domenica 11 marzo 2012

Cucina americana: cornbread, il pane di mais



Nella cucina piemontese la farina di mais-granoturco ha sfamato intere generazioni nella nostra regione grazie ad un piatto unico come la polenta ... questa la mia ricetta preferita con il civet, anche se farei un pensierino anche a quella con il formaggio :-). La farina di mais poi trova posto anche nella nostra pasticceria con le deliziose paste di meliga. Mi piace molto quando viene utilizzata per arrotolare i grissini perché oltre ad essere più croccanti hanno anche in più il profumo della farina di mais.
Ma ci sono altre parti del mondo in cui questo alimento è familiare ed è cucina di tutti i giorni :-) Oggi ci lanciamo e facciamo il pane di mais secondo la ricetta americana!

Approfondiamo e vediamo cosa ci dice WikipediaIl cornbread è un pane comune nella cucina degli Stati Uniti, particolarmente associato con le regioni del Sud e sud-ovest. In alcune parti del sud è sbriciolato in un bicchiere di latticello freddo e mangiato con un cucchiaio, ed è anche ampiamente abbinato con il barbecue e al chili con carne. Nelle zone rurali del sud degli Stati Uniti a metà del secolo scorso veniva accompagnato da fagioli (spesso chiamato zuppa di fagioli in questo contesto) o con il miele, ed era un pranzo comune per i bambini poveri. E 'ancora un contorno comune, spesso servito con burro fatto in casa, pezzi di cipolla o lo scalogno. Le briciole di Cornbread sono utilizzate anche in alcuni ripieni di pollame, ed è particolarmente associato al tacchino del Ringraziamento.
Le ricette del Nord e del Sud degli USA per il cornbread sono diverse perché in genere utilizzano diversi tipi di farina di mais e diversi quantità di zucchero e uova. A volte, pane di mais è servito con latte freddo ovvero un piatto simile a cereali. In Texas, l 'influenza messicana ha generato una ricetta di cornbread molto ricca fatta con chicchi di mais freschi o a crema, peperoncini jalapeno e condita con formaggio grattugiato (ne avevo visto una versione sul libro di Jamie Oliver, Jamie's America).
Cornbread  può essere fritto oppure cotto in padella o al forno, oppure confezionato nelle forme di filoni, pagnotte o muffin.
Una varietà leggermente diversa, cotta in una teglia semplice da forno, viene associato alla cucina del nord degli Stati Uniti, ma tende ad essere più dolce e più leggero dello stile meridionale del pane di mais, la pastella per il nord-style cornbread è molto simile e talvolta intercambiabile con quello di un muffin alla farina di mais. Un tipica versione del nord contiene la metà di farina di frumento, metà farina di mais, latte o latticello, uova, agente lievitante, sale, e di solito lo zucchero, ottenendo un pane che è un po' più leggero e più dolce rispetto alla versione tradizionale del sud.
A differenza di varianti fritti di pane di mais, il pane di mais cotto al forno è un pane veloce che deve la sua struttura alle proteine dell'uovo e la morbidezza-compattezza al glutine della farina di frumento. 

Per cui signori e signori, ho provato usando la ricetta di Sandra di Un tocco di zenzero e ho moltiplicato per due le dosi, ho sostituito il burro con l'olio e.v.o. e ho usato una tortiera da 28 cm. La farina di mais che ho usato è quella fioretto macinata fine (non quella da polenta con una macinatura più rustica). Per le dosi ho usato il set inglese (cup, Tbs, tsp), ma vi annoto le proporzioni in ml: una tazza equivale a 235 ml, un cucchiaio 15 ml, un cucchiaino 5 ml

Corn Bread (una dose) di Sandra
farina di mais (io: fioretto) una tazza e mezza
farina 00 1/2 tazza
uovo 1
latte 1 tazza
burro fuso (io: olio e.v.o.) 1/4 di tazza
zucchero 1 cucchiaio e mezzo
bicarbonato di sodio 1/2 cucchiaino
sale 1 cucchiaino
lievito in polvere 2 cucchiaini

Mescolate tutti gli ingredienti secchi nel contenitore dell’impastatrice. In una ciotola mescolate il burro fuso (o olio), l’uovo e il latte. Unite i liquidi nel contenitore dell’impastatrice, azionatela e impastate per 2/3 minuti fino a quando otterrete un composto morbido ma non appiccicoso. Mettete l’impasto in una teglia rettangolare imburrata e lasciate lievitare per circa un’ora.
Infornate in forno preriscaldato a 220° per 25 minuti circa (ricordate la ciotola di acqua nel forno).

Noi l'abbiamo assaggiato tagliandolo a piccoli cubetti e accompagnando con salsina messicana.

8 commenti:

Simo ha detto...

molto interessante...non conoscevo questo pane!
Ce lo vedo bene anche con dei salumi rustici...
Buonissima domenica!

Zonzo Lando ha detto...

Concordo con Simo! Buona domenica! A presto! Baci

Gio ha detto...

mi piace molto l'uso della farina di mais nel pane, ricordo che da piccoli la zia lo faceva nel forno a legna ed era una meraviglia :P
buona domenica

Ely ha detto...

Mi piace! Quindi è un simil pane dolce? Adatto alla colazione?
Grazie!

donatella ha detto...

uh, che buono! mi piace molto! la mia ricetta è un pochino diversa, ora voglio segnarmi la tua! la farina di mais è un vero tesoro!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Non conoscevo affatto questa ricetta ma mi sembra davvero ottimo,sarebbe il momento giusto per consumare le scorte di farina di mais che ho in casa!

Donatella

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@ely: sì, ha una nota dolce che lo rende interessante per la colazione :-)

Marina ha detto...

Ho proprio in forno un pane di mais. Al momento sembra poco lievitato ma il profumo che si respira in cucina mi lascia ben sperare. Ti dirò... al massimo ritento con questa ricetta!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...