lunedì 3 settembre 2012

Delizia di pesche noci e amaretti morbidi


L'estate sta finendo ... e un anno se ne va ... sto diventando grande ... anche se non mi va' ...
fortunatamente non mi sentite cantare :-)
Passiamo alle cose "serie" e un paio di idee per gustare le ultime pesche, prima che finisca la bella stagione (anche se con pioggia e freschetto, abbiamo la sensazione di assaporare il primo scampolo d'autunno!)
Fermo restando che le pesche ripiene al forno (ricetta piemontese) mantiene sempre il primo posto nella top ten dei dessert estivi sia nella versione classica, sia nella versione al cioccolato ci sono altre due
proposte di casa che raccolgono consensi e vengono ripetute per la gioia di grandi e piccini!

A ferragosto abbiamo fatto "strage" di consensi con il dolce al cucchiaio con ricotta e pesche (questa volta ho sostituito lo zucchero con il miele).
E la torta in foto?
State tranquilli ecco le dosi :-)

Delizia di pesche noci e amaretti morbidi

pasta frolla
farina 00 250 gr
burro 100 gr
zucchero di canna 100 gr
uovo 1
sale marino un pizzico
lievito non chimico 8 gr
scorza di limone non trattato
Disporre la farina a fontana e iniziare ad impastare con l’uovo, lo zucchero, il sale e il lievito con la scorza di limone. Quindi unire il burro ammorbidito tagliato a cubetti.
Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Lasciare riposare mezz'ora in frigo. Ricavare un disco e coprire la teglia. Bucherellare la superficie con i riebbi della forchetta. 

farcitura
confettura di pesche 250 gr
pesche noci 4-5
amaretti morbidi 4
zucchero a velo
Preriscaldare il forno a 180°. Stendere la confettura sulla base di frolla. Disporre le fettine di pesca. Sbricciolare gli amaretti sulla superficie.
Infornare per 40 minuti. Prima di servire spolverizzare con zucchero a velo.

9 commenti:

Giulia - Parole di Zucchero ha detto...

Ti credo che l'hai chiamato delizia questo dolce! E' fenomenale! e che foto bellissima e invitante!

Zonzo Lando ha detto...

Qiu l'estate sembra che avesse fretta di scappare via... fa un freddo!!! Per la tua delizia invece non c'è fretta, va gustata morso dopo morso :-) Baci!

Wallie ha detto...

La canzone dei righeira ha rovinato una generazione, porca miseria...anche io ancora non riesco a dimenticarla! Deliziosa la tua torta, poi pesche e amaretti sono l'accostamento perfetto! Se vuoi passa a dare un'occhiata da me, ho lanciato un nuovo contest http://vanigliazenzeroecannella.blogspot.ch/2012/08/le-ricette-del-rientro-il-nuovo-contest.html
Buona giornata, Valeria

lucy ha detto...

di sicuro rientra nelle mie grazie, si sente quel tocco rustico abbinato alla frutta.ottima!

Silvana ha detto...

Sarà stata molto buona (per chi l'ha mangiata...) brava! Anche la foto è bellissima. Ciao Silvana

Martissima ha detto...

con questa torta certamente riuscirò a trattenere l'estate di cui ancora non sono sazia, direi che è perfetta!! ciauzzzzz

Erica ha detto...

oltre che bellissima deve essere profumatissima :) davvero bella questa ricetta :)

Luisa ha detto...

ehm... sono estasiata.. si si! pesche e amaretti sono un connubio che nasce per esser gustato! stupenda! baci

paneamoreceliachia ha detto...

Questa torta è stupenda pesca e amaretti, una goduria!
Alice

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...