mercoledì 8 ottobre 2008

Vitello tonnato e lingua in giardino

Per finire con gli antipasti piemontesi una breve volata tra vitello tonnato e lingua in giardino.

in primo piano: vitello tonnato

Per il vitello tonnato si utilizza sempre il taglio di coscia chiamato rotonda che viene lessato, tagliato a sottili fette e condito con una classica salsa tonnata (maionese, tonno, fiori di capperi) solitamente si serve la fetta con un po' di salsa; per la versione stuzzichino ho ricavato un piccolo involtino e una fogliolina di prezzemolo per decorare.

in primo piano: lingua in giardino
.
Per la lingua in giardino si lessa la lingua di vitello (magari preparando il famoso bollito) si ricavano delle sottili fette e si condiscono con una salsa di verdure. Si trita carota, cipolla e sedano e si fanno rosolare nell'olio extravergine; si aggiunge al soffritto un pugno di prezzemolo tritato con qualche fiore di cappero. Infine si mette un po' di salsa di pomodoro e un pezzetto di spagnolino (ovvero peperoncino!). Si lascia cuocere bagnando con il brodo, e si fa addensare con un po' di farina. Verso fine cottura si aggiunge un po' di aceto. Si servono le fettine di lingua con la salsa ancora calda.

Per la versione finger food ho preparato un sottile strato di salsa che raffreddata in frigo può essere ritagliata con un piccolo coppapasta, ho ricavato anche dalla lingua tanti piccoli fiorellini. Ho composto il millefoglie alternando gli ingredienti. L'ho servita a temperatura ambiente. Per decorare fiori di prezzemolo.

Preparare piccoli porzioni dei piatti che appartengono alla nostra storia è un modo per conservare le tradizioni e nello stesso tempo accompagnare le attuali abitudini. Un aperitivo a tema per esempio. Porzioni sfiziose ma non eccessive.
Non vi preoccupate sono finiti i cucchiaini ... :-))))

24 commenti:

Claudia ha detto...

il finto cucchiaino è fantastico ahahahahah
che bello tutto ***
baci
cla
serena notte ***

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@claudia: carissima! hai visto che trovata simpatica e alla fine non si deve neanche rassettare!:-) Buona notte anche a te! kisses

Gunther K.Fuchs ha detto...

una preparazione molto raffinata bravissima

Alex e Mari ha detto...

Oh ma tu ci vizi con tutti questi cucchiaini! Per me puoi anche continuare, io mi ciberei di soli antipasti.
Un bacione, Alex

manu e silvia ha detto...

Entrambe queste carni ci piacciono molto..ma hai fatto una presentazione splendida!!! altro che ristorante!!!
baciotti

Giorgia ha detto...

il vitello tonnato è fantastico. io lo conosco nella versione cotta in padella con la salsa (che è l'altro modo di prepararlo qui in piemonte). la lingua invece non mi fa impazzire. più che altro mi fa un po' senso... però il gusto non mi dispiace...

Virginia ha detto...

CHe bella presentazione! Davvero deliziosa! E poi mi piace questo tuffo nella tradizione!

Sere ha detto...

tre post dedicati a tre antipasti davvero particolari!
Bellissime anche le foto!!!

A presto..

Sere - cucinailoveyou.com

Claudia ha detto...

stupendo direi ahahahah
:*
cla







...'giornooo *

Uvetta ha detto...

Uaaa....due dei mie antipasti preferiti! Twostella sei una miniera d'oro!

Anonimo ha detto...

E' bella e piacevolissima anche questa ulteriore proposta nei cucchiai, il vitello tonnato poi mi piace moltissimo. Che dire, brava e da vera professionista, come sempre. Buona serata. Anny

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@gunther: grazie! buona serata
@alex e mari: mi piace un sacco viziare ospiti e amici blogger! Ciao Alex ti auguro una buona serata!
@manu e silvia: ... da ristorante virtuale! un bacione
@giorgia: magari puoi postare la ricetta che conosci tu, così confrontiamo!
@virginia: hai visto che passeggiata nella tradizione! buona serata
@sere: come stai tutto bene? grazie, a presto!
@claudia: ciao bellissima, e ti lascio la buona notte!
@uvetta: ma chi si vede!!!! Come va? il tuo post su torino è stupendo! buona serata

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@Anny: il vitello tonnato è uno degli antipasti preferiti anche da queste parti! più che professionista ... hobbista ... :-))))) Ti auguro una buona serata!

Michelangelo ha detto...

qui da noi la lingua non si usa molto, anzi per niente, seppur nella tradizione romana rientra nel cosiddetto quinto quarto che è una colonna portante della cucina tipica.
La presentazione è veramente molto elegante e piacevole.
Un salutone!
Michelangelo

elisabetta ha detto...

Caspita, stai presentando questi piatti in maniera talmente invitante... la lingua anche qui da noi fa parte del bollito misto, però presentata così è tutta un'altra storia ^_^

Lo zucchino d'oro ha detto...

delizioso!

:-D

Mariluna ha detto...

Bella carrellata di antipasti, molto raffinata, il vitello tonnato mi piace moltissimo, la lingua mai assaggiata e non so' a dire il vero se riusciro' mai a mangiarla...i cucchiaini fantastici peccato che sono finiti.
Buona giornata

Camomilla ha detto...

Hai trovato una maniera raffinata e chic di presentare questi piatti della tradizione, brava! Che peccato che tu abbia terminato i cucchiaini...
Un abbraccio, buon fine settimana!

Aiuolik ha detto...

Il vitello tonnato non lo mangio da una vita (mangiato in piemonte l'ultima volta, of course!). La lingua in giardino proprio non la conosco...Credo che attingerò da te per provare a riprodurle entrambe :-)

Ciaooo,
Aiuolik

NADIA ha detto...

Ti sei proprio sbizzarrita con gli antipasti della nostra tradizione, vero?
Hai fatto benissimo perchè questi sono i veri pilastri della cucina moderna e bisogna replicarli ogni volta che ci è possibile dato che con loro non si sbaglia mai!
Brava!

Nadia - Alte Forchette -

Claud ha detto...

Spero che la cosa non ti faccia ridere troppo... mia madre faceva il vitello tonato con... la fesa di maiale! Noi lo chiamavamo maielltonnè

Carla ha detto...

Belle presentazioni, originalissme!
E i cucchiaini o spoon sono davvero stupendi...con il vitello tonnato ok, con l'insalata russa ok ma con la lingua di vitello sarà....ma a me fa un po' senso...saranno una tradizione piemontese per carità, ma la limgua nooooooooo!!!!
Ci metto qualcos'alro ehhh..
Non ti arrabbiare;)
Carla

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@michelangelo: non è sicuramente un piatto da tutti i giorni, magari puoi provare la salsa. Io l'ho finita scaldandola e mangiandola in un tacos ... quando si dice fusion!
@elisabetta: anche qui quando si prepara il bollito nella versione completa si serve anche la lingua
@lo zucchino d'oro: benvenuto nel giardino dei ciliegi e grazie!
@mariluna: carissima come stai? :-))) è stato divertente proporre questa selezione in versione mignon!
@aiuolik: hello darling! e io imparo da te come conservare olive e capperi!
@nadia: fanno parte delle nostre basi, e riproporli è divertente!
@claud: assolutamente non rido, le suore del collegio facevano il vitello tonnato con il petto di tacchino ... se non è cucina creativa ...
@carla: figurati se mi offendo! Io non assaggio la trippa o certi piatti con il maiale ... ognuno ha i sui punti deboli ... Baci

Rivka ha detto...

People should read this.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...