mercoledì 20 maggio 2009

Tomini freschi arruffati e caratteri ordinati

tomini freschi arruffati

Li ho acquistati con l'intenzione di spalmarli sul pane tostato (sìsìsì... evvaiii di crostino!), ma la forma originale a cilindro lasciava intravedere qualche soluzione che rispettasse la loro elegante compattezza.

Piccoli tomini di cremoso formaggio fresco, verdura ... più che una ricetta è una lista di ingredienti :-). L'esperimento è partito con una veloce insalata nata preparando carote e zucchini crudi con la grattugia (mi raccomando verdura fresca e tenera!!!). Con la forchetta si mescolano condendo con olio evo, sale, e un goccio di succo di limone. Si sistema un ciuffetto su ogni porzione di formaggio. A piacere piccolo bocciolo di rosa, giusto per un tocco vezzoso :-). Mi rendo conto che metto più fiori nel piatto che nei vasi :-P

Curiosità dal mondo ... dietro l'angolo: giusto per creare un po' di contrasto con il piatto "scapigliato" andiamo a ricercare il perfetto ordine e la doverosa precisione richiesta per creare un magico equilibrio ... suspense ... Vi spiego tutto per benino :-)

Leggendo il numero 20/2009 di Vainity Fair (20 maggio 09)ho scoperto che ad Alpignano vicino a Torino c'è un piccolo angolo di passato che continua a vivere e pulsare, con l'Alberto Tallone Editore. La famiglia Tallone, da generazioni, "compone" libri esattamente con gli stessi gesti dei tipografi del cinquecento. Osservando le foto sono rimasta incantata dagli antichi strumenti, le piccole lettere incastonate, cassetti e cassettini in legno ... Già è un piacere sfogliare un libro, ma tenere tra le mani un volume di alto artigianato crea una certa emozione!

Secondo il mio parere chi tramanda e non disperde le proprie conoscenze crea una ricchezza per tutti: non significa rifiutare di vivere la modernità ma è conservare un patrimonio spendibile nel tempo, perché se oggi siamo qui spediti verso il domani è anche grazie al nostro passato. Complimenti alla famiglia Tallone! Mi segno anche che c'è la possibilità di visitare questa mostra a Parma :-) dal 20 maggio al 31 agosto 2009

Dal loro sito:

La véritable beauté d'un livre doit s'entendre de la beauté de l'oeuvre écrite; de l'absence de l'illustration; de la beauté de la typographie; de la beauté du tirage; de l'absence de polychromie; de la beauté du papier. Charles Péguy

22 commenti:

Barbara ha detto...

Hanno un'aria deliziosa, da copiare!

Fra ha detto...

Sono davvero una soluzione gustosa e veloce.
Un bacione
fra

val ha detto...

Non c'è che dire, sono bellissimi!

nina ha detto...

sono arruffati scompigliati come me "stropiccianime"?;)

baci!

dada ha detto...

Che titolo! Immagino bene il contrasto: la cremosità del formaggio con la croccantezza e freschezza delle verdure. Un'idea molto raffinata, grazie!

Rossa di Sera ha detto...

Stellina, che magnifico e fresco abbinamento! Ruberò!
Un bacione!

manu e silvia ha detto...

Nooo, ma così son veramente scienici al massimo! E chissà che buoni!! Con tutto questo formaggio e tante verdure! Un'ottima idea per una cena fredda in compagnia...sai che figurone!
baci baci

lenny ha detto...

Preparo spesso l'insalata di carote e zucchini, ma una simile eleganza è una grande novità, da copiare al volo ;-)

Giò ha detto...

questi tomini sembrano fatti apposta per la tua preparazione!

le pupille gustative ha detto...

I tomini sono bellissimi, freschi e golosi al tempo stesso. E concordo di cuore sul tramandare tradizioni e fare tesoro delle conoscenze che abbiamo...dovrebbe essere davvero qualcosa di doveroso, le radici hanno un'importanza fondamentale. Un abbraccio :)

Carla ha detto...

Ciao elena, un post meraviglioso con un titolo che appena l'ho letto mi si sono arruffati i capelli ma dalla bellezza che già mi immaginavo nel leggere il post ;)

Strepitosi questi tomini e la rosa di una romanticheria e belleza assoluta...

La famiglia Tallone? Una grande famiglia che sa trasmettere i valori nel tempo e saperli apprezzare...

Grazie per averci dato queste info...sai quanto le possa stimare :-D

Un bacio

Elisakitty's Kitchen ha detto...

UAU! Così semplici e così d'effetto! La rosellina che fa capolino è il tocco chic! Per me che poi adoro i tomini mi sembra proprio irresistibile

Chiara.u ha detto...

Vedi un pò che roba... io abito a 30 min circa da Alpignano... e ignoro l'esistenza della famiglia Tallone!!! uff... troppe cose da fare, troppo poco tempo! A proposito dei tomini, ottima variante dei "tomini al verde" o "tomini elettrici", n'est pas?
Brava :))

Aiuolik ha detto...

I tomini io li mangerei anche così senza farci niente. La tua aggregazione di gusti, colori e sapori mi ispira molto!
E grazie anche per la parte "culturale" del post.

Buona giornata!
Aiuolik

Gio ha detto...

Ciao, ho fatto un salto e mi sono invaghita dei tuoi tomini!

Neverland ha detto...

Il piatto sembra proprip fresco e gustoso..in questi giorni è perfetto!!Un saluto!

Chiara.u ha detto...

Ciao Twostella :) Nel mio blog c'è un tuo post nuovo ma non lo trovo... ho forse il pc in tilt??? (niente di più facile tra l'altro!!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@chiara.u: ... è colpa mia, ieri sera ho fatto alcuni esperimenti :-) e deve essere stata intrappolato nei feed ...

Grazie a tutti :-D

Simo ha detto...

Che meravigliose torrette!!!!!!!

Gunther ha detto...

sai smepre realizzare delle cose molto belle e buone con un non nulla o quasi, grande creatività come sempre e la noriza dei librai mi paice molto

astrofiammante ha detto...

evvivaaaaa...i formaggi freschi li adoro...questo è proprio il MIO piatto!!!! bacio.

Anonimo ha detto...

bellissimo!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...