mercoledì 10 marzo 2010

Corso di cucina da Cesare


Cesare che prepara lo spiedo

Trovarsi in una cucina professionale ad osservare Cesare Giaccone all'opera è stata una divertente occasione per imparare e ovviamente per assaggiare :-)
Per l'8 marzo il ristorante da Cesare in Villa Contessa Rosa a Fontanafredda ha organizzato un corso di cucina dedicato alle donne, terminato il quale ci si fermava per la cena in compagnia di mariti e fidanzati.
Oltre al momento degli appunti, delle fotografie e dell'attenta osservazione dei sapienti gesti è stato divertente trascorrere la serata con altri appassionati di cucina, ascoltando i racconti di Cesare partendo dalla sua maestra delle elementari, virando sulla vita della sua mamma, al locale di suo papà, sino ai personaggi che popolano le colline di Langa.
Per rendervi partecipi vi "allungo" la ricetta, inno alla semplicità, del capretto allo spiedo ... il cui segreto è la salsa o meglio l'olio extra vergine d'oliva aromatizzato.

Capretto allo spiedo
Capretto
sale fino
Preparare lo spiedo con i pezzi di capretto su cui sono state praticate delle incisioni sulla pelle. Salare con sale fino e porre a cuocere sulle braci sino a perfetta doratura.

Tavolozza degli aromi

Olio e.v.o. aromatizzato
olio
prezzemolo
salvia
rosmarino
basilico
aglio
peperoncino
Tritare finemente gli aromi e completare con abbondante olio e.v.o. e utilizzare per condire la carne arrosto.
Lo stesso condimento addizionato di pepe viene utilizzato per profumare dai cuori carciofi crudi da cuocere con un po' di acqua in una teglia coperta in forno.

Se volete qualche immagine in più su Cesare potete sbirciare qui e qui.

9 commenti:

Giò ha detto...

belloooo e soprattutto goloso e profumato!

Romy ha detto...

Che bella iniziativa...Belle anche le foto! Un abbraccio forte :-)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@giò: crosticina croccante fuori e scioglievolezza all'interno :-)

@romy: con la spiegazione di ricette e preparazione si apprezza ancora di più :-)

Castagna e Albicocca ha detto...

Piacerebbe molto anche a me poter assistere un vero cuoco...vedere come si muove, i gesti, sentire le spiegazioni...Insomma cosa c'è di meglio per noi food-addicted se non stare in cucina?? ;-)
Castagna

dada ha detto...

Wow che grinta, uno di quei piatti essenziali.
E complimenti per il nuovo look ;-)

desperate.viz ha detto...

è da troppo tempo che non passo da te e questa veste è bellissima e solare
quello spiedo mi fa una voglia...

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@castagna e albicocca: osservare un professionista permette di scoprire sempre qualche trucco da sfruttare tutti i giorni :-)

@dada: la carne cotta allo spiedo mi ricorda i banchetti storici e per questo ha per me un fascino in più

@desperate.viz: grazie! ci sono scatti che mi ricordano l'ultima estate ... sarà un modo per evocarla?

Bupon week end a tutte!

Genny ha detto...

invidia...:D

Artèteca ha detto...

Che bello questo corso, ti invidio un pochino ;o)
Ti lascio i miei recapiti.
Fabrizio

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...