giovedì 26 maggio 2016

Tartrà all'Erba Amara e Festa del Tortello Amaro di Castel Goffredo


Esperimenti con l'erba amara, capitolo due ... (per previously on "Il Giardino dei Ciliegi" vi rimando al post di ieri altrimenti risulterei un po' troppo noiosa ...) ho riprovato una ricetta tradizionale delle Langhe aggiungendo l'erba di San Pietro. Il risultato è spaziale! Un morbidissimo flan (budino salato) con tutto il confort che regalano il sapore del burro e del parmigiano, con la morbidezza inconfondibile che aggiunge la panna e la complessa armonia delle erbe aromatiche fresche nell'orto. Se ieri vi avevo invitato a sperimentare l'uso dell'Erba Amara abbinandola alle vostre consuete ricette oggi vi dico provate il mio piccolo flan, ve ne innamorerete!!!

Tartrà all'Erba Amara
ingredienti per 4 persone
3 uova
8 cucchiai di latte intero
200 ml di panna fresca
1 cipollotto
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
una noce di burro (+ extra per imburrare)
1 cucchiaio di erba amara, salvia e rosmarino tritato
pepe nero q.b.
noce moscata q.b.
sale marino q.b.
farina per infarinare
preparazione
Tritare finemente il cipollotto e farlo appassire nel burro. Sbattere le uova e unire la panna e il latte tiepidi. Condire con parmigiano, le erbe tritate, sale e pepe, e una grattatina di noce moscata. Terminare il composto aggiungendo il cipollotto tritato e rosolato. Dividere nei 4 stampini imburrati e infarinati, cuocere in forno preriscaldato a 170° per 30 minuti in una teglia a bagnomaria (teglia con due dita di acqua). Servire caldi appena sfornati, decorare con petali di parmigiano.



Il contest prevede la preparazione di un piatto che riesca ad esaltare al massimo l’Erba Amara, un’ erba aromatica conosciuta anche con il nome di Erba di San Pietro originaria dell’Asia.
Altri nomi comuni sono Erba di Santa Maria, Erba della Madonna, Menta saracena, Balsamite, Menta greca, Erbabona, Menta geranio, Erba del buon umore. In fondo al post vi spieghiamo come trovare l’Erba Amara.
L’Erba Amara è l’ingrediente che rende inconfondibile il Tortello Amaro di Castel Goffredo protagonista indiscusso della Festa del Tortello Amaro di Castel Goffredo che quest’anno festeggia la XX edizione.



7 commenti:

Fabiola Falgone ha detto...

Le tue ricette mettono sempre l'acquolina in bocca, complimenti. Un abbraccio Fabiola

Cipensiamo Noi ha detto...

Che ricette meravigliose e golose! Bacione Mirta

Irene Bombarda ha detto...

Ma che bella ricettaaaa! Grazie, non la conoscevo!!!
unospicchiodimelone!

Elena Bruno ha detto...

Grazie Fabiola, buona serata!

Elena Bruno ha detto...

Grazie Mirta :-) buona serata!!!

Elena Bruno ha detto...

:-) grazie Irene! Buona serata

Grace H ha detto...

Ciao,
non conoscevo questa ricetta :)... interessant il tuo blog, che ne dici di seguirci reciprocamente via GFC? Se si clicca su ''join this site'' nel mio blog e lascia un messaggio con il tuo link cosi' passo a ricambiare, grazie. :)
http://thatisammore.blogspot.it/
That’s amore ♥ ♥ ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...