lunedì 1 agosto 2016

Anelletti al forno con melanzane (a modo mio)


Adoro Palermo. Ci sono stata due volte negli ultimi anni e anche se ci sono andata per lavoro ho approfittato per prendere confidenza con l'architettura, la storia e l'ospitalità palermitana. Devo dire che i colleghi hanno avuto un occhio di riguardo per noi e ci hanno fatto assaggiare il meglio della gastronomia siciliana: pesce freschissimo, le sarde a beccafico, le arancine, le panelle (!!!), sfincione, cannoli, gelo di melone, cassata, ... e bisogna assaggiare tutto perché per come dicono loro "è per saperne parlare"! Non perché è tutto tremendamente buono :-) ma lo stomaco è uno ... e per apprezzare non bisogna esagerare.
Avevo notato nei bar e nelle gastronomie gli anelletti al forno. Non potendoli assaggiare ho acquistato un pacco di anelletti al mercato in attesa di cucinarli a casa. Ho aspettato le melanzane dell'orto ed eccoli qui!
Per la ricetta vera passate da Cla io sono andata un po' a ispirazione ma il risultato ci ha soddisfatto molto. Seguite comunque il suo consiglio: dopo averla sfornata lasciatela riposare per una ventina di minuti. E' anche buona il giorno dopo a temperatura ambiente.
Ps: sono veramente sorpresa della perfetta cottura della pasta. Avevo un pregiudizio, pensavo che una cottura così prolungata rendesse la pasta troppo morbida, invece è veramente perfetta! Buonissima oltre ad essere veramente carina!

Anelletti al forno con melanzane
ingredienti
250 g di aneletti
1-2 melanzane a cubetti
500 g di passata di pomodoro
abbondante basilico fresco
parmigiano grattugiato
pane grattugiato
preparazione
Lessare gli anelletti in acqua salata per 15 minuti. Nel frattempo friggere i cubetti di melanzana in olio profondo. Scaldare la passata in una padella sino a quando non si è ristretta alla giusta densità. Spegnere il fuoco, condire con olio evo a crudo e un abbondante trito di basilico. Unire gli anelletti, le melanzane e un paio di cucchiai di parmigiano. Preriscaldare il forno a 180°. Ungere una teglia, versare il composto. Coprire con pan grattato e infornare per 40 minuti.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...