso.... benissimo! mi apropinquo :)
ciao

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@babs:l vino rosso, gli ha dato il "rinforzo" per mantenere il colore brillante e rendere ancora più invitante l'aromatico contorno :-)

Vevi ha detto...

La cannella mi incuriosisce! Io l'ho messa nei peperoni, quando li faccio a peperonata... anzi è stata un'idea del mio ragazzo... e ti dirò gli da un tocco di orientale che proprio ci sta! ;)

Bellissimo il colore, ho il sospetto che l'aceto di vino rosso ci abbia messo lo zampino! ;))

Vevi :)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@vevi: la cannella con la peperonata? Sei tu, che incuriosisci me :-D
Provero' sicuramente ... ultima cosa usi la stecca di cannella o un pizzico di quella macinata?

Chiara e Marco ha detto...

Anche io inizio un viaggio culinario e non solo in Germania. Conosco già i crauti rossi ma penso che ci siano ancora tante cose meravigliose!

Marco di Una cucina per Chiama

Titti ha detto...

Stra buoni questi crauti!!! Ricetta assolutamente da copiare :) bacioni

brii ha detto...

Adoro i crauti rosso speziati, o come li chiamiamo noi in Svezia
Rödkål.
Io li faccio un po' diversi (ricetta svedese) quest'anno provo anche la variante di Alex e tua.
Mi intriga anche la cannella nella peperonata, proviamo anche quella!
baciusssss
brii

Letiziando ha detto...

Una marcia in più non c'è che dire e mi piace un sacco anche la foto.

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@chiara e marco: attendiamo altre segnalazioni golose, così impariamo nuove ricette :-)

@titti: se si valorizzano le verdure si possono creare autentici manicaretti con ingredienti semplici e alla portata di tutti :-)

@brii: prossimo passo conoscere un po' meglio la cucina svedese!
Hai postato la ricetta dei crauti rossi svedesi? vengo a dare un'occhiata! Baci

@letiziando: un contorno per stupire gli ospiti!

Alessandra ha detto...

Ciao, il tuo blog mi piace da matti, ci sono tante cose che posso mangiare qui :-), ti seguo volentieri! Vieni a trovarmi se vuoi, sono in Nuova Zelanda.

Ciao
Alessandra

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@Alessandra: benvenuta nel nostro giardino :-) passo a trovarti sul tuo blog

sonia ha detto...

tesorina bellissima la foto e la ricetta!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@Sonia: grazie :-)

Benedetta Marchi ha detto...

Hai fatto benissimo a proporceli!! sono davvero ottimi!!!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@ benedetta: visto che andiamo verso il periodo dei cavoli ho imparato un nuovo modo per cucinarli :-)

Alex ha detto...

Bella Monaco, vero? Sei riuscita a fare un salto al mercato? La mia versione di crauti è effettivamente molto speziata e anche molto dolce. È tanto che non li faccio. Sarebbero da rifare a novembre per San Martino :-) Felice che ti siano piaciuti.
Un abbraccio

Loredana ha detto...

A me che i crauti piacciono tanto, questi rossi attirano proprio...buona giornata!
ciao loredana

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@alex: purtroppo essendo un impegno di lavoro, non ho avuto tempo di visitarla. Ho visto qualcosa alla sera dopo cena, ma ci siamo ripromessi di tornare!
Grazie ancora :-) Baci

@loredana: fanno la loro bella figura :-)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Il colore è bellissimo e questi crauti sono una nuova scoperta che ci regala per chi come me nn li aveva mai visti, il mondo delle foodblogger!!!bacioni,Imma

merendasinoira ha detto...

sono golosissima dicrauti rossi, li trovo particolarmente saporiti e belli da vedere!
I brezel.. non tocchiamo l'argomento, potrei farne indigestione!

Gio ha detto...

mai stato in germania! e ho sempre saputo che mi perdo molto, devo provvedere prestissimo!
bella la foto!

Fico e Uva ha detto...

Il colori di questa foto sono meravigliosi, certo le ricette di Alex sono una garanzia di successo.
Lo scorso anno sono stata ad un passo da andare a Monaco poi il fatto che fosse periodo di October fest e noi fossimo con bambina piccola e cane ci ha fatto desistere...purtroppo!
un abbraccio
fico&uva

yari ha detto...

I crauti rossi così speziati devono essere davvero notevoli... A me piacciono molto i piatti agrodolci, ma li cucino poco perché non sono molto apprezzati in casa. Pazienza, vorrà dire che questi me li dovrò poi mangiare tutti io ;-)

Anonimo ha detto...

Che bella versione dei crauti rossi! La proverò. Ne avevo un'altra, alsaziana, che al posto dell'olio prevedeva grasso d'oca.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...