lunedì 2 maggio 2016

Falafel di fave e salsa tahina


Ho rifatto molte volte i falafel, le "polpettine" mediorientali a base di ceci. Li adoro. Presa dalla curiosità ho voluto prepararli anche con le fave secche. Volete sapere una cosa ... con le fave i falafel sono ancora più buoni!!! Non so come mai ma la crosticina che si forma in cottura è ancora più golosa ... Uno via l'altro peggio che le ciliegie.
Oggi vi propongo di abbinarli con la salsa a base di tahina, la pasta di semi di sesamo, che mi ha insegnato una signora egiziana e foglie croccanti di insalata. La foglia di insalata al posto del pane piatto arrotolato mi è venuta in mente assaggiando gli involtini primavera thai (da non confondere con i summer rolls) che si accompagnano proprio con insalata, menta e salsina.
Adesso vi lascio qualche appunto e vi rivelo tutti i miei segreti :-)


L'ammollo: sia per le fave sia per i ceci secchi il tempo consigliato è superiore alle 24 ore, meglio 48 cambiando l'acqua più volte.

Tritare i legumi: non uso il mixer ma il tritacarne, l'impasto avrà una consistenza più piacevole (meno omogeneizzato). Il falafel dopo la frittura avrà una golosa crosticina dalla consistenza perfetta.

Per insaporire: uso cipolla, prezzemolo, e spezie come curry, curcuma, cumino e coriandolo. Si possono usare anche la pasta per i curry thai o l'harissa per una versione piccante. Io ometto l'aglio della ricetta tradizionale, voi seguite i vostri gusti.

Per le polpette: utilizzo l'apposito cucchiaio dosatore. La forma dei falafel risulta più piatta rispetto ad una tradizionale polpetta. Questo consente una cottura migliore.

Falafel di fave
ingredienti
400 g di fave secche
1 cipolla bianca di grandezza media
1/2 cucchiaino di semi di cumino
1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere
la punta di cucchiaino di curcuma in polvere
un pizzico di sale
un pugno di prezzemolo
olio di arachide per friggere
preparazione
Mettere le fave in ammollo in acqua fredda per 24-48 ore, cambiando qualche volta l'acqua.
Se le fave sono sbucciate si possono usare, altrimenti occorre privarle della pellicina esterna.
Mondare e tagliare a pezzetti la cipolla. Tritare la cipolla e il prezzemolo finemente. Scolare le fave e passatele al tritacarne. Se non lo avete usare il robot da cucina. Unire alle fave la cipolla, il cumino, il coriandolo, il prezzemolo tritato e la curcuma. Lasciare riposare l'impasto per almeno 1/2 ora.
Con le mani umide raccogliere un cucchiaio abbondante di impasto e formare delle palline grandi come noci, premendo bene con le mani (noi abbiamo utilizzato il cucchiaio dosatore per fare i falafel)
Lasciare riposare in frigo per almeno 20 minuti.
In una pentola adatta per fritture in olio (deep-fry) scaldare una buona quantità di olio di arachide. Io utilizzo un pentolino in acciaio e cuocio all'incirca 5 falafel alla volta. Verificare che l'olio sia caldo abbastanza buttando una briciola di impasto dentro. Procedere alla frittura dei falafel aspettando di vederli dorare. Rimuoverle dall'olio con una schiumaiola e trasferire su un piatto coperto di carta 
assorbente.
Si consumano sia calde che a temperatura ambiente. Ma appena fatti sono più buoni.

Salsa tahina
ingredienti
pasta tahina
succo di limone
acqua
preparazione
Mescolare un cucchiaio o due di pasta di tahina, incorporando succo di limone e acqua sino ad ottenere una salsa dalla consistenza di una maionese.

6 commenti:

Cipensiamo Noi ha detto...

Si vede quell'ottima crosticina croccante che ti fa venire voglia di mangiarne una dietro l'altra. Complimenti ...sono proprio invitanti!! Bacione Buona giornata Mirta

Manu ha detto...

Mhhh che buone che sono le falafel!!
Ti abbraccio

Paola Baronio ha detto...

buoni i falafel, non li ho mai fatti pero...mangero i tuoi:-)

Fabiola Falgone ha detto...

Che bellissimo piatto raffinato ma allo stesso tempo molto goloso. Io poi amo qualsiasi cosa fritta. Un'idea da provare. Buona giornata da Fabiola

Elena Bruno ha detto...

@cipensiamo noi @manu grazie e buona serata!
@paola baronio: provali sono spaziali :-)
@fabiola falgone: grazie! buona serata!

Mila ha detto...

Buonissime le falafel!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...