giovedì 1 settembre 2011

Biscotti all'olio d'oliva al profumo di limone



biscotti all'olio d'oliva al profumo di limone

Stella di sale ha pubblicato la ricetta dei biscotti alla maionese che hanno attirato la mia attenzione, e rimandava a questo post di Juls' Kitchen dove spiega l'arte di sostituire l'olio al burro creando un'emulsione di tuorli, acqua e olio d'oliva tanto da dare corpo ai liquidi e renderli adatti alla lavorazione per ottenere dei frollini profumati e fragranti di limone.

Quando trovo una ricetta collaudata (nei dolci è sempre opportuno seguire le dosi, l'improvvisazione non sempre è una buona consigliera) che utilizza l'olio al posto del burro provo immediatamente per accontentare chi in famiglia, per salute, deve evitarlo!
Altro cavallo di battaglia del ricettario di famiglia è la ciambella soffice versione normale e ciambella soffice versione all'arancia sempre suggerita da abili cuochine della rete :-)

Copio la ricetta direttamente da questo post di Juls' Kitchen per comodità:

Biscotti all'olio d'oliva al profumo di limone
Ingredienti per 2 teglie di biscotti (circa 60): 
330 g farina 00 
200 g farina riso
200 g zucchero
scorza grattata di 1 limone
semini di mezza bacca di vaniglia
1 g sale alla vaniglia
250 g olio extravergine di oliva leggero
50 g acqua
80 g tuorli
Setaccia farina 00 e farina di riso sul piano di lavoro e disponile a fontana. Nel mezzo metti lo zucchero, la scorza grattata del limone, i semini di mezza bacca di vaniglia e un pizzico di sale. Nel bicchiere del Minipimer versa i tuorli e l’acqua, e comincia a frullarli con il frullatore ad immersione, versando l’olio extravergine di oliva a filo, finché la maionese non diventa chiara e soda (basterà qualche minuto). Versa la maionese nel centro della fontana, pulendo il bicchiere con una spatola di silicone per raccoglierla bene. Impasta con le dita la maionese con lo zucchero ed una volta che sono omogenei inizia ad incorporare pian piano anche la farina. L’obiettivo è quello di far assorbire tutta la farina all’impasto, terminando il procedimento con le mani pulite e una palla omogenea. Lascia riposare la frolla in frigo per circa 30 minuti. Ho notato che, a differenza della pasta frolla fatta con il burro, 30 minuti son più che sufficienti per poterla lavorare agilmente. Stendi la frolla su una superficie leggermente infarinata fino a raggiungere uno spessore di circa 5 mm. Ritaglia dei biscotti rettangolari e trasferiscili su una placca da forno foderata con carta da forno precedentemente unta con un filo d’olio, lasciandoli un po’ distanziati. Non è necessario lasciare troppo spazio perché non tenderanno a crescere. Bucherella la superficie dei biscotti con unas forchetta - più per esigenze decorative che per altri motivi! – e cuocili in forno caldo a 175°C per 12′ – 15 ‘, finché non sono leggermente dorati. Appena tolti dal forno sembreranno ancora morbidi, quindi lasciali raffreddare nella teglia per almeno 5 minuti, poi trasferiscili su una gratella per farli raffreddare completamente.

Benissimo! I biscotti per la colazione della domenica sono pronti. Accanto un bel barattolo di confettura ai lamponi che arriva dal Farmers' Market di Capel-le-Ferne e una buona tazza di caffé come questa ricordo delle vacanze estive :-)

24 commenti:

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, deliziosi questi biscotti con il retrogusto da limone! Friabili e dolci al punto giusto! Perfetti anche per la nostra colazione eh?!?
Buonissima anche la teglia qui sotto, un'idea che ci piace molto per preparale la zucca!
baci baci

ilcucchiaiodoro ha detto...

Adoro l'aroma del limone sopratutto quando nell'aria si respira il dolce dei biscotti con l'agro del limone.... Amo l'inverno solo per questo motivo!
Donatella

Francesca ha detto...

eh sì...sono stata colpita anche io da quella ricetta....da fare subito!!!!!

Nani e Lolly ha detto...

Solo a vederli li mangerei tutti!Si vede che sono molto friabili...Chissà che buoni!!

Valentina ha detto...

Ciao cara, innanzitutto mi piace da impazzire quella foto del caffè, adoro quei piattini celesti, mi piacciono talmente tanto che li uso anche io tutti i giorni....
E poi mi piacciono questi biscottini senza burro, da provare al più presto.... :D

Arianna@ Con le Mani nel Sacher ha detto...

Ciao!

Che foto deliziosa!

I biscottini poi, devono esserer una squisitezza: freschi e leggeri. Essendo anche con la farina di riso li rende adatti anche per me che sono celiaca!

Complimenti
Arianna

Benedetta Marchi ha detto...

a parte il fatto che sono stupendi questi biscotti hanno una ricetta davvero interessante. grazie per avercela proposta! un abbraccio e buon weekend

Simo ha detto...

Che meraviglia questi biscotti...e il tuo post, come sempre!

Ciboulette ha detto...

mi manca tanto fare biscotti, ma nel fornetto piccolo che ho ora a disposizione ci vorrebbe troppo tempo....ma se rinfresca un bel po' verranno anche i biscotti, e questi con l'olio mi piacciono molto :)

lacucinaghiotta ha detto...

Questa ricetta è proprio sfiziosa, me la sono segnata anche io dal sito di Jul's! Poi trovo che l'olio sia mooolto più salutare dle burro...anche se di pastafrolla ne faccio in continuazione! ;-)

lerocherhotel ha detto...

devono essere deliziosi e profumatissimi!

Vevi ha detto...

Chissà che delizia, li proverò subito!;)

Vevi

Giovanna ha detto...

I tuoi biscotti sono semplicemente favolosi! Mi piace tanto il retrogusto di limone. Per me che sono un'amante dell'olio, ho trovato molto interessante l'emulsione in sostituzione del burro.

Baci

Giovanna

Vale ha detto...

Ciao, questi biscotti li ho fatti anche io, e a partire dal giorno dopo erano buonissimi, ma subito, appena sfornati, facevano un po' odore di... fritto... a te non è successo? Non emanavano quel buon profumo di biscotti che fanno i frollini al burro. Poi l'odore pian piano è evaporato...

Angela ha detto...

quanto mi piace l aroma del limone, questi biscottini poi sono fenomenali, soprattutto dopo le vacanze, per sentire ancora il fresco ma non ricominciare a mettere su troppi chiletti ;))

Un baicno

Chamomile ha detto...

Ricetta meritevole di attenzione, sia per gusto che per spiccata sensibilità: perchè saper cucinare non richiede solo l'atto di cucinare, ma anche di saper creare il giusto equilibrio per coinvolgere più persone possibili e dar loro l'occasione dello stare bene in tavola.
Complimenti!

NADIA ha detto...

Sono bellissimi, e chissà che profumo. Io li servirei con un tè pomeridiano o come piccola chicca con una 'tisana' della sera, perchè l'aroma del limone mi da l'idea di qualcosa di digestivo... ma sono certa che a colazione finirebbero in un attimo.

Nadia - Alte Forchette -

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@tutti: grazie! :-) un buonissimo week end!

@vale: non, non mi è successo però mi è venuto in mente che i biscotti hanno "sudato" durante la cottura. Probabilmente se l'olio in eccesso sulla teglia si scalda troppo crea un aroma più adatto ai piatti salati che ai biscottini :-)

Alessia ha detto...

c'è qualcosa di magico e di intrigante in questi procedimenti di sostituzione...devo lasciarmi sedurre anch'io..

marifra79 ha detto...

Mi era sfuggito questo post di Juls! Sembrano davvero ottimi e la spiegazione interessante... da fan dell'olio non posso non provarli!! Un abbraccio e buon fine settimana

Letiziando ha detto...

Adorabili e incantevolmente presentati. Difficile, se non impossibile non ripetere a "ruota" la ricetta ;-)

Claudia ha detto...

Bellissimi questi biscotti..bravissima!!! a presto

lucy ha detto...

questi biscottini mi stuzzicano veramente tanto, avevo giàvisto la ricetta ma adesso ne sono sempre più convinta a farli

Simona ha detto...

questi biscotti con l'olio d'oliva aromatizzati al limone mi ispirano da matti ti seguo volentieri da oggi anch 'io a prestissimo simmy

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...