lunedì 20 luglio 2009

Labne

labna
.
Formaggio fresco dallo yogurt? Formaggio fresco dallo yogurt fatto in casa!?! Ebbene sì, con la semplice colatura del liquido in eccesso si ricava il labna, veramente molto buono. Per descriverlo possiamo dire che i pareri di quelli del giardino sono stati concordi assomiglia alla robiola del bek. Qualcuno se la ricorda? E' quel formaggio fresco cremoso con un punta sfiziosa di acido. Da piccola, in estate, era una delle mie cene preferite ... :-)

L'insegnante di oggi? Elena di Comida de mama.
Oltre alla preparazione del labna, potete anche ricavare consigli per preparare lo yogurt nel thermos.
.
attrezzatura: un setaccio oppure un telo per formaggi e uno scolapasta
ingredienti: 1/2 l yogurt 1/2 cucchiaino di sale

come condimento optional olio, sale, pepe, paprica, menta, aneto
Mescolare il sale e lo yogurt. Riversare il tutto nel setaccio o nel telo. Lasciare sgocciolare per 8 ore. Si ottiene una pasta morbida che può essere consumata in purezza o aromatizzata con olio, sale e spezie.

.
Per sgocciolarlo io ho utilizzato la fascella di plastica (che mi sono fatta regalare nel negozio di formaggio) ricoperta con una garza acquistata in farmacia (36x40 cm). La garza l'ho aperta e agitata per perdere eventuali filamenti in eccesso, poi l'ho sciacquata sotto acqua corrente. L'ho appoggiata in una ciotola grande: il liquido che fuoriesce blocca la colatura sul fondo (dove la fascella ha i buchi più grossi) e prosegue separandosi filtrando dalle fessure laterali più sottili.

Non resta che affettare pomodorini e cetrioli, e tenere a disposizione erbe fresche: basilico, menta, finochietto, prezzemolo.
.
p.s.: sto andando a ripetizione dalla blogosfera tutta!!!

p.s. 2: tanto finita la "scuola blogghista" presto arrivano le vacanze :-))))
.
p.s. 3: le ciotoline derivano da acquisti Ikea, quando sono vuote se si "scontrano" sullo sgocciolatoio suonano come i campanelli delle biciclette :-D

27 commenti:

Mariluna ha detto...

E' proprio quello che io ho fatto prima di mescolare lo yogurt cosi' sgoccilato con la panna e fabbricare il fontaineblu...un'altro formaggio delizioso. Ora pero' faccio anche questo e lo assaggio da solo in purezza come io amo i formaggi freschi.

ps: va bene uno yogurt normale?...
Grazie e buona serata

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

E io proverò il fontaineblu: in che proporzioni unisci yogurt e panna?
Io utilizzo per la partenza yogurt bianco intero della marca del supermercato
p.s. confesso ... ho messo in cantiere un'altra produzione di yogurt in questo momento :-)
Buona notte

marifra79 ha detto...

Grazie davvero per questo post....io mangerei lo yogurt ad ogni ora della giornata e, sapere che è possibile farci un formaggio fresco....puoi ben capire la mia contentezza!!!!
Ciao un abbraccio

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@marifra79: oltretutto in base al sale e al tempo di posa si può personalizzare :-) da provare con pane tostato con semi di sesamo ...

Daphne ha detto...

Mi piacciono un sacco queste tue sperimentazioni con i formaggi :)
Se poi utilizzi lo yogurt mi ispirano ancora di più,chissà che buono questo.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Quante cose devo ancora sperimentare. Non avevo mai notato quelle ciotoline all'Ikea. Deliziose.
Tu che tipo di yogurt hai usato?
Ciao
Alex

fiOrdivanilla ha detto...

anche io ho già provato a farlo, il labne ed è piuttosto buono! Sì sì. Certo però, con una presentazione così bella come la tua, l'effetto è ancora più incredibile!

lenny ha detto...

Trai pregi della blogosfera, l'aspetto didattico è quello più importante, ma non tutti sanno recepire in modo così originale ed elegante :))

manu e silvia ha detto...

prorpio da provare!
qui le idee e spunti originali non mancano mai! complimenti!
bacioni

Claudia ha detto...

stellina bellabella,
bravissima sei!
affascinante e intrigante con queste prove da far venire voglia di salato a 'stura da matina...
bellissime le ciotoline :)
***
cla

Fiordilatte ha detto...

Ripeti ripeti pure :) Io ogni tanto certe delizie me le perdo...! Da provare di sicuro. Poi con lo yogurt fatto in casa!

fiOrdivanilla ha detto...

Elena sai, visto che siamo in tema formaggini e latticini, te lo dico:) .. ho trovato il caglio finalmente e stamattina mi sono cimentata nel Primosale! Speriamo bene.. :)) tu mai provato a usare il caglio per caso??

Babs ha detto...

mi sa che ormai il fage ci ha conquistato tutte, ne tiriamo fuori di ogni!!!!!
ciao
babs

Laurance ha detto...

Nice color.I like to take it.

Merry
Free Satellite TV

Alex ha detto...

se ne vedono in rete di sperimentazioni tra formaggi e yoghurt!!!mi hai tentato...devo proprio decidermi... il tuo risultato è perfetto!!!

Chiara.u ha detto...

uuuuuu la robiola del bek... che buona!!! grazie di questa ulteriore chicca :)
a presto!!

Nicole ha detto...

Bello! mi piace molto! L'ho visto parecchio in giro e ancora non ho avuto modo e tempo di provarlo! immagino che facendolo con lo yogurt greco sia ancora meglio..Da provare!bacio

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@daphne: per me preparare formaggi era una di quelle attività che mai immaginavo di riprodurre in casa :-) E il gusto non tradisce le aspettative!

@cuoche dell'altro mondo: ho usato lo yogurt preparato in casa. Ho fatto due litri di latte. Uno è servito per lo yogurt per tutta la settimana, l'altra metà è convolato nel "formaggio" :-) Buona serata

@fiordivanilla: le ciotoline rendono la presentazione più elegante e ognuno può prenderne una o più porzioni ... sì, sì veramente carine :-D

@lenny: uno degli aspetti più divertewnti è provare le ricette, e poi il tocco personale come firma :-))) Baciiiii

@manu e silvia: probabilmente in inverno si può abbinare anche ad altri ingredienti. E' un'ottima base :-)

@claudia: oh darling :-) queste ciotoline si troverebbero bene in un tuo delicato set fotografico, magari con qualche conchiglia o qualche fiorellino :-)
Baciiiii

@fiordilatte: i blog funzionano come tam tam, ed è simpatico periodicamente rivedere alcune idee collaudate :-)

@fiordivanilla: ^ - ^ prova a dare una sbirciatina alla mia prima formella ... in quello scatto aveva un giorno di vita
http://www.flickr.com/photos/38598783@N04/3718273944/
per le prossime puntate rimani sintonizzata :-)
Baci

@babs: lo yogurt greco è uno dei miei preferiti ... anche se quello home made, per orgoglio di produttrice, sta scalzando il podio :-)

@laurance: thanks, nice italian colour :-)

@alex: guarda se inizi ... entri nel tunnel delle sperimentazioni :-) Sarà che danno talmente tanta soddisfazione che incoraggiano a proseguire!!!
lanciati :-D

@chiara.u: meno male qualcuno che condivide il ricordo :-P
Baci

@nicole: io l'ho fatto con lo yogurt della ricetta di Paoletta di Anice e cannella. Sicuramente con quello greco si parte da una situazione di vantaggio :-)

Aiuolik ha detto...

Qui da te imparo sempre un sacco di cose nuove! Insomma, dovrò provare anche io a fare la formaggiaia...magari in agosto mi decido :-)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@aiuolik: ... e magari sfoderi il pecorino sardo! Una vera prelibatezza :-)
Smack

mika ha detto...

Dopo che avrò provato a fare lo yogurt in casa farò anche io questo...ma quanto mi ispira l'idea del fontaineblu! non l'ho mai assaggiato ne sentito nominare, ma solo dal nome sembra stupendo...se lo provi fammi sapere ^_^

astrofiammante ha detto...

questo lo conosco e l'ho provato con l'aggiunta di erbette aromatiche
...e così ho spalmato...ato..ato... c'è l'eco per caso in questo blog?? ;-)))

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@mika: hai ragiorne il solo nome rende questo latticino affascinante :-)

@astrofiammante: il mio abbinamento preferito è con basilico o menta, anche se il finocchietto ha il suo perchè :-)

Scribacchini ha detto...

Bel giro in bicicletta, Signora mia ;-)
Il Fontainebleau, per quanto ricordo, si fa con 2 terzi di yogurt sgocciolato (o,meglio, di Fromage blanc, se sei appena stata in Francia o hai trovato un quark di buona famiglia in qualche discount) e un terzo di panna liquida. Monti la panna, la incorpori al latticino e servi, idealmente, in una fuscella di ceramica foderata di garza. Accompagnamento tradizionale, i frutti di bosco. Ma andrà benone anche un ghirigoro di miele.
Un bacione. Kat

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@scribacchini: ciao kat!!!
grazie per la dritta sulla preparazione del fontainebleau ... ai frutti di bosco ero in fibrillazione, con il ghirigoro di miele sono svenuta! Slurp!!!!
Baci

comidademama ha detto...

Sono felice che ti sia piaciuta questa preparazione e le ciotoline sono bellissime, io ne ho una di questa serie, ma un po' più grande, da insalata.

devo provare il fontainbleu, deve essere speciale!

Gunther ha detto...

ragazze che meraviglia, fontainbleu è magnifico se gli somiglia devo veocizarmi a fare quyeat preparazione, ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...