lunedì 5 gennaio 2015

Menù indiano per la serata con gli amici


Nei week end in inverno, si programmano volentieri cene con gli amici per passare un po' di tempo insieme. Vi racconto una nostra cena conviviale del periodo natalizio così potete prendere spunto.
Se come noi i vostri amici amano la cucina indiana con i suoi profumi potete sorprenderli con una cena a tema che non richiede neanche troppo lavoro. Il bello di questa cena è che si porta tutto in tavola, ci si siede tutti insieme e si condivide. A differenza dei nostri pranzi con antipasto, primo e secondo, il menù indiano si compone di un piatto principale accompagnato da riso, bianco o aromatizzato, il pane naan più qualche intingolo e insalata di contorno (chatney, raita).
Le ricette sono ispirate dal libro "La cuisine asiatiche pour tous" ed. Könemann (in francese), tranne il riso pilaf che ho iniziato a fare dopo averlo assaggiato in un ristorante indiano a Parigi.
Se preferite il riso più semplice potete fare il riso pilaf omettendo spezie e uvette :-)
Per il pane naan, non seguo il procedimento originale impastando farina, latte e lievito con lo yogurt (vedi qui). Avendo sempre degli esuberi di casa madre, la rimpasto semplicemente con i semi di nigella e li cuocio in padella secondo questo procedimento. Se proprio si vuole "esagerare" si può dare una spennellata di burro dopo aver cotto l'impasto.

Riso pilaf con uvette e cannella
ingredienti
300 g di riso a chicco lungo
500 ml di acqua
un cucchiaio di dado vegetale home made
un cucchiaio d'olio e.v.o., una noce di burro
1 cipollotto
2 cucchiai di uvetta sultanina
un pizzico di cumino
una stecca di cannella
Prendere una teglia, scaldare l'olio e il burro. Rosolare il cipollotto tritato, e aggiungere il riso e tostare un minuto.
Coprire con il brodo vegetale portato a bollore (il mezzo litro d'acqua con il dado vegetale). Spegnere il fuoco.  mettere sulla superficie le uvette, il cumino e la cannella. Coprire la teglia con un foglio di alluminio, sigillando i bordi.
Infornare per 20 minuti. Togliere dal forno, eliminare il foglio di alluminio e con l'aiuto di una forchetta sgranare i chicchi.

Mulligatawny
ingredienti per 6 persone

1 kg di pollo a pezzetti
2 cucchiai di farina
2 cucchiaini di polvere di curry
1 cucchiaino di curcuma
mezzo cucchiaino di zenzero fresco tritato
60 g di burro
6 chiodi di garofano pestati
pepe nero q.b.
1 patata
1,5 litri di brodo di pollo
2 cucchiai di succo di limone
125 ml di panna fresca

Mescolare la farina con il curry, la curcuma e lo zenzero e infarinare lo spezzatino di pollo con questo preparato. In una padella fondere il burro, rosolare il pollo. Unire i chiodi di garofano, il pepe e i piccoli cubetti di patata. Coprire con il brodo e portare a cottura (circa un'ora a fuoco basso). Prima di servire unire la panna e il succo di limone. Servire ben caldo con il riso.

Raita di carote

ingredienti
35 g di pistacchi tritati
40 g di uvetta sultanina
2 carote grattugiate
185 g di yogurt greco
un pizzico di cardamomo (semi nel baccello)
un pizzico di cumino
un pizzico di peperoncino

Ammollare i pistacchi e le uvette in acqua calda per 30 minuti. Scolarle e asciugarle bene con carta da cucina. In una terrina unire, carote, yogurt, uvette e pistacchi e insaporire con le spezie. Lasciare riposare  30 minuti e servire fresco.


Altre insalate di accompagnamento, quando sono di stagione cetrioli e pomodori.

Raita al cetriolo
ingredienti
2 cetrioli grattugiati
250 g di yogurt greco
mezzo cucchiaino di zenzero fresco tritato
foglie di menta
un pizzico di cumino
un pizzico di semi di senape
sale e pepe
paprica per guarnire
Tostare il cumino e la senape. Unire tutti gli ingredienti e servire fresco di frigo decorando con un pizzico di paprica.

Insalatina con pomodorini e coriandolo
ingredienti
300 g di pomodorini tagliati a cubetti
1 cipollotto affettato finemente
1 peperoncino verde affettato
2 cucchiai di coriandolo fresco tritato ( o prezzemolo)
un pizzico di peperoncino
succo di mezzo limone
un cucchiaio di zucchero di canna
sale e pepe
Unire tutti gli ingredienti e servire fresco di frigo.

7 commenti:

Batù Simo ha detto...

beh Elena... i tuoi amici sono molto ma molto fortunati :-)

Elena Bruno ha detto...

:-) auguri di buon anno!!!

SpirEat ha detto...

Mi inviti la prossima volta? hi hi ...

Elena Bruno ha detto...

Volentieri! più siamo più ci divertiamo :-)

Ornella Gialla Daricello ha detto...

Che meraviglia, se chiudo gli occhi sento tutti i profumi di questi piatti! Belo =)

Giorgia ha detto...

Auguri Elena! E grazie per le ricette, noi amiamo la cucina indiana. Alla follia :)

Elena Bruno ha detto...

@ornella: sì, uno dei vantaggi è che cucinando questi piatti il profumo delle spezie avvolge la cucina :-) auguri di buon anno!
@giorgia: che bello scoprire quanti siamo gli appassionati di cucina indiana:-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...