giovedì 21 novembre 2013

Fragole e rabarbaro, con briciole croccanti


Mai più senza: il rabarbaro. Sembra impossibile, abbiamo piantato nell'orto una minuscola piantina di rabarbaro circa 6 anni fa, e lei, tutti gli anni ci regala una piccola produzione per soddisfare tutta la famiglia. Qui nelle foto "di repertorio" potete vedere la produzione 2008 :-) Il rabarbaro noi lo utilizziamo per preparare il sorbetto cremoso senza gelatiera e per il crumble ... la morte sua è incontrare e sposare le fragole ... vicine di solco, sempre dell'orto. Le fragole primaverili sono state congelate e sono perfette per cuocere in forno insieme al rabarbaro nella cocottina.
Senza dubbio il rabarbaro, all'estero, si trova più facilmente : l'ho visto nei mercatini inglesi, francesi e svizzeri insieme alla comune frutta e verdura. Ma se volete provare la ricetta potete anche utilizzare i barattoli con il rabarbaro conservato sotto sciroppo (se vi capita di fare un'incursione nei supermercati del Regno Unito ... rhubarb is so British!)
Se volete il tradizionale crumble potete seguire questa ricetta. Le briciole croccanti di oggi sono ispirata alla torta streusel della mamma di Alex Foto e fornelli. Un po' crumble un po' streusel ... Vi svelo il barbatrucco il dolce si prepara al volo, basta un pezzetto di frolla avanzata dalla crostata insomma :-)
Ah! dimenticavo: da servire rigorosamente tiepido accompagnato da un po' di gelato ... ça va sans dire!
Mettiamoci ai fornelli ....


Fragole e rabarbaro, 
con briciole croccanti

ingredienti
una tazza di rabarbaro a pezzi
succo di mezzo limone
due cucchiai di zucchero di canna
un cucchiaino di pasta di vaniglia
una tazza di fragole surgelate
150 gr di pasta frolla integrale *



Se utilizzate il rabarbaro fresco, dopo averlo tagliato a pezzi  (togliendo i filamenti come si fa per il sedano.) mettetelo in un tegame, condire con zucchero e succo di limone scuocere per 15 minuti.
Preriscaldare il forno a 180°
Posizionare i tocchetti di rabarbaro ammorbiditi, aggiungere la pasta di vaniglia e le le fragole surgelate intere. Sbriciolare la frolla ben fredda di frigo sulla frutta e cuocere per 40 minuti in forno. Servire con il gelato ... per golosi veri!



6 commenti:

Giuse B ha detto...

Non sapevo fosse una pianta perenne! fragole e rabarbaro insieme accendono in me bellissimi ricordi. Anni fa quando ero in germania come ragazza alla pari la signora che mi ospitava cucinava spesso queste due bontà insieme, proprio come hai fatto tu. Da me il rabarbaro lo si trova in commercio con difficoltà. Grazie per queste ricette e belle immagini.
A presto.
GiuseB

lucy ha detto...

ANCHI QUI IL RABARBARO è DIFFICILE DA TROVARE MA L'ABBINAMENTO è PERFETTO E LE BRICIOLE CROCCANTI SONO SUPER!

marifra79 ha detto...

Ho avuto la fortuna di trovarlo ad inizio estate, non credevo mi piacesse tanto! L'idea di piantarlo e avere una piccola produzione tutta mia mi piace parecchio! Un abbraccio

Anna Luisa e Fabio ha detto...

In effetti è molto british questo dolcino con quel rosso così intenso che fa gola! Il rabarbaro lo usiamo poco, ma in effetti meriterebbe più spazio nelle nostre cucine.

Fabio

Roby e Loris Feelcook ha detto...

Il rabarbaro non si trova facilmente, però a quanto dicono sarà l'ingrediente must del prossimo anno. Tu naturalmente hai anticipato tutti con questa delizia morbida e croccante! La proverò, se trovo il rabarbaro! :-))

Elena Bruno ha detto...

@giuse b. : sì, basta piantare il rabarbaro in un terreno e si possono raccogliere i gambi più volte l'anno. Attenzione alle foglie perchè sono velenose, si usano solo i gambi!

@lucy: grazie :-)

@anna luisa e fabio: il rosso del rabarbaro si perde in cottura ma le fragole restituiscono tutta l'allegria del colore :-)

@roby e loris: io ne parlo così probabilmente continuando a dire che è buonissimo, aumentano le produzioni italiane :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...