giovedì 10 ottobre 2013

Risotto con le castagne e i porcini, Cucinando tra cielo e terra!


Mentre il blog Il giardino dei ciliegi prendeva vita, ci sono persone che ho iniziato a frequentare "virtualmente", che sono diventate familiari, presenti come i vicini di casa, gli amici, con cui confrontarsi scambiare due parole, anche solo per sapere se tutto procede bene ... parlo per esempio della dolcissima e solare Cla (Scorza d'Arancia), e degli scintillanti e creativi Sara e Paolo (Fico secco e Uva passa)
Leggendo da sempre i loro post ho saputo che in questi giorni è stato lanciato il contest Cucinando tra cielo e terra, profumi e sapori di autunno di Morena, del blog Menta e cioccolato.
La ricetta che vi propongo (il tema lanciato prevede l'utilizzo di prodotti della terra autunnale) è nata in un sabato pomeriggio di ottobre con l'umidità della nebbia nell'aria, di ritorno da una passeggiata nei boschi, con gli stivali nelle gambe e qualche frutto della natura nel cestino. Le more di rovo le abbiamo mangiate come "aperitivo" strada facendo ... ci rimanevano castagne e funghi, che fare?
A casa abbiamo preparato al volo un risotto strepitoso, senza fronzoli, come una calda coccola a due :-)
Lo sentite il profumino che sale dalla pentola?

Risotto con le castagne e i porcini
ingredienti per due golosi
riso carnaroli o superfino roma 200 g
castagne fresche una manciata
funghi porcini uno o due tagliati a cubetti
cipollotto 1
alloro 1 foglia
prezzemolo tritato due cucchiai
vino bianco q.b.
dado vegetale un cucchiaio
olio e.v.o. q.b.
sale marino q.b.
pepe nero q.b.
Sbucciare le castagne fresche crude privandole sia della prima sia della seconda buccia. Lessarle in acqua calda salata con una foglia di alloro per 10 minuti. Preparare il brodo con acqua e dado vegetale.
Tostare il riso in una padella calda, senza condimenti. Sfumare con vino bianco e iniziare a cuocere unendo il brodo. Nel frattempo saltare in una padella il cipollotto tritato con i gambi dei funghi (tenere da parte il resto per la finitura) dopo tre minuti, unire un cucchiaio di prezzemolo, salare e pepare e unire al riso. 
Aggiungere le castagne e proseguire la cottura. Un minuto prima di servire unire i cubetti di fungo (la parte superiore), il cucchiaio di prezzemolo, condire con sale e pepe, un giro d'olio e mantecare continuando a mescolare per ottenere il risotto all'onda.
Servire caldissimo!

Inizia a piacermi questo autunno in compagnia ...

3 commenti:

lucy ha detto...

più sapori autunnali di così!buonissimo questo risotto!

Anna Luisa e Fabio ha detto...

E si che si sente il profumino! Adoro queste preparazioni che sanno di autunno.

Fabio

Fico e Uva ha detto...

In bocca al lupo per il contest cara amica, lo stesso vale per noi, passare di qui sa sempre di casa.
un abbraccio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...