lunedì 29 febbraio 2016

Ricetta fusion: Takoyaki in versione veg



Dopo aver esplorato la ricetta originale giapponese dei takoyaki e aver ricreato a casa sapori e suggestioni d'oriente è arrivato il momento creativo. Imparata la tecnica, abbiamo ragionato sul creare una polpetta tutta vegetale, senza proteine animali, e la sfida è stata vinta: un po' di Giappone un po' di Italia. L'involucro è creato da una pastella a base di farina di ceci in omaggio alla farinata ligure e il cuore viene aromatizzato da zenzero e cipollotto. La salsa prende spunto da un delizioso condimento giapponese, la salsa yakitori (condimento per le grigliate come suggerisce il termine yaki), e la classica maionese l'abbiamo sostituita con un'emulsione delicata che la imita.
Chiamarli takoyaki (polpetta grigliata di polpo) non è corretto ... ma è per identificare la tecnica. Dovrebbero forse essere battezzati come hiyocomameyaki, essendo a base di ceci, ma qui chiedo aiuto a qualcuno che conosce bene la lingua giapponese  ^ - ^
Lo so che ogni scarrafone è bello a mamma sua ... ma sono spaziali!!! Da rifare, rifare, rifare ... 
Mettiamoci ai fornelli!

"Takoyaki" in versione veg
ingredienti
170 g di farina di ceci
500 ml di acqua
un pizzico di sale marino
1 cucchiaio d'olio evo
2 cipollotti affettati finemente
2 cucchiai di zenzero in salamoia tritato
olio evo
Aonori fiocchi di alga verde
per la salsa rossa*: 
4 cucchiai di salsa yakitori
4 cucchiai di ketchup
per la salsa bianca**:
50 ml latte soia (non zuccherato e aromatizzato) tipo questo
100 ml di olio delicato
un pizzico di sale marino
un cucchiaino di aceto bianco
preparazione
In una boule incorporare all'acqua la farina di ceci con l'aiuto di una frusta. Condire con il sale e il cucchiaio di olio evo. Lasciare riposare almeno 2 ore.
Scaldare bene la piastra da takoyaki, e ungere ogni sezione con l'olio aiutandosi con un foglio panno carta arrotolato. Versare la pastella nella padella apposita, dividere per ogni polpettina un po' di zenzero e un po' di cipollotti tritati. Lasciare cuocere un paio di minuti. Iniziare a girare le polpettine con le bacchette e cuocerle ancora per 3-4 minuti (guardare il video). Servire ben calde aromatizzando con la salsa rossa, salsa bianca, fiocchi di alghe verdi e fettine di cipollotti.

Per la salsa rossa
stessa quantità di salsa yakitori e ketchup
Salsa yakitori
shoyu (salsa di soia) 1 tazzina
sake 1 tazzina
zucchero di canna grezzo 1 tazzina
miele d'acacia 1 cucchiaio
zenzero fresco 2 cm
In un pentolino mescolare gli ingredienti e aggiungere il pezzo di zenzero fresco pelato e affettato. Lasciare cuocere a fuoco moderato per 10 minuti. Spegnere e lasciar raffreddare il composto.

Per la salsa bianca
Nel bicchiere del minipimer mettere il latte di soia, l'olio, il sale e e l'aceto. Emulsionare con un movimento dall'alto verso il basso.

2 commenti:

Grace H ha detto...

Ciao,
pur mangiando giapponese ogni tanto non conoscev oquesta ricetta e la tua versione verde e' appetitosa!
Mi sono iscritta tra i tuoi followers e spero ricambierai, basta che clicchi su ''join this site'' nel mio blog, grazie.
http://thatisammore.blogspot.it/
That’s amore

Elena Bruno ha detto...

@Grace H: benvenuta nel nostro giardino :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...