mercoledì 4 maggio 2016

Piccoli flan di carote ai semi di nigella


Il flan di verdura è perfetto sia come antipasto sia come secondo piatto da accompagnare con una bella insalata. Se volete servirlo come entrata si può arricchire il piatto con una fonduta delicata di parmigiano. Ho utilizzato i semi di Nigella per insaporire il piccolo flan di carote perché hanno una leggera nota aromatica che ricordano il cipollotto con il vantaggio di non appesantire. Di solito i semi di Nigella mi servono nella preparazione del pane tipo Naan da accompagnare con le pietanze indiane. Altra notazione: ho sostituito la classica besciamella al burro, preparazione base per il flan, con una salsa simile fatta con olio e.v.o., farina di riso e latte di soia. La salsa ha una consistenza setosa, ed è più delicata rispetto alla versione tradizionale. Mettiamoci ai fornelli

Piccoli flan di carote ai semi di nigella
ingredienti
4 - 5 carote lesse
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiai colmi di farina di riso
250 ml di latte di soia senza zucchero e senza aromi
2 uova
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale e pepe qb
semi di nigella
pan grattato gluteen free
preparazione
Scaldare l'olio in un tegame, unire la farina di riso e il latte di soia. Con l'aiuto di una frusta, continuare cuocere sino a quando non si addensa. Spegnere il team. Incorporare la purea ricavata dalle carote lesse. Condire con il parmigiano e unire le uova.
Preriscaldare il forno a 180°. Ungere gli stampini mono dose con l'olio aiutandosi con un pennello e "infarinare" con il pan grattato. Riempire gli stampini, spolverare con i semi di nigella e cuocere a bagno maria per 45-50 minuti.

3 commenti:

Paola Baronio ha detto...

bellissimi ed immagino altrettanto buoni

Cipensiamo Noi ha detto...

Spettacolare e dev'essere buonissimo, complimenti ne mangerei volentieri uno...ma anche due!! Complimentissimi
bacioni
Mirta

Fabiola Falgone ha detto...

Hanno un aspetto stupendo, devono essere anche buoni e leggeri. Buona serata Fabiola

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...