sabato 1 ottobre 2011

Fettuccine alle zucchine (ricettario anni '60)

fettuccine alle zucchine

Se guardo il calendario non posso che constatare che oggi è il primo di ottobre, ma questo inizio di autunno dalle temperature estive permette di raccogliere le verdure come se fossimo ancora nella bella stagione. Ed ecco che dotazione della cena delle belle zucchine tenere con annesso fiorellino :-)
Prendo l'occasione per pubblicare un'altra ricetta del mio periodo adolescenziale, e dopo le crêpes, ecco le fettuccine!
La ricetta è tratta da un preistorico libro della fine degli anni '60, la mia prima bibbia da principiante, "Il Buongustaio, Liebig"che si prefiggeva "con le sue seicento ricette" di alimentare "il desiderio conviviale assopito dalle fatiche e dal logorio di questa nostra vita moderna"... insomma guardando i telegiornali di questi tempi abbiamo proprio bisogno con le ricette cucinate con amore  "di contribuire al benessere e alla serenità dell'individuo e della famiglia".
Visto che ci sono tracce nel web, tra voi lettori ci sono altri che l'anno utilizzato?
Vi ricopio la ricetta originale di pag.31, ma annoto che allora la preparavo con la pasta lunga di grano duro (bavettine, fettuccine, spaghetti) e mettevo mezzo dado sbricciolato negli zucchine per dare maggiore sprint, ma oggi non lo utilizzo più, conto sulla freschezza della verdura per insaporire al punto giusto la pasta :-)

Fettuccine agli zucchini
Ingredienti
fettuccine mezzo chilo
cipollina mezza
olio (e.v.o.)
burro
sale
pepe
zucchini di media grossezza tre (o zucchine)
parmigiano
Cuocere mezzo chilo di fettuccine in abbondante acqua salata e scolare. In un padellino, per la preparazione del sugo, mettere olio e mezza cipollina tagliata sottile, quindi fare imbiondire (appassire lentamente). Aggiungere gli zucchini tagliati a fettine (io ho sempre preferito grattugiarle con la grattugia a fori più grandi, appoggiando lo zucchino dal lato lungo per ottenere i fili più lunghi), sale e pepe e terminare la cottura a fuoco basso (bastano 4-5 minuti)
Condire le fettuccine accompagando con parmigiano grattugiato.

Fettuccine fresche
Ingredienti
farina bianca 00 400 gr
farina di grano duro rimacinato 400 gr
uova fresche biologiche 5
acqua fredda 200 ml
olio e.v.o. 2 cucchiai
sale marino integrale fino 1 cucchiaino
semola per infarinare la spianatoia
Mettere nella planetaria, con il gancio da impasti, le farine, il sale e l'olio e aggiungere le uova una a una, e l'acqua poco alla volta. Dopo 5 minuti circa l'impasto si compatta e occorre lasciar riposare il panetto per circa 30 minuti (mettere in un sacchettino di plastica per non lasciar seccare la superficie).
Tagliare a fette e passare, ripiegando a metà, 5-6 volte sul tasto 1; 2 volte sul tasto 3; 2 volte sul tasto 6. Allargare sulla spianatoia e lasciar asciugare per 30 minuti rigirando la sfoglia. Ritagliare le fettuccine con il rullo apposito, sistemare sulla spianatoia con un po' di semola-semolino per evitare che si attacchi all'asse. Girare le matassine più volte a distanza di tempo in modo da facilitare l'operazione di asciugatura.

15 commenti:

astrofiammante ha detto...

non mi ricordo di questo libro, ma la pasta alle verdure in bianco è il genere di pasta che preferisco, buona domenica!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@astrofiammante: allora ti dedico le fettuccine!
Buona domenica anche a te :-)))

Nani e Lolly ha detto...

Neanche io ricordo il libro! Ma la ricetta mi piace!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@nanny e lolly: le zucchine tagliate a fili sottili si arrotolano insieme alle fettuccine, piatto semplice ma molto sfizioso!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Hai ragione siamo ad ottobre ma le giornate sono cosi belle che sembra stia arrivando la primavera!!!Questo piatto ha un aspetto decisamnete invitante e poi adoor le zucchine in tutte le salse quindi pollice su!!!Bacioni,Imma

Ely ha detto...

ohhhh buone!!!! e il ricettario ce l'hooooo!!! come quello dell'olio Carli sono della mia mamma e sono così preziosi! buona domenica

Benedetta Marchi ha detto...

putroppo non conosco il libro ma se tutte le ricette sono come queste fettuccine deve essere un libro davvero prezioso!un abbraccio

NUVOLETTA ha detto...

Adoro questi piatti! Buon inizio settimana!

lucy ha detto...

in effetti è strano vedere verdure e frutta estiva con le castagne nei banchi del verduriere.
ottime queste fettuccine.non fanno però parte delle mie scorribante culinarie passate

Elena ha detto...

Eh no, mia nonna usava solo il dado Star, di cui mi ricordo molto bene la raccolta punti... guai a cambiare!
La tua basta comunque deve essere buonissima, la farò con il mio dado home made di cui ho appena postato la ricetta, se vuoi passa a vederla :-))

Batù ha detto...

anch'io conservo gelosamente i libri (e le ricette) di quell'epoca e di epoche antecedenti. Si impara moltissimo. Le tue fettuccine sono una meraviglia. Così anche le foto (come sempre..)

I fiori di loto ha detto...

che meraviglia questo piatto.. e anche il tuo blog e bellissimo.
Complimenti.
Paola

Gio ha detto...

bellissimo il ricettario anni '60!!!
ottima la pasta :P

Sandra ha detto...

quanti ricordi cara con Liebig!
Mia mamma ci comprava l'estratto di carne, e lo vendono ancora :)
io sono contenta del caldo solo per le verdure e la frutta ancora sui banchi. Non per il caldo eh? ;)

Fico e Uva ha detto...

Ho comprato dei "Cucina italiana" degli anni 50 e non ho ancora avuto lo spunto di provare una qualche ricetta, poi vedo questa qui da te e devo dirti che la trovo fantastica!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...