venerdì 10 giugno 2016

Pizza con pasta madre, 24 ore di lievitazione, con cipolle e olive taggiasche


Eccoci arrivati al fine settimana. Per me significa avere il tempo di rinfrescare la mia pasta madre.  La conservo in frigo in un contenitore in vetro, chiuso con un coperchio. Una volta ogni sette giorni la reimpasto mettendo stessa quantità di farina tipo 0 e metà peso di acqua del rubinetto. Dal panetto che ottengo ne taglio una porzione di circa 200 grammi che finisce di nuovo in frigo. Quello che avanza viene "riciclato" in pita cotta in padella o in pizza o in focaccia. Tutte le volte mi invento qualcosa per poterlo impiegare seguendo i gusti della famiglia. Per essere più tranquilla nell'ottenere la giusta sofficità aggiungevo comunque una piccola dose di lievito di birra o lievito madre liofilizzato.
Questa volta, pigramente, ho preso l'avanzo di pasta madre appena rinfrescata l'ho reimpastato a sua volta. L'ho messo in frigo per una ventina di ore. Tolto dal contenitore l'ho appiattito in una teglia, e messo a forno spento a lievitare per 3 ore, creando umidità con un pentolino con acqua calda. Risultato: crosta croccante e interno ben cotto, alveolato, e morbido.
Io ho lasciato la base un po' alta. Ma voi potete decidere anche di farne una versione sottile.

Pizza con pasta madre, 24 ore di lievitazione, con cipolle bionde e olive taggiasche
ingredienti
300 g di avanzo di pasta madre appena rinfrescata
300 g di farina tipo 0
150 g di acqua
2 cipolle bionde
olive taggiasche q.b.
olio e.v.o.
sale
origano
preparazione
Nell'impastatrice spezzettare la pasta madre unire la farina e l'acqua. Impastare per 5 minuti. Unire un pizzico di sale. Continuare a impastare sul tagliere. Lasciare riposare un'ora coprendo con pellicola. Dopo il riposo procedere con le pieghe. Mettere in frigo in un contenitore coperto. Dopo 20 ore togliere dal frigo. Appiattire con le mani in una teglia antiaderente. Coprire con un canovaccio e mettere in forno spento per 3 ore. Riporre sotto la teglia, nel ripiano sottostante, un pentolino pieno di acqua bollente.
Nel frattempo affettare le cipolle e stufarle a fuoco lento in un tegame con olio e acqua. Cuocere coprendo con un coperchio. Dopo 30 minuti spegnere il tegame.
Prendere la base, ungere con un po' d'olio, disporre le cipolle cotte e le olive. Rifinire un un po' di origano e infornare in forno preriscaldato per 35-40 minuti a 200° sino a completa cottura.

2 commenti:

Manu ha detto...

Adoro la pizza, la mangerei sempre.
La tua è proprio invitante.
Ti abbraccio

Elena Bruno ha detto...

Ciao Manu, la pizza è stato un grande classico perfetto per tutte le ore :-)
Buon fine settimana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...