mercoledì 11 settembre 2013

Tartellette brisé con guacamole e salmone affumicato


Oggi vi invito a prendere un aperitivo. Mettevi comodi.
Cosa preferite? Un prosecco, una birra, un vermut, o un cocktail alcolico o analcolico?
Nel frattempo che voi pensate io vi do una dritta per uno spuntino finger delizioso da impostare prima e da finire all'ultimo per deliziare i vostri ospiti :-) 
Dichiaro subito che la dose di brisé è abbondante per un aperitivo, ma vi consiglio di farla cuocere tutta e vi permetterà di prepararle più volte (e se volete posso darvi altre ditte per la farcitura!) basta conservarle all'asciutto. Io uso questi contenitori Ikea che vanno benissimo per brisè o biscotti, tutto pronto per l'invitato dell'ultimo minuto.
Passiamo in cucina.

Tartellette brisé con guacamole e salmone affumicato

Per la brisè
200 g farina bianca
100 g burro
70 ml di acqua fredda
un pizzico di sale

Per il guacamole
1 avocado maturo
1 lime o un piccolo limone
8 pomodorini ciliegia
1 cucchiaio di erba cipollina tagliata a forbice
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio d'olio e.v.o.
sale e pepe nero qb
un pizzico di peperoncino

Per la farcitura
salmone affumicato tagliato a striscioline
olio e.v.o.
erba cipollina
facoltativo: panna acida

Per le tartellette 
Nel mixer impastare velocemente la farina con il burro a tocchetti freddo di frigo, addizionato con il sale, sino ad ottenere un composto sabbioso. Unire a questo punto l'acqua fredda, e mescolare sino a che l'impasto sarà compattato in una palla. Avvolgere in una pellicola e porre nel frigorifero per 30 minuti.
Stendere e tagliare con un coppa-pasta. Porre su una placca antiaderente e punzecchiare con una forchetta. Cuocere a 180° in forno preriscaldato sino a quando non risulta cotta.
Lasciare raffreddare e conservare un una latta o un contenitore ermetico (si conservano a lungo).

Per il guacamole
Tagliare l'avocado a metà, togliere il nocciolo, scavare con un cucchiaio e raccogliere la polpa in una terrina. Schiacciare la polpa unendo il succo del lime, condire con olio sale e pepe. Unire i pomodorini a pezzettini, e profumare con erba cipollina e prezzemolo.

Per la farcitura
Preparare le tartellette all'ultimo minuto per conservare la fragranza della brisé. Mettere un cucchiaino di guacamole, finire con un ricciolo di salmone affumicato condito con olio e.v.o. e decorare con erba cipollina.
Variante : si può anche aggiungere una puntina di panna acida. 




5 commenti:

Ely ha detto...

Per me analcolico grazie! Che cara.. ci vizi davvero! Un abbraccio e un bacione, le tue tartellette sono stupende e gustosissime! :D

Meris ha detto...

Dai, io dico alcolico. Allora arrivo ehh...aspettami. Golositààààà

lucy ha detto...

adoro i finger food soprattutto se sono sfiziosi e particoalri.arrivo...porto bottiglia!

Una cucina per Chiama ha detto...

Io prendo un prosecco e tantissime di queste tartellette! Adoro il guacamole!

Marco di Una cucina per Chiama

Elena Bruno ha detto...

@ely: perfetto, analcolico alla frutta pronto :-)

@meris: possiamo andare d'accordo :-)

@lucy: grazie, meglio abbondare con le bottiglie :-P

@marco: bollicine, perfetto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...