mercoledì 24 febbraio 2016

Cucina thailandese: spiedini satay con salsa alle arachidi (versione veg)


Non sono mai stata in Thailandia. Tutto quello che so della cucina thailandese deriva da sperimentazione diretta in ristoranti e manifestazioni a tema food frequentate soprattutto all'estero. Il mio ristorante thai preferito è a Manchester: Try Thai ed è semplicemente spaziale! Siamo tornati più volte negli anni ed è sempre una garanzia. L'ultima volta abbiamo preso il menù vegano ed era proprio buono: vi dico solo che sono impazzita per gli spiedini di tofu satay e i broccoli ... Qui la foto degli spiedini (non è un granché ... luce serale ...) Tutta questa premessa per spiegare perchè ho voluto riprovare a farli a casa ... e se volete cucinare quelli originali in pollo meglio guardare sul sito di Vaty :-D
La mia versione è molto semplificata, adatta per chi prepara la marinatura all'ora di pranzo per poi finire in pochi minuti la preparazione all'ora di cena. Sospetto che al Tray Thay hanno fatto friggere in olio profondo gli spiedini ... io ho optato in una rosolatura a fuoco alto in padella antiaderente con olio evo. Molto soddisfacenti! Mettiamoci ai fornelli.

Spiedini satay (veg) con salsa alle arachidi
300 g di tofu, olio evo
marinatura
2 cucchiai di zucchero di palma
mezzo cucchiaino ciascuno di curcuma, cumino, curry, coriandolo, mostarda in polvere
un pizzico di sale
un cucchiaino di farina di tapioca
salsa alle arachidi
200 ml di latte di cocco (50%) non zuccherato
un cucchiaio di zucchero di palma
un cucchiaio di burro di arachidi versione cruncky 
un pizzico di peperoncino
un pizzico di sale
un cucchiaino di dado vegetale granulare
un bastoncino di lemongrass
un cucchiaini di cipolla essiccata in polvere
un cucchiaino di farina di tapioca

Tagliare il tofu ben sgocciolato a grossi cubetti. Mescolare tutti gli ingredienti della marinatura. In un contenitore di vetro con coperchio mettere uno strato di marinatura, sistemare i bocconcini e spolverare con il resto delle spezie. Lasciare in infusione 3-4 ore.
In un tegame misurare tutti gli ingredienti della salsa e con l'aiuto di una piccola frusta portare il tutto ad ebollizione. Spegnere il tegame.
Sistemare i bocconcini di tofu su uno spiedino (vedi foto sopra prima della cottura). In una padella antiaderente mettere uno due cucchiai d'olio e a fuoco vivace rosolare gli spiedini su tutti i lati (3-4 minuti).
Servire ben caldi con la salsa e un po' di insalata di contorno.




5 commenti:

Paola Baronio ha detto...

anche io sono molto incuriosita dalla cucina Thai, ma non ho mai provato a replicarla...ottimi questi spiedini

Manu ha detto...

Adoro questo tipo di cucina e che bella presentazione!
Un abbraccio

Martissima ha detto...

la cucina asiatica mi attira sempre, e mi salvo subito la tua proposta su pinterest :-)

Scribacchini ha detto...

Lo senti l'ululato? Ecco, di più, molto di più. Sono bellissimi e spaventosamente appetitosi questi spiedini. Al Satay non avevo pensato. GRAZIE ! Smack. Kat

Elena Bruno ha detto...

@paola: prova la zuppa thai con il curry thai ... Te ne innamorerai :-)
@manu: grazie!
@martissima: se provi fammi sapere!
@kat: hanno conquistato anche mia mamma che non voleva più assaggiare il tofu :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...