mercoledì 15 ottobre 2008

Ho fatto la Frittata

La frittata
.
Dopo tutti questi post "sofisticati" ... mettiamo per un'attimo i piedi per terra! Che ci facciamo una frittata? Per esempio prendiamo quattro cipolle e cercando di non piangere (sempre moooolto difficile :-P così possiamo nascondere la tristezza mascherandola con l'alibi dell'ortaggio pestifero ...) le affettiamo e le mettiamo ad appassire in un tegame con un po' di olio evo.
Devono cuocere lentamente, non si devono colorire, ma appassire lentamente, con l'aiuto di un pizzico di sale. Anche una bella oretta. Nel frattempo possiamo "liberamente" fare la lavatrice, passare l'aspirapolvere, spolverare i mobili, riordinare il frigo. Di tanto in tanto rigirare con il cucchiaio di legno.
Si prendono quattro uova, si sgusciano e si sbattono leggermente con la forchetta e si condiscono con pizzico di sale e pepe nero, e un'abbondante cucchiaio di parmigiano.
Scaldare una noce di burro nella padella antiaderente. E' un'abitudine che ho preso da mia mamma, lei dice che la frittata va cotta con il burro perché rimane più morbida .
Si cuoce la frittata a calore moderato, sino a farla rapprendere. Poi recitando il maggior numero di preghiere o scongiuri, si usa un piatto per l'ardua operazione: rigirare la frittata ... a questo punto vi sentirete fieri di voi stessi (o in alternativa, raccogliete la frittata da terra e aprite la scatoletta del tonno :-P).
Lasciatela colorire anche dal lato B. Spegnere il tegame. Prendere il sacchetto del pane, tagliare il fondo con le forbici, aprirlo, rivoltare l'interno verso l'esterno e appoggiare la frittata per perdere l'unto in eccesso (niente carta assorbente, niente carta paglia, ... tempo di riciclo cari miei, ritorniamo agli insegnamenti delle nonne!).
Una bella insalata mista, con cicoria, lattughino, rucola olio e aceto buono di vino. Panino fragrante ...

22 commenti:

Susina strega del tè ha detto...

Che dire??? Buonissima! io la vedrei bene anche nel mezzo a due fette di pane casalingo..
^___^

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Elogio alla semplicità, ogni tanto ci vuole! Notte

Giorgia ha detto...

frittata di cipolle e quella di patate sono le mie preferite. c'è un motivo particolare per cui io ho deciso che vivi in galles? sei tu a viverci sul serio o sono pazza io? anche perchè se non ci vivi ti chiederai cosa volesse significare il commento farneticante di ieri :)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@giorgia: :-) in galles ci sono stata quest'anno in vacanza, ad agosto, solo che ho visto talmente tante cose che ho deciso di spiluccare periodicamente nei ricordi per fissare la bella esperienza. Sono un pelino più vicina, hai presente le langhe? :-)))) Notte

Gunther K.Fuchs ha detto...

a una bella frittata non so, rinunciare capita capita di rovesciarla male più di una volta io sai cosa faccio? mentre cuoce metto un coperchio alla padella cosi cuoce un po di più e evito di lavarmi la camicia con la frittata, beata te chi ti va per terra!

Alex e Mari ha detto...

Nel panino il giorno dopo - ancor più buona! Una vita che non la faccio. E invece dovrei.
Un abbraccio, Alex

manu e silvia ha detto...

Bè la frittata con le cipolle è la più buona di tutte..almeno per noi!!
Bello il rimedio della nona invece della carta assorbente!! Strano!!
Bacioni

berny ha detto...

Ma siii...!!!, una bella frittata..!!, per quanto riguarda il burro, ho qualche perplessità.., ma non si sà mai...
Ciao ciao

Giorgia ha detto...

@twostella: beh, direi che sei mooolto più vicina. c'è qualcuno che si è trasferito in galles per amore. forse ho collegato jack, la union jack, il nome inglese ecc. e ho deciso per te! scusami! adesso dovrò scoprire chi è...

essenza di vaniglia ha detto...

ciao twostella!
non posso che farti i complimenti per il tuo blog! mi piace tantissimo!!:-)
grazie per la ricetta e per il logo!
buonagiornata e a presto!

a.o. ha detto...

Frittata sì, abbandoniamo per un attimo le precedenti divagazioni germaniche e dedichiamoci a questo piatto insostituibile.

hmmm cipolle...

panettona ha detto...

mi piace molto la frittata soprattutto con le cipolle fresche ;)
bellissima anche la presentazione del polpo con le patate , complimenti!!!
baci

Aiuolik ha detto...

Quindi mi stai dicendo che devo prepararla il sabato...così nel mentre attacco la lavatrice, passo l'aspirapolvere etc. :-))))

Ciaooo,
Aiuolik

Uvetta ha detto...

Buonissima Twostellina, da sano appetito! :D

Claudia ha detto...

Stella,
la frittata è una specialità meravigliosa, il riciclo pure! i nostri frigoriferi traboccano di cose, sembra che dobbiamo cucinare tutto e subito poi invece si deve correre ai ripari ahahaha
'sta frittata fa gola!!!
mi piace la cosa che nel frattempo puoi passare l'aspirapolvere ahahahah
****
baciuzzi abbracciosi
;)

Claud ha detto...

Mamma mia quanto mi piaceva... in tutti i modi! La frittata sarà pure un piatto povero/semplice, ma ha sempre un profumo pazzesco.

Simo ha detto...

Quanto mi piace la frittata........
mi ricorda quando ero bambina....

Camomilla ha detto...

Una ricetta semplice, ma ben curata nei tempi e modi di cottura... bravissima!
Baci e buon fine settimana :D

Susina strega del tè ha detto...

Ho messo il link dell Afternoon tea award nei miei link sul tè, fatto bene????
^__^

Notte cara e buon week end!!

Irishfairy ha detto...

Tempo di frittate anche per me... stiamo tutti con i piedi per terra (e lo stomaco pieno ;) ).

Baci
Ali

le pupille gustative ha detto...

Buona la frittata, buonissima ah ah ah! Anche a me piace tanto, quando non so che fare e ho pco in caso, et voilà, una bella frittatona è sempre una scelta ottima! E la tua è proprio bellissima! Baci

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Buone frittate a tutti!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...