giovedì 26 settembre 2013

Cupcakes golosi con cioccolato bianco e ciliegie sciroppate

white chocolate cherry cupcakes

Io adoro preparare le conserve per l'inverno per rispettare la produzione della bella stagione e spostarne il consumo ai mesi più freddi. Però utilizzo solo la (piccola) produzione del nostro orto...
E se ho voglia di qualcosa di diverso!?! Tipo, tipo ...  ciliegie ?
Cerco dei vasetti di qualità che possano soddisfare la mia voglia fuori stagione :-) 
Meglio ancora se l'azienda è di Alba, la mia terra,  come l'Azienda Agricola Mariangela Prunotto.
C'é un vantaggio ad utilizzare la frutta sciroppata nel ripieno dei cupcakes: cedono un po' di succo rendendo morbida la tortina (ecco devo dividere lo sciroppo rosso rubino con la tortine, uffi!). Le ciliegie sono cotte al punto giusto e rimangono consistenti, perfette per bilanciare il cioccolato bianco (godurioso, che ve lo dico a fa') e divertenti quando si morde il cupcakes con il ripieno a sorpresa.
Provare per credere ^-^


1) Tortine alla farina di segale e olio e.v.o.
Ingredienti per 24-30 tortine5 uova
300 g di zucchero di canna grezzo
140 g di farina bianca
160 g farina di segale
150 ml di olio extravergine di oliva
150 ml di acqua fredda
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito 
la scorza di un limone
Montare a neve i bianchi d'uovo (con un cucchiaio di aceto di mele) quindi montare per una decina di minuti i rossi con un pizzico di sale e lo zucchero, quindi aggiungere l'acqua e l'olio e mescolare ancora con il frullatore, ed infine aggiungere anche le farine e solo per ultimo anche il lievito. A questo punto aggiungere delicatamente i bianchi montati a neve, mescolando con una spatola dall'alto verso il basso, senza smontare il composto.Versare nei pirottini (infilandoli in una teglia da muffin) e far cuocere in forno caldo a 170-180° per circa 20-25 minuti. 

2) Farcitura al cioccolato bianco e ciliegie sciroppate
250 ml di panna fresca
225 g di cioccolato bianco a pezzetti
un vasetto di ciliegie sciroppate dell'az. agricola Mariangela Prunotto
Scaldare la panna, senza portare a ebollizione. Spegnere il tegame e aggiungere il cioccolato bianco, mescolare sino a completo scioglimento (meglio con una frusta). Trasferire in una ciotola a raffreddare, poi coprire e raffreddare per 2 ore in frigorifero. Montare con le fruste sino ad ottenere una crema liscia e compatta.
Una volta raffreddate le tortine, fare una incisione e togliere un pezzettino del centro (vedi qui) e sostituirlo con due ciliegie sciproppate private del nocciolo e tagliate a metà e un cucchiaino di crema (anche se fuoriesce non importa, se si abbonda poi si copre tutto con la glassa alla vaniglia)

3) Glassa alla vaniglia "Cupcakes from the Primrose Bakery"
110 g burro a temperatura ambiente 
60 ml latte a temperatura ambiente
1 cucchiaio di estratto di vaniglia di buona qualità
500 g zucchero a velo, setacciato,

In una capace terrina sbattere il burro, il latte, estratto di vaniglia e metà dello zucchero a velo fino a che la glassa non assume un aspetto omogeneo e liscio (questo può richiedere alcuni minuti con le fruste elettriche). Aggiungere gradualmente il resto dello zucchero a velo e sbattere di nuovo sino a quando la crema di burro è omogenea, liscia e cremosa.
Con una tasca da pasticcere, con bocchetta a stella, decorare i tortini

N.B.
E se il ripieno non basta? preparare piccoli bicchierini con uno spiedino con due tre ciliegie e un po' di succo. Guarnire con menta fresca. Per uno shottino (analcolico!) finale :-D

6 commenti:

Lara Bianchini ha detto...

Una vera delizia, le ciliegie sciroppate boi, troppo buone!

Martissima ha detto...

ehhh ma questo è un vero corso di alta pasticceria…grazie delle info "Prunotto" devo vedere se si trovano anche qui, ciauzzzz

Elena Bruno ha detto...

@lara: sì, sono irresistibili :-) buona giornata!

Elena Bruno ha detto...

@martissima: sono tre ricette (impasto crema e glassa) che tornano utili per più preparazioni. Prova le ciliegie sono come le preparava la mia nonna! Baci

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Grande cosa le conserve!
Spuntano fuori e ne escono bontà come quelle che hai preparato tu.

Fabio

Elena Bruno ha detto...

@fabio: le conserve sono un bel jolly sempre a disposizione in dispensa! :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...