domenica 22 gennaio 2012

Cucina britannica: Scotch Eggs

scotch eggs
Dovevo provare questa ricetta inglese da un po' di tempo. Avevo tenuto una piccola rivista estiva (pubblicata dalla catena di negozi Lakeland dove si trova ogni sorta di aggeggio e attrezzatura per cucinare e vivere all'aperto) ed ero rimasta intrigata dall'origine degli Scotch eggs. Il famoso negozio di Londra Fortnum & Manson dichiara di aver inventato la ricetta nel 1738 come snack per un ricco viaggiatore, ma una teoria alternativa suggerisce che possano essere ispirate ad un piatto Indiano chiamato nargisi kofta preparato con carne e uova sode. Se volete leggere qualcosa in più trovate maggiori informazioni su Wikipedia.
L'unica controindicazione della frittura (metodo di cottura che usiamo pochissimo in famiglia) è il pianale della cucina da pulire :-) Visto che mi hanno omaggiato di un campione dello sgrassatore Emulsio (quello che propone le ricariche salvambiente) l'ho messo alla prova. Armata di spugnetta umida e sgrassatore ho riportato velocemente il pianale di acciaio al suo originale splendore!
E ritornando ai fornelli e alla nostra ricetta devo confessare che non l'ho mai assaggiato in Inghilterra ma devo dire che eseguito a casa ha dato grande soddisfazione :-) Molto buono sia servito caldo sia freddo. Lo aggiungerei tra le ricette per un pic nik o un buffet estivo.
Riporto la ricetta con tutte le mie modifiche: compresa la doppia panatura e i tempi di riposo che hanno permesso di ottenere una costicina sottile e croccante, da vero manuale!

scotch eggs
Scotch eggs
ingredienti
uova fresche biologiche 6
pasta di salsiccia 500 gr
timo fresco tritato un cucchiaino
prezzemolo fresco tritato un cucchiaio
cipollotto fresco di tropea tritato 1
pepe nero macinato
farina bianca
uova sbattute per la panatura 2
pan grattato (da baguette rafferma)
olio extra vergine d'olivaq.b.
Il un pentolino con acqua fredda disporre le 6 uova e portare a bollore. Dopo 8 minuti spegnere la fiamma immergere le uova in acqua fredda, e sgusciarle.
In una ciotola mescolare la pasta di salsiccia (o salamelle) con il trito di erbe fresche e il cipollotto. Aggiungere un pizzico di pepe.
Dividere l'impasto di carne in 6 e posizionato su un tagliere infarinato appiattirlo con le mani sino ad ottenere una sorta di hamburger molto sottile. Posizionare al centro l'uovo sodo e rivestirlo completamente. Infarinarlo bene. Passarlo nell'uovo sbattuto e poi nel pan grattato. 
Ripetere l'operazione per tutte le sei uova, poi lasciar riposare in frigo per un paio di ore.
Mettere in una pentola profonda abbastanza olio e.v.o. per friggere e portare a temperatura (io ho fritto a circa 160°).
Ripetere il passaggio nell'uovo sbattuto e nel pan grattato e poi cuocere le uova per circa 7 minuti ciascuna. Sgocciolare su carta assorbente.
Servire accompagnando con una salsina di pomodoro.

Prossimo esperimento in versione mignon, come piccolo snack per l'aperitivo, con le uova di quaglia :-)

10 commenti:

Loredana ha detto...

Non amo particolarmente le uova sode, ma così vestite le mangerei molto volentieri, bella ricetta e bellissime fotografie!
buona settimana
loredana

lucy ha detto...

le ho provato anche io non con la salsiccia pero''.devo dirti che sono veramente gustose anche per chi come me non ama l'uovo sodo.baci

Claudia ha detto...

Non conoscevo affatto questa ricetta, il nome mi aveva incuriosito e la foto...mi ha fatto letteralmente sbavare davanti al pc! Sono veramente golosi queste uova ricoperte di salsiccia e impanate! Mamma mia che dleizia!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Troppo troppo carine le dovo assolutament provare...adesso il tarlo è entrato nella mia mente:D!!baci,imma

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

buonissimissimi!! E li conosco bene, lo dico perché lo so! bravissima!

Ely ha detto...

Non conoscevo questa ricetta ma la trovo geniale!!!! Mi piace un sacco!
Ciao Ely

Marina ha detto...

Mai sentiti nominare né visti, dall'aspetto direi che sono veramente un invito ad addentarli. Grazie per la ricetta e i trucchetti... a presto

Alice ha detto...

ma sono bellissimi questi ovetti :-D!!! fuori sono perfette e dentro mai e poi mai ti aspetteresti un uovo sodo :-)

Chiara e Marco ha detto...

Sempre visti in Inghilterra nei miei viaggi, ma non sono un amante delle uova sode e anche l'aspetto, ti dirò, a me non sembra dei migliori anche se ad esempio nelle tue foto sono stupendi. Poi una volto li ho assaggiati, vabbè, che te lo dico a fare? :D

Marco di Una cucina per Chiama

NADIA ha detto...

Passavo di qui e stavo leggendo riguardo la torta alle carote qui sopra, quando mi è caduto l'occhio su queste meraviglie. Assodato che adoro la cucina inglese e che amo anche le uova sode, non posso che segnarmi questa ricetta. Non le conoscevo in questa veste: le proverò sicuramente!

Nadia - Alte Forchette -

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...