mercoledì 16 ottobre 2013

Guinness soda bread per il WBD, 8th world bread day!


English announcement here for #WBD

Dopo il viaggio a Dublino, il pane scuro irlandese con la Guinness è diventato uno dei nostri pani preferiti, saporito e perfetto per accompagnare il salmone affumicato (con velo di burro e aneto e/o pepe nero) o i farmaggi stagionati, ottimo anche semplicemente con la composta di mele. Quale occasione migliore per rifarlo che in coincidenza della giornata mondiale del pane?
E' un pane senza lievitazione naturale (niente lievito madre o lievito di birra, molto più comune alle nostre latitudini), che si prepara velocemente sfruttando la proprietà del bicarbonato di soda che agisce come agente lievitante. Il soda bread è ottimo anche leggermente tostato.

Nonostante il mio blog abbia 5 anni il 16 ottobre succedeva sempre qualcosa che mi impediva di preparare il pane ...  ma grazie al promemoria che mi ha fatto Cindystar in un suo post, per il 16 ottobre 2013, ci sono anche io :-)
Il 6 ottobre è la Giornata Mondiale Pane!  Dal 2006, ogni anno, centinaia di blogger da tutto il mondo sfornano un pane per questo giorno speciale . Facciamolo ancora e cogliamo l'invito di Zorra:
Cuociamo un pane e condividiamolo col mondo intero pubblicandolo sul blog per il World Bread Day il 16 Ottobre!
L'idea del World Bread Day (giornata Mondiale del Pane) è nata per onorare il nostro pane quotidiano edi essere grati di avere cibo a sufficienza. Non tutti sono così fortunati. 

Passiamo ai fornelli :-)


Guinness soda bread (original recipe here)
ingredienti
farina integrale 600 g
farina bianca 00 150 g
fiocchi di avena piccoli 75 g
bicarbonato di soda 2,5 cucchiaini
sale marino 1 cucchiaino
zucchero di canna muscovado 2,5 cucchiaini
burro a cubetti 40 gr
latte intero 480 ml
melassa scura 200 ml
Draught Guinness mezza pinta (circa 280 ml)
preparazione
Mescolare gli ingredienti secchi e unire il burro freddo a tocchetti e mescolare sino a quando la consistenza è simile alle bricciole di pane. Unire il latte, la melassa scura, e la birra. Mescolare bene.
Questa volta io ho versato l'impasto su di un tagliere infarinato ho dato la forma della pagnotta e ho spolverizzato la superficie di farina bianca. Ho fatto una croce al centro, e l'ho sistemato su una placca unta d'olio. In alternativa si può metter l'impasto in una pirofila imburrata.
Cuocere per 40-45 minuti a 170° in forno preriscaldato.


  • 600g Wholemeal flour

  • Guinness soda bread (original recipe here)
  • For one loaf
  • 600g Plain Flour
    75g Oatmeal
    2 and 1/2 teaspoons of Bread soda
    1 teaspoon of Salt
    2 and 1/2 tablespoons of brown sugar
    40g Butter
    480ml Milk
    200ml Black treacle
    ½ Pint Draught GUINNESS®
  • Mix butter with all dry ingredients until the dough develops the consistency of breadcrumbs, add the milk, black treacle and the GUINNESS® draught. Mix until you reach a wet dough. Bake
    in a greased bread tin for 40 - 45 minutes at 170°C in a pre heated oven.

16 commenti:

Cindystar ha detto...

Sai che è un pane che ho sempre ammirato e mai fatto?
E'nella mia to-do-list da un bel pezzo, potrei prendere ispirazione dal tuo! ;-)
Grazie per aver partecipato!

Elena Bruno ha detto...

@Cindystar: grazie a te! erano anni che volevo partecipare e leggendo il tuo blog questa volta ci sono riuscita :-)

Lo ha detto...

wow che pane particolarissimo...l'uso della guiness lo voglio provare :D un bacione

lucy ha detto...

a breve farò un corso sulla panificazione per cui saro' finalmente felice di poter condividere ricette precise e sicure e di onorare questa festa

Elena Bruno ha detto...

@lo: sì, sì è un pane interessante prova :-)

@lucy: guardo in rete e vedo persone bravissime a panificare, mi piacerebbe imparare seguendo un corso. Argomento affascinante!

Martissima ha detto...

nooo che peccato ..ho perso WBD :-(
brava, mi manca la versione con la birra, questo si può dire che è il pane salva dispensa ^__^ ciauzzzz

Elena Bruno ha detto...

@martissima: hai ragione :-) proprio salva dispensa! Baci

Claudia ha detto...

Sperimentai anche io questo tipo dilievitazione anni fa.. e non mi dispiacque affatto!!! bellissimo il tuo.. baci

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Quando si va al nord e si provano questi pani scuri, non si torna più indietro. Ed anche quando si scopre quello alla Guinness, una vera rivelazione.

Anna Luisa

Simo ha detto...

che voglia di provare a fare un soda bread, mi intriga parecchio....la tua versione con la guinnes poi....
il risultato è favoloso e super invitante!

Claudia Magistro ha detto...

il mio blog ha sei anni e non ho perso un appuntamento tranne questo che facciamo nnì unciemu? ci uniamo e facciamo strada assieme :D
grazie per questa ricetta voglio provarlo usando la pentola del pane di EH
***
baciuzzi
Cla

Elena Bruno ha detto...

@claudia: grazie .-)

@anna luisa: verissimo, creano dipendenza :-)

@simo: grazie, la birra scura gli da il giusto carattere!

@cla: perfetto ci diamo il cambio! viene benissimo anche in forma. E si fatica meno a gestire l'impasto, se provi fammi sapere
Baci e abbracci assortiti

zorra ha detto...

Looks delicious and takes us directly to Ireland! Grazie per la tua partecipazione al World Bread Day 2013!

Elena Bruno ha detto...

@zorra: thank you :-)

Angela S. ha detto...

Ciao :) Ho conosciuto il tuo blog grazie a questa ricetta per il WBD!
Non sono ancora stata in Irlanda e anche se ho "conosciuto" diversi pani scuri in uso al nord-europa questo mi mancava, è fatto con la mia birra preferita!!! Chissà se riesco a riprodurlo. Grazie per la ricetta
ti seguo volentieri,
Angela

Elena Bruno ha detto...

@angela s.: gerzie angela e benvenuta nel nostro giardino!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...