sabato 9 gennaio 2016

Ricette delle Langhe: Cipolle ripiene di magro al forno


Il tempo ha una dimensione relativa. Decide di scorrere veloce nei momenti colmi di felicità e rallenta in modo maniacale nel momento stesso in cui il peso del cielo ti cade sulle spalle.
Il 2016 è iniziato, come di consueto, ripercorrendo ogni pagina dell'anno passato. Il 2015 mi è sembrato un anno denso, un anno dal peso specifico simile al piombo.
Le nonne non ci sono più. Hanno deciso di andarsene a distanza di un mese, la primavera scorsa.
E non importa se ho 43 anni. Le nonne sono sempre le nonne. Le radici ci danno l'identità, ci permettono di andare avanti con passo spedito. Dopo il lutto, devi imparare che le persone che ti hanno permesso di esserci e di crescere, di essere quello che sei, sono un pezzetto del tuo cuore e se anche non puoi più stringere la mano, ricambiare il sorriso sono presenti ad ogni passo del tuo presente e del tuo futuro.
Buon anno di cuore a tutti, a tutti quelli che anche se rimango in silenzio ci sono sempre. Sempre. Sempre.
La cucina è un angolo familiare, con la preparazione dei pasti si riprende il ritmo giusto. Riparto dalle ricette tradizionali della mia terra. Visto che è iniziato il freddo accendo volentieri il forno.
Le cipolle cotte al forno, magari quello della stufa (putagè) sono presenti nei piatti invernali della tradizione delle colline langarole. Semplicemente "bagnate" nell'olio (per usare un piemontesismo)  o per accompagnare, con le altre verdure crude,  il piatto conviviale della bagna cauda.
Quelle che vi propongo oggi hanno un ripieno essenziale e alleggerito dalla carne. Possono essere proposti come un antipasto rustico, senza troppi fronzoli. Presentare le cipolle ripiene con la loro buccia conferisce tutto il carattere ad un ortaggio di per sé povero e semplice.
Nelle Langhe, di solito, il ripieno della festa prevedeva anche carne arrosto tritata e il tocco riconoscibile e particolare del salame cotto (che si ritrova anche nelle frittate della tradizione).
Ma bando alle ciance, mettiamoci ai fornelli e riprendiamo le buone abitudini!


Cipolle ripiene di magro al forno

ingredienti per 2 persone
2 cipolle bionde
2 cucchiai di besciamella
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 tuorlo di uovo
2 fiocchi di burro
noce moscata q.b.
pepe nero q.b.
sale grosso per appoggiare le cipolle
preparazione
In forno preriscaldato a 180° cuocere le cipolle chiuse in un cartoccio di carta di alluminio per 45 minuti. (Se possibile questa operazione meglio farla il giorno precedente).
Tagliare la calotta, svuotare le cipolle. Nel bicchiere del mini pimer frullare la polpa, con besciamella, parmigiano e il tuorlo d'uovo. Condire con pepe e noce moscata. Posizionare le cipolle in una teglia preparando un fondo di sale grosso che permette alla verdura di rimanere stabile. Farcire la cipolla svuotata. Le calotte posizionatele nella teglia su un pezzo di carta forno.
Far gratinare a 180° per 35-40 minuti. Sfornare, coprire con la calotta e servire ben caldo decorando con un rametto di timo fresco.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...