venerdì 26 agosto 2011

Bufala, fichi e Insolito Panettone

bufala, fichi e cialdine di Loison
&
Pinot Grigio Impronta del Fondatore Alto Adige DOC

Mi piacciono i contrasti, i sapori netti e puliti, mi piace riconoscere le sfumature degli ingredienti nel piatto. L'antipasto che vi propongo oggi, l'ho pensato, proprio seguendo queste regole!
La sontuosa sapidità della mozzarella di bufala (quella buona) incontra la frutta matura appena raccolta e le note briosche del panettone Loison. Quest'ultimo diventa una tiepida cialdina pronta ad accompagnare fichi e mozzarella conditi con un fruttato olio e.v.o. e qualche goccia di aceto balsamico tradizionale di Modena.

Con questa ricetta ho accettato la sfida per creare una ricetta per Insolito Panettone. Nei mesi scorsi avevo già visto in rete molte ricette che propongono il panettone come ingrediente e mi aveva divertito per cui mi sono buttata e ho sperimentato :-)

Bufala, fichi e cialdine di Loison
Ingredienti per 4 persone
bocconcini di mozzarella di bufala 6
fichi neri 6
fichi verdi 6
aceto balsamico tradizionale di Modena q.b.
olio e.v.o. q.b.
scaglie di sale affumicato q.b.
pepe nero macinato q.b.
panettone Loison al Pinot Grigio

Tagliare i bocconcini di mozzarella in quattro e adagiarli nei piatti (6 spicchi a porzione) appoggiando una fettina di fico alternando i colori. Nel frattempo tagliare il panettone Loison in modo da ricavare delle belle fette (spessore uniforme, come se fosse un pancarré, scartando la prima fetta con tutta la superficie di crosta) da scaldare in padella antiaderente per qualche istante sino a quando si tosta, ottenendo un magnifico color ambrato. Tagliare con un piccolo coppapasta a misura ottenendo 24 cialdine da appoggiare alla bufala. Le uvette morbide e aromatiche che "avvanzano" ritagliando le cialdine si posizionano sopra la bufala.
Per condire: scaglie di sale affumicato, pepe nero, olio etra vergine d'oliva fruttato e aceto balsamico tradizionale di Modena extra vecchio.

Accompagnare con un bicchiere di Pinot Grigio Impronta del Fondatore Alto Adige DOC di Santa Margherita (temperatura di servizio 10°-12°).

L'ho pensato come antipasto, ma su un cucchiaio di ceramica diventa uno stuzzichino, un finger food fresco e divertente per accompagnare il momento dell'aperitivo.

19 commenti:

astrofiammante ha detto...

stellina ma che mi combini un richiamo natalizio ad agosto @__@ però l'idea è davvero originale, ciauzzzzzz ;-)

Letiziando ha detto...

Sono ancora a bocca aperta per la messa in scena di questo splendore...davvero tanti tanti complimenti.

Buon week end :)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Bellissima presentazione tesoro e l'abbinamento è decisamente riuscito alla grande!!bacioni,Imma

Francesca ha detto...

Tengo presente per il pranzo di natale! scherzo Stella: è davvero molto invitante!

Benedetta Marchi ha detto...

davvero un'abbinamento interessante e ottima presentazione!

lerocherhotel ha detto...

ci piace! sapori netti, un bel contrasto, una presentazione eccellente!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@astrofiammante: in questi giorni il laboratorio vicino a casa mia sta sfornarndo le delizie che gusteremo nei prossimi mesi e tutte le volte che passo il profumo è inebriante!

@letiziando: sono contenta che ti piaccia la presentazione :-)

@dolci a gogo: i fichi accompagnano divinamente bene il formaggio!

@francesca: stanno maturando i fichi di settembre che io trovo i più buoni (quelli in primavera-estate hanno un sapore meno intenso) e io li uso spesso e volentieri nelle insalate. Sono perfetti!

@benedetta marchi: è un po' diverso dal solito ma se piacciono gli abbinamenti come prosciutto e melone non può che conquistare :-)

@lerocherhotel: quando la preparo per me il piatto è decisamente scapigliato :-P qui ci voleva un po' di ordine per rintracciare tutti gli ingredienti

Vevi ha detto...

Fantastica presentazione... sarà che il fichi tagliati con quel colore e quella griglia di semini mi fa venire l'acquolina in bocca!!;)
Vevi

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@vevi: benvenuta nel nostro giardino!
Anche i semini fanno parte del fascino dei fichi, come un croccante naturale :-)

Nani e Lolly ha detto...

Quest'anno ancora non ho assaggiato i fichi, un'idea per provarli!
Ottima presentazione!

cooksappe ha detto...

io mi prendo la bufala! :é

marifra79 ha detto...

Confesso di essere stata conquistata dalla presentazione! Un abbraccio!!

fragoliva ha detto...

mi hai incuriosito... appena trovo gli ingredienti, ci provo
A.

Chamomile ha detto...

Meravigliosa presentazione, Complimenti! Un antipasto da provare senz'altro, proprio perchè atipico per stagione e accostamento di sapori.
In bocca al lupo per la tua sfida, da cui ti auguro di uscir vittoriosa.
Un sorriso.

Roby e Loris Feelcook ha detto...

Mi piace chi esce dagli schemi e sperimenta nuovi sapori e abbinamenti. Il tuo mi sembra molto equilibrato e credo che in bocca sia un esplosione di sapori e consistenze. Bravissssima!!!

Alessia ha detto...

bellissima composizione, sia fotografica che organolettica

Fairyskull ha detto...

ma wow una presentazione meravigliosa!!! e una ricettina da provare!!! ciao!

Serena ha detto...

Bellissima presentazione, e sicuramente anche buonissimo! Complimenti, adesso sbircio un po' tra tutte le ricettine!!!
Ciao
Serena

JAJO ha detto...

Minimalista e di sicuro impatto visivo e gustativo: una bella sfida abbinare tali sapori così definiti...
Mi piace :-D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...