giovedì 23 febbraio 2017

Ricette delle Langhe: Ragù bianco di coniglio e sue varianti


Sono campanilista. Amo la mia città (Alba n.d.r.), amo le mie colline e amo tutti i ricordi che ho della cucina della mamma e delle mie nonne ... il ragù preparato con il coniglio è memoria di queste terre dove i contadini allevavano i piccoli animali da cortile come polli, galline e conigli da utilizzare nella cucina casalinga. La carne era un ingrediente nobile che impreziosiva le pietanze della domenica e della festa. Da piccola i miei piatti preferiti erano le bistecche di coniglio (mia mamma le batteva sottili e le impanava), la rolata di coniglio farcita con prosciutto e frittata e il ragù con il battuto di coniglio per condire i tajarin. Il sugo cuoceva piano piano sul putagè, la stufa alimentata a legna, addensandosi lentamente raccogliendo i profumi delle verdure del soffritto  e del trito di erbe fresche dell'orto: salvia, rosmarino.
Ricordi e gusti indelebili ...
Nel tempo ho scoperto che anche nella cucina ligure il coniglio viene declinato in molti modi. Tanto che ho provato la versione di ragù bianco ... ottimo, che ve lo dico a fare?, oppure bianco con olive taggiasche snocciolate.
Provate anche voi le tre versioni che vi ho raccontato e ditemi quale diventerà le vostra preferita :-)

Ragù di coniglio alla nostra maniera
ingredienti
carne di coniglio disossata e battuta al coltello
cipolla, carota , sedano q.b.
vino bianco
olio evo
sale e pepe
brodo di ossa di coniglio
passata di pomodoro casalinga
un pizzico di saporita
salvia e rosmarino freschi tritati
preparazione
Tritare sedano, carota e cipolla. Scaldare in un tegame un po' di olio e rosolare a fuoco dolce le verdure del battuto e le erbe aromatica. Unire la carne. Rosolarla per qualche minuto e sfumare con il vino bianco. Profumare con un pizzico di spezie. Aggiungere la salsa di pomodoro e procedere con una cottura dolce ma prolungata (un'ora e mezza). Se asciuga il composto dosare il brodo. Regolare di sale e pepe.
Utilizzare per condire i tajarin.

Anche se il galateo non lo prevede .. buon appetito :-)

4 commenti:

lucy ha detto...

per il mio backgraoud il ragu' di coniglio è un must, decisamente in bianco e senza olive, anche se danno quel tococ in più!

Ely Valsecchi ha detto...

Che meraviglia la cucina contadina, ricca di sapori e di profumi. Non ho mai fatto il rag di coniglio e non ne conoscevo neanche l'esistenza ma devo assolutamente provarlo, io penso che tutte e tre le versioni sino meravigliose!
Un bacione!

marycosmesi ha detto...

Complimenti per il tuo bellissimo blog! Ti seguo!
Se ti va di ricambiare passa da me:
http://marycosmesi.blogspot.it

Elena Bruno ha detto...

@lucy: scelta perfetta, il ragù bianco è una delizia :-)
@ely: è molto delicato e sono sicura che se ci provi conquisti tutta la famiglia :-)
@mary: grazie e benvenuta nel nostro giardino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...