lunedì 30 maggio 2016

Dim sum buns, panini al vapore con zucchine, funghi shiitake e germogli di bambù

dim sum buns alle zucchine e salsa yakitori
Vi ho già cucinato i dim sum in versione raviolo con un ripieno saporito allo zenzero fresco. Nella vasta gamma dei ravioli al vapore della tradizione orientale si trovano anche i "panini" cotti al vapore. Io li trovo deliziosi: sono soffici come una nuvola e nascondono mille ripieni. Si possono cuocere semplicemente vuoti oppure si possono farcire, sia prima sia dopo la cottura al vapore. 
In versione panino ne ho mangiato uno davvero sfizioso con funghi e melanzana impanata da Wagamama ... ma adesso non lo trovo più nel menù, peccato era spaziale :-(
Essendo la prima volta che li provavo ho utilizzato il kit già pronto con farina e lievito pesati: l'avevo acquistato qualche mese fa in uno dei negozi etnici di Manchester (dove si trova un vitale quartiere Chinatown).
In rete comunque ho trovato la ricetta di Jamie Oliver che annoto qui con un link così la ritrovo la prossima volta che voglio rifarli. Potete partire da questa ricetta.

Per farcirli ho improvvisato due ripieni: uno semplice di piccole zucchine e l'altro con funghi shiitake e germogli di bambù. Consiglio per la cottura. Visto che cuocendo lievitano, per evitare che si incollino tra di loro (non è un problema è solo perché siano esteticamente carini) usate carta forno bucherellata nella vaporiera. Ogni bun può essere appoggiato su un pirottino da muffin, vi faciliterà il momento del servizio.
dim sum buns (vuoti)
Dim Sum buns con zucchine e funghi shitake e germogli di bambù
ingredienti 
impasto dei bun
zucchine trombetta
funghi shiitake secchi
un cipollotto
germogli di bambù
olio evo
preparazione
In un tegame stufare le zucchine affettate finemente con un po' di olio. Spegnere la fiamma e condire con la salsa yakitori.
Ammollare i funghi shiitake per un'ora. Tagliarli a pezzetti. Rosolare in un po' di olio il cipollotto tritato, unire i funghi. Coprire con acqua e cuocere per una ventina di minuti. Aggiungere i germogli di bambù tagliati a julienne. Condir con la salsa yakitori. Prendere le palline di pasta lievitata, assottigliarle sino ad ottenere una base. Farcire o con zucchine o con funghi e chiudere ottenendo un fagotto. Per facilitare la chiusura inumidire i bordi con un po' di acqua. Sistemare i bun all'interno dei pirottini da muffin e cuocerli per 10-12 minuti nella vaporiera con l'acqua che bolle in modo sostenuto. Servire subito ben caldi.
Dim sum buns con funghi shiitake, germogli di bambù e salsa yakitori

16 commenti:

sississima ha detto...

semplicemente strepitosi, quanto mi manca l'Asia!! Un abbraccio SILVIA

Elena Bruno ha detto...

Grazie Silvia, mi sto appassionando all'oriente ... prima o poi mi piacerebbe visitarlo!
Buona serata

Fabiola Falgone ha detto...

Sono bellissimi, non l'ho mai mangiati ma dall'aspetto sembrano molto buoni e anche golosi, complimenti per i tuoi piatti sempre molto originali e particolari. Buona serata Fabiola

Elena Bruno ha detto...

Sono una nuvola! E poi se avanzano si possono scaldare-tostate in padella antiaderente ... Buonissimi!

Mariabianca ha detto...

Che nome simpatico hanno questi panini al vapore!
Non riesco ad immaginarmi la consistenza ma se tu dici che sono una nuvola ti credo per cui appena mi libero dalla scuola ho voglia di provarli.
Grazie a te per la condivisione.

giulia pignatelli ha detto...

fantastico post!

tizi ha detto...

complimenti per la ricetta! questi dim sum a forma di panino ti sono venuti benissimo... e mi fanno una gola che neanche immagini ;)

Elena Bruno ha detto...

Ciao Mariabianca, dopo aver assaggiato questo piatto all'estero non ho saputo resistere al ricordo ... sono da provare assolutamente :-)
Grazie e buona serata!

Elena Bruno ha detto...

Grazie Giulia, visto che io li ho apprezzati tanto ho pensato di condividere l'esperienza! Buona serata!

Elena Bruno ha detto...

Il ripieno fa la differenza :-)
Effettivamente sono irresistibili ! Buona serata

Elisabetta S. ha detto...

Ciao, scorrendo i commenti di qualche blog che seguo ho visto l'immagine del tuo profilo "La lettrice" e mi è venuta voglia di vedere a chi appartenesse. Questi panini non li ho mai assaggiati, ma sembrano davvero interessanti. Buona serata!

acquaviva ha detto...

adoro ultimamente questa tua golosissima tendenza orientale. Se decidi di partire fammi un fischio...

Elena Bruno ha detto...

Ciao Elisabetta, è un quadro che adoro e che mi accompagna dal 2008 :-) mi ha fatto piacere che l'hai notato, benvenuta nel giardino!

Elena Bruno ha detto...

Forse hai ragione esplorare il cibo orientale è un modo del mio subconscio di preparare le valigie :-D
Un caro saluto, buona serata!

Ely ha detto...

Ele tu sei... una scoperta continua, una fonte di idee e di originalità! E quanto adoro le ricette esotiche e orientali! <3 Complimenti, una delicatezza e una bontà unica stella! Ti abbraccio stretta, ma stretta :)

Elena Bruno ha detto...

Grazie Ely, hai sempre parole squisite :-) Un caro saluto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...