lunedì 1 settembre 2008

Bath, Spa, Pigs and Art, Apples


Sorprendentemente bella e curiosa.
Bath è una elegante città del Regno Unito che si trova nella regione inglese del Sud Ovest, nella contea del Somersett, ed è famosa come centro termale: il suo nome, infatti, prende origine dai bagni romani, in inglese "bath". Le sue terme sono le uniche terme naturali del Regno Unito. Ricostruita nel XVIII secolo in stile georgiano, ha molti monumenti in stile neoclassico.


La città è attraversata dal fiume Avon che scorre a circa 15 metri al di sotto del livello stradale. La costruzione dell'attuale centro storico avvenne nel XVIII secolo, in stile Georgiano, per soddisfare il crescente bisogno di benessere e comfort da parte dei visitatori delle terme.
Alcuni importanti edifici si trovano raccolti in un breve spazio, in particolare Le Terme Romane, The Abbey Church e Guildhall. La città di Bath è stata dichiarata dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.

Bath Abbey

Merenda insolita al San Francisco Fudge Factory, piccolo negozio accanto alla cattedrale, con una interessante vetrina che espone diversi tipi di Caramel Apples: naturali o con chip di cioccolato e
marshmallow. Si tratta di una mela fresca infilata in uno stecco di legno, ricoperta da caramello fresco e "decori" a piacere. Veramente buona, peccato non poterne assaggiare un'altra ...


White & Milk Choc Chip Apple

A proposito di curiosità, la città è disseminata da statue di porcellini in vetroresina decorate. I Bath Pigs sono un'idea sponsorizzata dalle attività commerciali della città per sviluppare economia e arte. Di quelle individuate passeggiando mi è piaciuta molto Goldie (nella piazza di fronte alla Bath Abbey) ma se volete vedere altre foto vi lascio il link. Tutto parte dalla leggenda del re Bladud (padre del Re Leir la cui storia venne romanzata da William Shakespeare) che in seguito ad un viaggio in Grecia contrasse la lebbra e per questo al suo ritorno venne imprigionato. Ma riuscì a scappare e a nascondersi lavorando come guardiano di maiali. Grazie alle proprietà curative dell'acqua di questa zona guarì dalla lebbra e proprio là fondò appunto Bath. Correva l'anno 843 a.c..


Goldie

Sempre nella piazza di fronte alla cattedrale, molti artisti di strada coinvolgono il pubblico con giochi circensi o musica.


Per esempio il musicista ha costruito una macchina per suonare, con l'aiuto di pedali, la chitarra accompagnando lo strumento principale: il violino.


Nei negozi per animali si trova ogni sorta di gioco e di snack. Per i cani ad esempio biscottini confezionati come frollini di pasticceria.



Psss ... serpente tentatore ...



Save the Hamazon


Caramel Apples

Makes 6: 6 wooden craft sticks ; 6 small apples, any variety, stems removed ; 1 cup heavy cream; 1 cup granulated sugar; 1/4 cup dark corn syrup; 2 tablespoons unsalted butter
Directions
Insert sticks into tops of apples. Prepare an ice-water bath. Bring cream, sugar, corn syrup, and butter to a boil in a saucepan over medium-high heat. Clip a candy thermometer to pan, and continue to cook until mixture reaches 245 F degrees, 10 to 12 minutes.
Place pan in ice-water bath to stop the cooking. Dip bottom of each apple in caramel. Using a spoon, coat apple halfway to three-quarters of the way up sides. Transfer to a parchment-lined baking sheet, and refrigerate until set, about 15 minutes (or overnight).

Ingredienti
6 bastoncini di legno; 6 piccole mele; 1 tazza di panna; 1 tazza di zucchero; 1 / 4 tazza sciroppo di mais scuro (io ho usato il miele*); 2 cucchiai di burro.

Inserire bastoncino di legno nella mela lavata. Preparare una boule con acqua e ghiaccio. Mettere la panna, lo zucchero, lo sciroppo di mais, il burro in un tegame e portare a ebollizione. Con il termometro controllare la temperatura, e continuare a cuocere fino a quando miscela raggiunge i 123 gradi (da 10 a 12 minuti). Raffreddare il tegame in acqua e ghiaccio per fermare la cottura. Immergere le mele nel caramello e trasferire sulla carta forno per lasciar riposare per 15 minuti,
*Usando il miele il caramello mou rimane più chiaro.


Little White Milk Choc Chip Apple

17 commenti:

Aiuolik ha detto...

Che belle foto e che bel posto! Spero di poterci fare un salto anche io, almeno una volta!

Ciaooo,
Aiuolik

Carla ha detto...

Ho letto anche questo di post dopo il primo su Winchester e anche Bath è una città da visitare...
Grazie per le info su queste statue di porcellini...ce ne sono molti in giro allora...
I cioccolatini "White & Milk Choc Chip Apple" sono fatti con delle mele piccolissime o pezzetti di mela infilati nello stecchino?
No sai mi piacerebbe farli!
Grazie e Notte!

Mirtilla ha detto...

che bellissime foto...io amo il regno unito,e appena posso scappo in luogo di vera civilita'!!!
che delizia le golosita'che hai mostrato..adoro i sapori cosi retro' ;)

sandra ha detto...

Che belle vacanze!!
E ho sognato davanti i cioccolatini Milk chop chip apple! :-PPP
Buon martedì, qui piove!

Precisina ha detto...

Certo che tra viaggi e piatti (scusa la rima), c'è da perdersi! Please, una grattatina ai cuccioli da parte mia, bellissimi, tenerissimi... ma J.Lo è per omaggiare Jennifer Lopez :-) ?

Sere ha detto...

ehehehe....che buone sono quelle mele ricoperte di "porcherie"???

Claud ha detto...

Ma il violinista de-collato è bellissimo!
(PS: ho dimenticato di denunciare la mia invidia per le barbabietole del tuo orto...)

astrofiammante ha detto...

credo che se dovessi fare una capatina nel regno unito preferirei questi tuoi itinerari.....preferisco la provincia alle città...che comunque bisogna vedere....
mi piacerebbero pure quei ravioli..
ciaooooo!

Daniela ha detto...

Delle foto stupende...
ma il tempo com'era?

NADIA ha detto...

Bath è stupenda! E mi fa tornare in mente ricordi meravigliosi di quando studiavo in England!
Nadia - Alte Forchette -

Camomilla ha detto...

Non conoscevo questa località, ma a giudicare dalle tue foto deve essere davvero suggestiva!!! Grazie per avermi fatto viaggiare un po'...
Un bacio!

campo di fragole ha detto...

Hey ma Bath e' una delle mie citta' inglesi preferite... dopo Londra viene Bath ;)
Belle foto e simpatici questi maialini.... dopo le mucche e i maiali che troveremo nelle citta'?

FairySkull ha detto...

Quante belle foto e che bei posti !!!! Ciao Lisa

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@aiuolik: è sicuramente una tappa indimenticabile!
@carla: è una mela granny Smith ricoperta di caramello fresco e gocce di cioccolato.
@mirtilla: abbiamo la stessa passione per GB!
@sandra: anche io ho ancora l'immagine fissa della Caramel Apple ...
@precisina: indovinato! Jennifer Lopez è molto simpatica, così quando ho preso la cagnolina mi sono liberamente ispirata ...
@sere: la vera mela del peccato!
@clud: invece di "verde d'invidia" con le barbabietole "fucsia d'invidia" :-)
@astrofiammante: in provincia si fanno vere e proprie scoperte, un po' meno turisti, un po' di realtà in più!
@daniela: il tempo è stato da manuale: assolutamente variabile!
@nadia: anche io ho ricordi bellissimi, un angolo d'europa romantico e piacevolissimo!
@camomilla: forse non è una meta meno conosciuta ma sorprendente.
@campo di fragole: è bellissima vero? E' un'idea interessante e accompagna le passeggiate in città ... io gradire i gatti dipinti! Chissà ...
@fairyskull: grazie, soprattutto una giornata incantevole!

parolediburro ha detto...

Woww che posto stupendo!!!
Le foto sono bellissime,come il tuo racconto!Spero andare presto in questo posto incantevole!
Come stai?
Baci

Erika ha detto...

Grazie del viaggetto, non conoscevo Bath. Mia figlia sono giorni che mi chiede di farle le mele caramellate, ma credo che le tue siano ancora più appetitose, peccato non avere la ricetta.
Baci

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

@parole di burro: ti ringrazio, da queste parti tutto bene, un po' di arretrato di lavoro da smaltire ... ma finchè si corre va tutto bene!
@erika: ho fatto qualche ricerca, se ti fa piacere posto l'esperimento.