mercoledì 30 ottobre 2013

Ispirazione "Mont Blanc": nidi di meringa, marrons glacés e vaniglia


Tutta colpa di Imma ... e del suo post di baci e cestini di meringa ... tanto che arrivata a casa ho deciso di utilizzare gli albumi che avevo in frigo (in rimanenza da un'altra ricetta) per confezionare ciuffetti e piccole basi di meringa da farcire :-)
Io preparo la meringa utilizzando la frusta del Kitchen Aid: nel bicchiere perfettamente pulito metto gli albumi e pari peso di zucchero semolato (solitamente circa 150 g albumi + 150 g zucchero di canna non raffinato) e un cucchiaino di aceto bianco. Non vi preoccupate, anche se utilizzate zucchero non sbiancato le meringhe conserveranno il loro colore immacolato come vedete nella foto!
Dopo aver montato a neve ferma, con la tasca da pasticceria (bocchetta o a stella o liscia) si creano i ciuffetti di meringa e i nidi su una placca coperta da carta da forno. Si asciugano in forno a 90° a forno statico per 8 ore circa.
Si conservano in una scatola ben chiusa, per proteggerle dall'umidità.
Meringa chiama castagna, e sul filo della suggestione degli abbinamenti di sapore del Mont Blanc siamo arrivati ai nidi farciti con crema di marron glacé e castagna intera :-)
Ma passiamo ai fornelli così spiego meglio.


Nidi di meringa, marrons glacés e vaniglia
ingredienti per 4 persone
4 nidi di meringa
4 cucchiaini di yogurt greco
1 cucchiaino di sciroppo alla vaniglia
4 cucchiaini di crema di marroni
4 marrons glacés
1 tartufino al cocco
foglioline e fiori di menta per decorare a piacere
Farcire i cestini di meringa con lo yogurt aromatizzato con lo sciroppo di vaniglia e la crema di marroni. Finire con un marron, un ciuffetto di yogurt e una fettina di tartufino al cocco*.
Decorare con foglioline e fiorellino di menta.

*Io ho utilizzato questa ricetta per i tartufini: nella farina di cocco. In sostituzione grattugiare un po' di cioccolato fondente.

7 commenti:

lucy ha detto...

il mont blanc non mi fa impazzire quindi opterei decisamente per questa ricetta che mi ispira assai di più!

Paola Caratto ha detto...

cosa vedono i miei occhi... marrons glacés! :Q_______ a me il cucchiaino!

Lo ha detto...

insomma golose piccole opere d'arte :D

Elena Bruno ha detto...

@lucy: confermo, a volte certi classici nei dolci sono un po' stucchevoli ... Qui prevalgono le castagne e la vaniglia per cui bontà assicurata :-)

@paola caratto: :-D pronti per l'assaggio!

@lo: grazie :-)

Buona serata!

Scribacchini ha detto...

Sei la solita maga. Bellissimi! E non voglio neppure immaginare quanto buoni. Bacio. K.

Zonzo Lando ha detto...

Piccoli capolavori deliziosi :-) Bravissima!

Elena Bruno ha detto...

@scribacchini: ho imparato ad utilizzare la crema di castagne dopo che mi hai regalato la splendida crème de marrons ... per cui un po' è anche colpa tua ;-D
Baci

@zonzolando: grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...