mercoledì 30 marzo 2016

Mousse di mele cotogne e pan d'épices


Guardando la foto ho l'impressione di vedere una crema pasticcera ... e invece no, sono semplici mele cotogne, cotte con i giusti accorgimenti, che diventano cremose, cremose come una mousse. L'idea parte da una ricetta light anni '90 (se non sbaglio letta su Guida Cucina) che prevedeva l'impiego delle mele renette. Le mele pelate, dolcificate e cotte a lungo vengono frullate. Alla fine si incorporano le chiare d'uovo montate a neve ferma. La nota aspra delle renette rendeva questo piccolo dolce interessante al palato.
Le mele cotogne secondo me possono essere ancora più efficaci perché  hanno una consistenza ancora meno acquosa, e se trasformate in crema sono ancora più buone ... e senza ricorrere all'aggiunta degli albumi. Adesso vi spiego il procedimento che ho usato con le cotogne, ma provate anche l'altra versione con renette altrettanto piacevole.
Passiamo ai fornelli.

Mousse di mele cotogne
ingredienti per 4 persone
3 mele cotogne
4 cucchiai di zucchero di canna
2 bicchieri d'acqua
il succo di mezzo limone (+ 1/2 per ammollo)
lamelle di mandorle
preparazione
Sbucciare le mele cotogne, privarle del torsolo e metterle subito in acqua fredda acidulata con il limone. In un tegame versare l'acqua, il succo del mezzo limone e lo zucchero. Portare a bollore e tuffare le fette di mela cotogna. Scottare per 5 minuti. Togliere lo sciroppo in eccesso e procedere con una cottura molto lenta coprendo il tegame con il coperchio, sino a quando sono molto morbide). Lasciare raffreddare. Frullare con il minipimer. Servire in coppe decorando con le scaglie di mandorle.

La prossima volta, ci metto anche un pizzico di cannella! Nella foto vedete la mousse accompagnata da fettine di pain d'épices che ho comprato in Francia. Se volete prepararlo a casa vi consiglio la ricetta di Elena Comida del mama che avevo provato qui e che riporto per mia comodità.
Per tutta la casa si diffonderà un profumo irresistibile, la cottura del pane speziato scalda il cuore e delizia il palato :-)

Pain d'épices di Comida de mama
Ricetta adattata da Baking for All Occasions di Flo Braker.
ingredienti 
(per uno stampo rettangolare 36x11 cm alto 11 cm)
400 g farina 0
100 g farina di segale
2 1/2 cucchiaini di bicarbonato
1 1/2 cucchiaini di cannella macinatata fine
1 1/2 cucchiaini di zenzero macinato fine
1/2 cucchiaino di sale
1/4 cucchiaino di noce moscata grattugiata finemente
1/4 cucchiaino di chiodi di garofano macinati finemente
1/4 cucchiaino di grani di pepe nero macinati finemente
1/2 cucchiaino di semi di anice macinati finemente
55 g di burro a temperatura ambiente
1 uovo a temperatura ambiente
340 g di miele d'acacia 
1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata 
240 ml di acqua
preparazione
Preriscaldare il forno a 180°.
Versare tutti gli ingredienti insieme e mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. 
Aiutandosi con un frullatore o un robot da cucina si fatica molto meno senza compromettere il risultato finale.
Versare il tutto nello stampo rettangolare precedentemente rivestito di carta da forno.
Coprire la superficie del dolce con della carta stagnola e cuocere a 180°C per un'ora.
Lasciare raffreddare completamente prima di tagliare.

3 commenti:

Manu ha detto...

e io che pensavo che con le mele cotogne non ci si facesse nulla!
Bella ricetta.
Un abbraccio

Raffaella Agnesetti ha detto...

da provare la crema di renette! ricordo una preparazione (memoria che perde i colpi) tipo burro di mele e mi aveva colpita la consistenza, forse è tipo questa perchè ho sempre voluto farla :)
un abbraccio
raf

Elena Bruno ha detto...

@manu: essendo di produzione propria ci si ingegna :-)
@raffaella: è vero il burro di mela, non conosco la ricetta ma mi hai fatto venire voglia di cercarla :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...