mercoledì 31 agosto 2011

Pesche noci, amaretti morbidi e cioccolato


pesche noci, amaretti morbidi e cioccolato

Attenzione!
Questo è un post ad alto tasso goloso!
Astenersi se non vi piacciono le pesche noci ("patanute" = nude, in piemontese) e/o gli amaretti morbidi e/o il cioccolato (sì, sì, ho detto cioccolato fondente ... quello godurioso!)

Nel 2008 avevo postato la versione classica della ricetta piemontese delle pesche al forno ripiene (come le faceva la mamma! ohhhhh) però si sa ... ste' foodblogger hanno la variante facile e di tanto tanto (sempre) scatta la variante "e se ..."
E capita che sperimentando ti esca una vera delizia, vuoi non condividere l'esperienza con il resto del mondo (via, blog insomma)!?!
Visto che l'estate si è fatta più dolce (le temperature sono finalmente scese) non avete più scuse! procuratevi gli ingredienti e viziate famiglia e conoscenti con le deliziose pesche noci :-)
Provare gente provate!!!
Pesche noci, amaretti morbidi e cioccolato
Ingredienti
pesche noci 10
amaretti morbidi di Sassello 6
zucchero di canna grezzo 2 cucchiai
cacao amaro 2 cucchiai
cioccolato fondente 50 gr
uovo 1
Preriscaldare il forno a 180°. Lavare le pesche, tagliarle a metà e sistemarle in una teglia. Con lo scavino (o con un cucchiaino) togliere un po' di polpa per facilitare la farcitura. Frullare la polpa ricavata e, in una terrina, unirla a zucchero, cacao, cioccolato fuso (a bagnomaria o micronde). Infine incorporare gli amaretti sbriciolati con le mani e l'uovo intero. Amalgamare bene il composto e farcire le mezze pesche. Infornare e cuocere sino a quando non si forma la crosticina in superficie.

Questa sì, che è frutta!

21 commenti:

Francesca ha detto...

°__° Deliziaaaaa!!! Che brava sei!!!
Franci

Benedetta Marchi ha detto...

mia madre ne morirebbe! ;)

Sayuri ha detto...

strepitose... le adoro! :3

Francesca ha detto...

eh, queste mi piacciono!!!!!!!!!!!!!!! brava

Simo ha detto...

...le adoro...mia mamma me le faceva sempre da piccina...non so perchè ma io non le faccio mai!
Urge rimediare....

Ramona ha detto...

...strepitosissima idea da scopiazzare subito! :-)

cooksappe ha detto...

mi viene fame!!

mariangela ha detto...

le pesche ripiene sono sempre buonissime, ricetta tradizionale o no. con gli amaretti di Sassello non le ho mai provate, devono essere una delizia

lerocherhotel ha detto...

favolose! ricordi di infanzia! sapori semplici ma sorprendenti!

NADIA ha detto...

Adoro!
Un ricordo della mia infanzia, quando mia nonna le faceva nei caldi pomeriggi estivi.
Devo rifarle il prima possibile!

Nadia - Alte Forchette -

Letiziando ha detto...

Ora che mi sono lustrata gli occhi perbenino, passo a deliziare il pancino... mi è scappata pure la rima.... Foto che "buca" lo schermo ;-)

Claudia ha detto...

Mamma mia potrei svenire...queste pesche ripiene sono la fine del mondooooooo!!!!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@tutti: grazie mille!

lucy ha detto...

e' uno dei piatti che mi rende più contenta di essere piemontese!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@lucy: che piacere leggerti :-) ancora congratulazioni per l'arrivo di Ruben!!!
Baci

Chamomile ha detto...

Abito in Piemonte ma, ahimè, non ho mai avuto l'occasione di assaggiare "patanute" ripiene; men che meno questa versione super invitante per colori e sapori.
Mia cara facciam così: tu segna pure le freselle ( esistono di diverse forme e farine, ma le mie preferite, te le consiglio, restano quelle tonde, con il buco in mezzo e a farina bianca ), che io annoto gli amaretti e il cioccolato!
In quanto a ricordi di famiglia, mi sembra che stiam messe bene entrambe; il meglio e il più costoso della spesa ci è risparmiato.
Grazie di cuore del tuo gradito passaggio.

Un sorriso, un abbraccio e buona serata!

Babs ha detto...

me ne sono già innamorata.... le pesche ci sono, oggi piove, quindi potrei anche riprendere a cucinare :)
ciao stellina!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Dove ci sono delle golosità io nn posso mancare...una splendida visione!!bacioni,Imma

merendasinoira ha detto...

Non ci posso credere, amaretti morbidi e fondente! io le faccio sempre così!^^
vedi che buon sangue -piemontese- non mente! :-D

Cannella ha detto...

Le adoro! sono il simbolo dell'estate e non le faccio da anni!

bucciadilimone ha detto...

Cara twostella,
ho appena postato la ricetta classica delle pesche ripiene, a questo punto dovrò provare anche questa versione,definibile goduriosa!
io sono una siciliana che ha vissuto per circa 8 anni a Torino e ama la cucina piemontese.
un caro saluto
elisa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...