mercoledì 31 ottobre 2012

"Trick or treat": Chocolate Guinness Cake with whiskey frosting


31 ottobre: ecco che iniziano i ricordi ... e vi avverto! se non volete beccarvi l'amarcord passate subito alla ricetta qui sotto :-)
Se invece siete un pochino curiosi vi racconto due cose di quando ero pupetta!
Dunque, per i Santi arrivavano a trovarci ad Alba, le zie della Liguria, zia Pina e zia Natalina, in occasione della commemorazione dei defunti e insieme al sacro si univano momenti conviviali con le caldarroste, pranzi familiari in compagnia e le sorprese che arrivavano sempre per noi bambini. Ancora oggi, anche se sono passati più di 30 anni mi ricordo ancora i cioccolatini che ci regalavano. E per cioccolatini intendo che uno era per me e l'altro era per mio fratello (mica le valangate di dolcetti di oggi!). Ma erano speciali perché erano solo per noi e in più erano assolute novità incartati in formati speciali come le coccinelle o altri animaletti.
Bei tempi! e adesso che le zie non ci sono più, onoro il loro sorriso affettuoso con una sontuosa torta cioccolatosa che mi è stata ispirata la scorsa settimana da Dida (grazie Dida!!!). Ho mescolato la sua ricetta con quella di Nigella Lawson, e saltellando qua e là nella rete ecco la nostra versione: dopo il successo del pane alla Guinness ecco la torta super golosa con la birra scura e tanto (tanto) cacao!
Vi auguro di trascorrere piacevolmente i Santi in compagnia dei vostri cari e perché no, buon Halloween se vi diverte ispirarvi alla tradizione celtica-anglosassone per passare la serata insieme.
Se bussate alla mia porta e volete un dolcetto trovate una fetta di torta pronta ad aspettarvi :-D


Chocolate Guinness Cake with whiskey frosting (ispirata qui e qui)
per la torta
250 ml guinness
250 g burro
75 g cacao
400 g zucchero di canna (muscovado)
150 yogurt greco
2 uova grandi
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
275 g di farina bianca
2.5 cucchiaini di bicarbonato di soda
per la crema
250 g philadelphia
100 g di zucchero a velo
4 cucchiai di crema al whiskey

Scaldare il forno a 180°. Imburrare uno stampo da 23 cm di diametro.
Mettere la Guinness in un pentolino, unire il burro e scioglierlo a fuoco lento, unire poi il cacao e lo zucchero con l'aiuto di una frusta. Mescolare accuratamente le uova leggermente battute e lo yogurt aromatizzando con l'essenza di vaniglia. Unirli al primo composto di birra e burro e per ultimo unire la farina e il bicarbonato.
Versare l'impasto nella teglia e cuocere 45 minuti. Controllare con uno stecchino la cottura e poi lasciar raffreddare la torta su una griglia dopo averla tolta dalla tortiera.
Con le fruste elettriche montare la glassa unendo il philadelphia con lo zucchero a velo e la crema al whiskey. Lasciar riposare la crema un'ora in frigo. Decorare la torta come se la glassa riproducesse la schiuma del famoso bicchiere da una pinta della birra scura.

Provare per credere!


immagine tratta dalla rete qui paulabecker.com

15 commenti:

Gio ha detto...

adoro la guinness cake!
e mi piace il frosting che hai fatto :P
le riunioni di famiglia chissà perché si apprezzano sempre più da grandi :)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Grazie gio! Il frosting al whiskey è da rifare sicuramente, ha ingolosito tutti :-)

Cristina ha detto...

ho comprato la guinness per un'altra ricetta ma quasi quasi.... sembra così golosa e quel frosting lo conosco molto bene!!!!
Cri

Anastasia ha detto...

Elena... quasi quasi busserei, mi apri??? Bravissima come sempre! Grazie per la bella chiacchierata, è sempre un piacere incontrarti!
A presto! Any

Dolci a gogo ha detto...

Ho provato questa torta e la trovo molto molto golosa e la tua di certo non è da meno....è una bellissima visione!!! Bacioni,Imma

Zonzo Lando ha detto...

Che ricordi! Non esistono più quei pranzi bucolici familiari che coinvolgevano gran parte della famiglia per tutta la giornata! Grazie per avermi fatto tornare a mente questi momenti :-) Non ho mai provato questa torta ma deve essere squisita :-) Bacioni carissima e buona giornata!

Dida70 ha detto...

Bellissima ELena!
ma lo sai che avevo pensato anche io di provare lo yogurt greco? visto che a casa ormai ne consumiamo in quantità! ecco lo sapevo...ora mi tocca rifarla con la tua versione uffààààà!!!!
anche qui da me il frosting a momenti riscuoteva più successo della torta stessa...c'era chi allungava il dito per rubarne ciuffi mentre credeva di non essere visto ah ah ah...cucciolo!!!
un abbraccio forte e buona festa di Ognissanti
dida

Lo ha detto...

eh si la torta di Dida era davvero particolare ...e io dopo aver visto il tuo pane e la sua torta sono corsa nel frigo a tentar di rapire una guiness del galletto. Ci credi? Non ce l'ho fatta :)

NADIA ha detto...

Che bei ricordi e che belle tradizioni!
E che dire di questa torta: è semplicemente favolosa e adatta all'occasione. Magnifico anche il frosting: me lo segno per altre cose che sto progettando :)
Un abbraccio,

Nadia - Alte Forchette -

ELENA ha detto...

bellissima ricetta complimenti.
Complimenti anche per il blog, se ti va passa a trovarmi è iniziato il mio primo contest proprio sulle ricette tradizionali, ti lascio il link, buona serata
http://apanciapiena.blogspot.it/2012/10/il-mio-primo-contest.html

lucy ha detto...

boh, deciso e'mia, mi incuriosisce assai.e'arrivato il momento e poi il frosting e'divino!

Chiara Giglio ha detto...

una torta splendida che mi incuriosisce molto...Buon fine settimana..

Erica ha detto...

E' sempre bello per me leggere i ricordi... :) e la tua torta deve essermeravigliosa, davvero, apparte la foto strepitosa mi incuriosisce molto la prova, che sia la volta buona? la segno!

Dany65 ha detto...

Ho assaggiato per la prima volta questa meraviglia preparata direttamente da twostella....spettacolare ed ottima. Provero' a farla ma dubito che mi riuscira' cosi'!!!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@dany65: grazie :-) sIcuramente riuscirai e sarà buonissima! Un caro saluto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...