lunedì 23 dicembre 2013

Fatti e rifatti: Guinness cupcakes (con un pizzico di farina di avena)



Siamo agli sgoccioli!!! dopo domani è Natale e arriva anche il momento degli auguri in ufficio. Al posto dei tradizionali pasticcini o della solita fetta di panettone o di pandoro provate a proporre i Guinness cupcakes! Sono morbidi e profumati al cacao, una piccola coccola inaspettata. Sono belli e buoni, così carini con il loro giro di glassa alla vaniglia, già suddivisi in porzioni ed è divertente proporre una novità :-)
Questi dolcetti li dedico alla mia collega Daniela di Genova che li adora, e approfitto per fare a lei e a tutti voi tanti auguri di buone feste!!!
Ma adesso mettiamoci ai fornelli.



Chocolate Guinness Cake 
with whiskey frosting
ingredienti
per la torta
250 ml Guinness birra scura
250 g burro
75 g cacao amaro
400 g zucchero di canna (muscovado)
150 ml di panna fresca
3 uova
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
200 g di farina bianca + 75 g di farina di avena
2.5 cucchiaini di bicarbonato di soda
per la crema
250 g philadelphia + 100 ml panna
100 g zucchero a velo + 2 cucchiai di whiskey
semi di un baccello di vaniglia

Scaldare il forno a 180°. Imburrare e infarinare uno stampo da 23 cm di diametro. Se si vogliono i cupcakes preparare 24 pirottini di carta e inserirli nella teglia da muffin.
Mettere la Guinness in un pentolino, unire il burro e scioglierlo a fuoco lento, unire poi il cacao e lo zucchero con l'aiuto di una frusta. Mescolare accuratamente le uova leggermente battute e la panna aromatizzando con l'essenza di vaniglia. Unirli al primo composto di birra e burro e per ultimo unire la farina e il bicarbonato.
Versare l'impasto nella teglia e cuocere 45 minuti, oppure se volete i tortini devono cuocere 25 minuti. 
Controllare con uno stecchino la cottura e poi lasciar raffreddare la torta su una griglia dopo averla tolta dalla tortiera o dalla teglia dei muffins.
Con le fruste elettriche montare la glassa unendo il philadelphia e la panna con lo zucchero a velo e il whiskey. Lasciar riposare la crema un'ora in frigo. Decorare la torta come se la glassa riproducesse la schiuma del famoso bicchiere da una pinta della birra scura.

4 commenti:

Zonzo Lando ha detto...

Quando una cosa riesce bene va replicata no? :-) Approfitto anche per farti i miei migliori auguri per delle feste strepitose! Un abbraccio forte!

Giorgia ha detto...

Lo so, ogni volta che manco per un po' dai blog poi mi mangio le mani! Mi sono persa un sacco di post interessantissimi, mannaggia a me! Anzi, mannaggiammè! M piacciono questi cupcakes, non ho la farina di avena ma me la procurerò a breve. E anche i pirottini magari... Nel frattempo vado a leggermi un po' di post persi :)

terry ha detto...

Buoneeee... io ne avevo fatti con ginger e guinness per san Patrizio... deliziose!
ora ne ruberie una delle tue di cupcakes!

Vale - omini pasticcini ha detto...

wowww...stupendiiii!=)